promotion image of download ymail app
Promoted

il te' e' cosiderato anche?

Una bevanda medicinale?

5 risposte

Classificazione
  • 6 anni fa
    Risposta preferita

    Oltre ad avere un’azione antiasmatica ed eccitante centrale il tè stimola la diuresi e sembra in grado di agire sul rilascio mastocitario di mediatori della flogosi allergica. L’eccesso (5 tazze al giorno) induce irrequietezza, insonnia, pirosi, nausea e vomito. Il tè verde, grazie alle catechine, ha proprietà antiossidanti, ma anche antitumorali e agendo sull’enzima HMG-CoA-reduttasi può ridurre il tasso di colesterolo. Secondo i risultati d’uno studio su larga scala riguardante la popolazione olandese, il consumo di tè nero può diminuire il rischio di sviluppare l’aterosclerosi, l’indurimento ed il restringimento delle arterie coronarie, che può contribuire all’infarto del miocardio e ad altre serie malattie cardiovascolari. Lo studio ha mostrato come le persone che hanno bevuto una-due tazze di tè nero al giorno, hanno avuto un rischio più basso del 46 per cento di sviluppare l’aterosclerosi severa, mentre coloro che ne hanno bevuto quattro o più tazze al giorno, hanno avuto una riduzione di rischio del 69 per cento (Geleijnse ed altri, 1999). L’assunzione di tè non ha avuto effetti statisticamente significativi sullo sviluppo di aterosclerosi lieve e moderata, mentre è sembrato essere più protettivo per le donne che per gli uomini. L’analisi del tè era uno studio secondario della ricerca di Rotterdam, un futuro studio di 7.983 uomini e di donne olandesi di almeno 55 anni, che è stato programmato per valutare il rapporto fra le abitudini dietetiche e una varietà di stati cronici di patologie. Dopo l’esclusione allo studio, di partecipanti con una storia di malattie cardiovascolari, 3.454 persone in buona salute sono state accettate per l’analisi del tè. All’inizio della ricerca, i partecipanti hanno compilato un’intervista dettagliata, a proposito della salute passata e presente, dieta, stile di vita e sono stati esaminati radiograficamente per determinare il tasso di aterosclerosi attuale. I cambiamenti nel grado di aterosclerosi sono stati rilevati nuovamente dalle radiografie dopo due-tre anni. I partecipanti sono stati seguiti per una durata media di 1,9 anni. I risultati dello studio olandese, sono in armonia con un’altra ricerca che suggerisce come i flavonoidi del tè, possano proteggere dalla coronaropatia, anche se gli studi più iniziali hanno messo in evidenza il tè verde, che ha una concentrazione di flavonoidi più elevato. Secondo i ricercatori, il tè nero è approssimativamente, la sorgente della metà dei flavonoidi consumati dalle popolazioni dell’occidente, anche se non citano la fonte di questa indagine. In questo studio, una tazza di tè è stata definita come 125 ml. La maggior parte della gente dei Paesi Bassi assume tè senza latte ed è possibile che l’aggiunta di latte al tè possa interessare negativamente la biodisponibilità dei flavonoidi. Il consumo di tè, nei paesi occidentali, è associato con uno stile di vita e una dieta più sani; l’assunzione di tè nello studio olandese era più alta fra i partecipanti che erano magri, ben istruiti, non fumatori, con ridotto consumo di alcool, grasso e caffè. Tuttavia, anche dopo che i dati sono stati registrati per ottenere questi ed altri fattori possibili di confusione, l’associazione inversa fra il consumo del tè e l’aterosclerosi severa in questo studio è rimasta statisticamente significativa8. Al tè si attribuisco inoltre azioni antiradicaliche confermate in vitro9. Questa attività è potenziata dalla combinazione con il latte10.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    6 anni fa

    Si,ed è per questo che si beve quando si ha mal di stomaco. Ovviamente non fa miracoli

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 6 anni fa

    Si il tè è antiossidante e inoltre quando si è raffreddati è consigliabile berlo con un cucchiaino di miele perchè aiuta molto e ti solleva un pò ;)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • swan_x
    Lv 4
    6 anni fa

    no, ha effetti benefici, ma medicinali non direi....

    http://it.wikipedia.org/wiki/Tè

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 6 anni fa

    si

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.