Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Elettronica di consumoElettronica di consumo - Altro · 6 anni fa

Come funzionano il telefono e le linee telefoniche?

Forse sembrerà una domanda sciocca .. comunque. Cerco di spiegare qual'è il mio dubbio.

L'unica cosa che so è che parlando al microfono del telefono, le vibrazioni vengono trasformate in impulsi elettrici che viaggiano attraverso le linee telefoniche. Fin qui ci sono (più o meno).

... Non conosco i mezzi di ora, ma in origine, come si faceva a collegare le linee telefoniche tra paesi distanti e separati? Intendo dire, ad esempio tra Europa e America che sono separate dal mare. Mi serve saperlo, qualcuno può rispondermi?

Aggiornamento:

Io mi riferisco comunque a prima che costruissero i satelliti

2 risposte

Classificazione
  • 6 anni fa
    Risposta preferita

    Le possibilità sono due:

    Un cavo elettrico che passa in fondo al mar

    Le onde radio, che sono state scoperte più di un secolo fa. Passavano sotto le nuvole (non da satellute) ma c'erano. Ora col satellite che fa da specchio puoi arrivare dalla Europa all'Australia in un sol colpo anziché 5

  • 6 anni fa

    Oggi si utilizzano le trasmissioni radio (onde elettromagnetiche, simili alla luce) e talvolta i cavi elettrici. Si lavora in modulazione di ampiezza o qualche volta in modulazione di frequenza o di fase. Se per esempio, un computer deve trasmettere un segnale binario 101, il segnale portante (sinusoidale) viene emesso con un'elevata ampiezza con gli "1" e ampiezza ridotta con gli "0". Poi, una centralina interpreta questa variazione di ampiezza e ri-converte in digitale binario. Stessa cosa per la modulazione in frequenza. In prossimità di un 1 (digitale) il segnale analogico avrà una frequenza più alta, mentre quando c'è uno 0, la frequenza si riduce. La modulazione di fase riguarda l'inclinazione delle creste della sinusoide. La fibra ottica invece non richiede la conversione da digitale (1 e 0) ad analogico (modulato in ampiezza, frequenza o fase), perché lampeggia milioni di volte al secondo, e ogni lampeggiamento è un bit, ovvero, un "1", e uno "0" quando è spenta. ADSL stesso discorso ma sui cavi. Infatti il digitale è molto più veloce dell'analogico, che arriva a 56-128kbps.

    Le trasmissioni radio, considera che sono la stessa cosa. Quelle analogiche, si lavora in modulazione d'ampiezza o frequenza (radio FM) e i trasmettitori, generalmente da 50-100-200kW usano tubi come finali. Mentre nel caso dei cellulari, si utilizzano ripetitori da 1-2-5-10-20kW a stato solido (con i semiconduttori, tipo Mosfet). Quando parli al cellulare, il segnale analogico proveniente dal microfono, serve a modulare l'onda elettromagnetica emessa, il ripetitore la riceve, la interpreta, la ripete e arriva a un'altro cellulare, che ascolta quel che tu dici. Riguardo i metodi di trasmissione, si utilizzano cavi telefonici, cavi elettrici normali (vedi onde convogliate), fibra ottica, onde elettromagnetiche (vantaggiose per molti aspetti).

    Io con solo 10W di potenza in trasmissione, sono arrivato in Colombia :)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.