promotion image of download ymail app
Promoted

che tipo di 'regalatore' sei ?

in quale profilo ti riconosci, o a quale ti avvicini ?

- regalatore svogliato: entri a caso nei negozi e peschi alla cieca, senza pensarci troppo: sai che non puoi presentarti a mani vuote quindi cerchi una qualsiasi cosa infiocchettata da poter porgere.

- regalatore ossessivo-compulsivo: ti scervelli sul regalo adatto per ogni persona (operazione preliminare che dura settimane); una volta redatta la lista e acquistato il tutto, curi ogni dettaglio fino alla consegna. impacchetti personalmente ogni pezzo, abbinando scrupolosamente carta e fiocco (senza dimenticare la borsa che lo veicolerà, e il bigliettino annesso personalizzato).

- regalatore vendounrene: colui che pur di fare 'bella figura' con regali costosi è disposto a qualsiasi cosa. è generoso, ma finisce col privilegiare la forma e l’effetto pomposo al contenuto.

- regalatore egocentrico: involontariamente incurante delle preferenze altrui, sceglie regali in base a cosa piace a lui e a ciò che vorrebbe ricevere lui stesso.

- regalatore l’hofattoio: realizza personalmente ogni dono…..presine da cucina, addobbi in feltro, sciarpe di lana fatte ai ferri, scatoline e portafoto in decoupage, biscotti a forma di alberello…tutto fatto con le sue manine.

- regalatore cestino: la scelta del dono ricade su quelle confezioni già fatte e pronte, tipo cestini con dolciumi e generi alimentari, o set di bagnoschiuma-crema corpo-profumo-saponetta.

Aggiornamento:

.

- regalatore genio: in grado di fare sempre il regalo giusto; ci azzecca sempre, sorprendendo e spiazzando per la sua straordinaria capacità di interpretare i gusti e i desideri altrui.

- regalatore-libro: un libro a tutti e non se ne parla più.

- regalatore braccino: arriva scusandosi, dicendo che ha scordato il pacco a casa e che lo porterà l’indomani. regalo che chiaramente non consegnerà mai perché non esiste.

36 risposte

Classificazione
  • 6 anni fa
    Risposta preferita

    Il non-regalatore. Molto differente da quello 'braccino', a partire dal fatto che non mi scuso, semmai m'incupisco se mi si fa notare quest'obbligo al regalo che è lui che non esiste, l'obbligo, mica il regalo. E' rarissimo che faccia regali, e quando accade cerco di non essere presente (regalo tramite emissario\a, oppure nascosto in borse o luoghi dove il ricevente guarderà in seguito, quando sarò ormai lontano). E poi i moventi e i momenti, dei miei regali, del tutto illogici, non rispettano festività ne ricorrenze, parentele e gradi di amicizia o fidanzamento. Ho fatto regali a qualcuno che conoscevo davvero da poco tempo, non ne ho fatti ad altri che conosco da una vita. Ad uno dei miei più cari amici comprai "nera schiena del tempo" di Marìas nel 2009, ricordo, ma glielo consegnai ben quattro anni dopo, dopo vicissitudini e dimenticanze d'ogni sorta. Quando glielo consegnai considerai : "l'autore non so se ti piacerà, ma il titolo è quello giusto...".

    Tendo a regalare cose cui l'altra persona non arriverebbe presumibilmente mai senza il mio intervento. Con margine di rischio, scelgo la via dell'incognita, tentando persino di prevedere il futuro: "vedrai, entro cinque\sette anni ti piacerà e tornerà utile, davvero" (regalatore\senno di poi).

  • Anonimo
    6 anni fa

    Regalatore materiale momentaneamente ibernato.

    Non posso scialare in questo periodo.

    Che iddio mi fulmini! :)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 6 anni fa

    Regalatore-tossico.

    Sono capace di vagare per giorni alla ricerca di quello che so che voglio regalare.

    Non mi accontento della prima cosa che capita, del 'regalo per regalare'.

    Il regalo o è epico-totalizzante-della-vita o semplicissimo, apparentemente casuale eppure preciso e a misura di quell'istante.

    Ma qui nascono i problemi dettati dal fatto che svesto gli oggetti, le cose, dal loro senso comune (beh, per questo sono 'regali'!) e cado in un equivoco involontario, manovrato da un istinto tutt'altro che ragionato: un regalo semplicissimo, che vedo e mi folgora e decido che è tuo, potrebbe essere un anello, per dire. Regalo una cosa a te e mi scavo la fossa da solo.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 6 anni fa

    Riciclatrice

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 6 anni fa

    Ossessivo-compulsiva con qualche episodio di genialità. È quella che ti ripaga di tutti gli sforzi! Vedere la sorpresa e il sorriso sul volto della persona che riceve il regalo è una sensazione bellissima :-) Il più bello dei regali...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 6 anni fa

    Che bella domanda! :) Non per vantarmi ma sono un misto tra regalatore genio e regalatore ossessivo-compulsivo

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 6 anni fa

    (Ho fatto regali in tutti i modi da te previsti-descritti tranne quelli hand-made)

    di solito ricado tra il regalatore egocentrico-libro

    e soprattutto in regalatore-usato.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 6 anni fa

    Regalatrice di buoni musicale/lettrice/cine nel senso che regalo solo buoni dvd/libro spendo poco e viene sempre gradito.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 6 anni fa

    regalatore libro. ma solo perchè penso che sia l'unico tipo di regalo che sia in grado di fare. quindi sono anche un po' regalatore ossessivo-compulsivo. posso vantarmi di dire che tutte le persone a cui ho regalato un libro poi l'hanno anche effettivamente letto. anche perchè non regalo spesso e regalo a poche persone, quindi le conosco abbastanza da poter scegliere un libro che so che gli piacerà.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • mmmmhh il mio non cè

    il regalatore "mi son scordato"

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.