Anonimo
Anonimo ha chiesto in SportCalcioCalcio Italiano · 5 anni fa

E' finito il ciclo vincente del Milan e dell'Inter?

Tra 50 anni forse le squadre più titolate della Serie A non saranno più Milan, Inter e Juventus, ma Napoli, Roma e Juventus.

Voi cosa ne pensate?

12 risposte

Classificazione
  • C
    Lv 5
    5 anni fa
    Migliore risposta

    La tua domanda è interessante, arguta, ma credo sia impossibile rispondere alla tua domanda, insomma, in 50 anni può cambiare tutto tra miriadi di cambi di proprietà, innovazioni, nuovi stili di gioco, nuovi fuoriclasse, magari anche cambiamenti di regolamento. Cinquant' anni fa era il 1964, allora Bologna e Torino vivevano ai vertici, il modo di giocare era completamente diverso, con ritmi più bassi, meno verticalizzazioni e spettacolo, almeno cinque generazioni si sono passate il testimone. Attualmente, non ti posso spiegare come sarà il calcio nel 2064, però posso dirti quali squadre, oggi, hanno un progetto potenzialmente vincente, magari in un decennio.

    Juve, Inter e Milan, secondo me, per questione d' appeal e di DNA, saranno sempre le grandi big del nostro calcio, hanno subito tanti momenti complicati, tanti momenti vincenti, addirittura la B, ma sono sempre le più prestigiose. La prima ha un progetto che già ora potrà essere vincente, nel breve periodo. E' una delle poche società ITALIANE che può permettersi di fare mercato, attualmente la più competitiva in Europa ( in bocca al lupo per domani ), ma sta vivendo un ciclo, che non è detto non finisca in 5 anni, come è valso per gli altri, con Milan ed Inter di nuovo al successo. Attualmente le milanesi, economicamente e tecnicamente, sono alla frutta, il progetto sembra essere inesistente tra le fila rossonere, dove molti iniziano ad augurarsi una proprietà più moderna, più attiva sul marketing, un progetto maggiormente puntato sui giovani ( la goccia che attualmente sta facendo traboccare il vaso è il pessimo impatto di Torres ), mentre tra i nerazzurri questa società è arrivata. La proprietà indonesiana sembra comunque aver riportato un po' di ottimismo per il futuro, ma non per il presente, con risultati ancora altalenanti ed un Mazzarri al quale pare sia già stato inviato un ultimatum.

    Per quanto riguarda il futuro di Roma e Napoli, alle quali aggiungerei la Fiorentina, c' è poco da dire. Sono tre squadre che stanno vivendo un grande momento, ma per le quali comunque fare più di 2-3 stagioni positive è quasi un tabù. Napoli e Fiorentina, in particolare, hanno ottime squadre, ma non stanno riuscendo a raggiungere un salto di qualità ( rispettivamente Scudetto e Champions ), con due società che non stanno tenendo il passo delle due migliori Juve e Roma, in questo momento sopra a tutte. Però abbiamo delle differenze: Della Valle ha appena avviato il suo progetto, e se la Fiorentina non ha ancora avuto la gioia della Champions, è stato anche per ampia sfortuna ( ultima tegola, la frattura del malleolo per il giovane Bernardeschi ). Mentre a Napoli il popolo inizia a stufarsi, questa squadra che non riesce ad imporsi prepotentemente nè in Italia nè in Europa, che non riesce a dare una continuità al progetto e con alcune scelte di De Laurentiis non condivise. La Roma vede un discorso diverso dinanzi, i giallorossi hanno definitivamente voltato pagina, con una nuova proprietà, un mix di giovani promesse ed un bagaglio tecnico già formato. Immagino che il duello tra bianconeri e giallorossi durerà a lungo nel breve periodo, è un paradosso, ma non posso immaginare il calcio tra 50 anni e darti risposte certe, le proprietà saranno cambiate e nuovi cicli si saranno aperti, le mie previsioni si avviano sulla base di una decina d' anni, quindici al massimo. Attualmente, comunque, per Napoli e Fiorentina vedo un po' più complicato arrivare alle vittorie dei titoli, si stanno costruendo delle buone squadre, ma manca quella mentalità vincente, che hanno le milanesi, e quella qualità che, nel breve periodo ( importante utilizzare questa locuzione ), possa spezzare il binomio Juve-Roma.

    Da seguire con attenzione i progetti di Samp ed Udinese, soprattutto quello dei genovesi che sembrano poter viaggiare veramente in alto grazie alla nuova proprietà, che ha restituito un entusiasmo mancante dai tempi di Antonio Cassano alla piazza sampdoriana.

    Buon calcio, spero di aver espresso nella maniera maggiormente corretta le mie idee.

  • eight
    Lv 4
    5 anni fa

    milan e inter non sino piu nessuno le danno importanza solo perché hanno il nome milan e inter. anche il torino era importante negli anni di superga ora non conta piu niente e lo stesso fra 50 anni sarà per inter e milan e pure i tifosi saranno di meno ovviamente. ora sono squadre le milanesi come genoa e samp, udinese, fiorentina

  • Pensa che negli anni 50 lo sport nazionale più seguito era il ciclismo. Tu pensi tra 50 anni quello che può essere??

  • Logan
    Lv 7
    5 anni fa

    Non credo proprio .. Anche la juve si diceva fosse finita dopo i 7 posti , e anche le milanesi si riprenderanno

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    5 anni fa

    ma anche

    la juventus ha avuto i momenti difficili come Inter e bilan

  • 5 anni fa

    No,perchè comunque Milan e Inter hanno 18 scudetti a testa,

    Il ciclo del Milan è finito non da questa anno o dall anno scorso ma è finito dopo la settima champions,perchè dopo il 2007 il Milan doveva incominciare a rinnovare acquistando giovani di talento e invece ha continuato a tenere la stessa squadra che era formata da campioni,però erano giocatori quasi cotti,e infatti nel 2012 ci siamo ritrovati a mandar via tutta la vecchia guardia in un colpo solo,lasciando la squadra senza giocatori d esperienza o comunque c'erano solo Ambrosini e Abbiati e il resto erano giocatori mediocri non da Millan e giocatori troppo giovani.

  • 5 anni fa

    Andranno avanti solo le squadre con un progetto valido per il presente e per il futuro. Da Milanista dico che Berlusconi e Galliani non hanno un progetfo e continuano a prendere giocatori ultratrentenni e inoltre non danni spazio ai giovani. Se Berlusconi non se ne andrà il Milan andrà sempre più allo sfascio.

  • marco
    Lv 5
    5 anni fa

    so finiti i soldi, altro che cicli

  • 5 anni fa

    secondo me milan e inter prima o poi si riprenderanno

  • 5 anni fa

    le squadre più titolate del campionato italiano sono sempre state juve inter milan quindi puo finire un ciclo ma ne iniziera sicuro uno nuovo e vincente pensa all inter che ha cambiato gestione x ora che deve risanare i debiti nn puo fare grandi acquisti ma tra qualche anno credo ke sara forte

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.