cosa sono i robot e a che cosa servono ?

3 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Il robot (pron. robòt o ròbot, alla francese robó, dalla parola ceca robota che significa lavoro pesante, a propria volta derivata dall'antico slavo ecclesiastico rabota, servitù) è una qualsiasi macchina (di forma più o meno antropomorfa), in grado di svolgere più o meno indipendentemente un lavoro al posto dell'uomo.

    Nel linguaggio comune, un robot è un'apparecchiatura artificiale che compie determinate azioni in base ai comandi che gli vengono dati e alle sue funzioni, sia in base ad una supervisione diretta dell'uomo, sia autonomamente basandosi su linee guida generali, magari usando processi di intelligenza artificiale; questi compiti tipicamente dovrebbero essere eseguiti al fine di sostituire o coadiuvare l'uomo, come ad es. nella fabbricazione, costruzione, manipolazione di materiali pesanti e pericolosi, o in ambienti proibitivi o non compatibili con la condizione umana o semplicemente per liberare l'uomo da impegni.

    Un robot così definito dovrebbe essere dotato di connessioni guidate dalla retroazione tra percezione e azione, e non dal controllo umano diretto. L'azione può prendere la forma di motori elettro-magnetici, o attuatori, che muovono un arto, aprono e chiudono una pinza, o fanno deambulare il robot. Il controllo passo-passo e la retroazione sono forniti da un programma che viene eseguito da un computer esterno o interno al robot, o da un microcontroller. In base a questa definizione, il concetto di robot può comprendere quasi tutti gli apparati automatizzati.

    In alternativa, il termine robot viene usato per indicare un essere artificiale, un automa o androide, che replichi e somigli ad un animale (reale o immaginario) o ad un uomo. Il termine ha finito per essere applicato a molte macchine che sostituiscono direttamente un umano o un animale, nel lavoro o nel gioco. In questo modo, un robot può essere visto come un tentativo di biomimica. L'antropomorfismo è forse ciò che ci rende così riluttanti a riferirci a una moderna e complessa lavatrice, come a un robot. Comunque, nella comprensione moderna, il termine implica un grado di autonomia che escluderebbe molte macchine automatiche dal venire chiamate robot. Si tratta di una ricerca per robot sempre più autonomi, il che è il maggiore obiettivo della ricerca robotica e il motivo che guida gran parte del lavoro sull'intelligenza artificiale.

    Le discipline coinvolte nella progettazione e realizzazione dei robot sono molteplici: robotica, cibernetica, meccanica, automatica, elettronica, meccatronica, informatica, intelligenza artificiale ecc...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    5 anni fa

    Bisogna vedere cosa intendi con il termine "robot". In ogni caso parliamo di macchine, dispositivi artificiali programmati per svolgere compiti determinati. E' il caso ad esempio dei robot industriali.

    Stanno arrivando sul mercato adesso anche i robot umanoidi, come pepper robot, nao robot, buddy o jibo. Robot social programmati per svolgere una serie di compiti utili alle famiglie.

    Di seguito ti indico una serie di siti dai quali puoi trarre info utili

    www. robohub.org (un blog americano molto interessante)

    www.aldebaran.com (il sito dell'azienda che produce Nao robot e Pepper robot)

    www.jibo.com (il sito del robot social Jibo)

    www.robotiko.it (qui trovi anche gli articoli su pepper robot e nao robot: http://www.robotiko.it/nao-robot/ http://www.robotiko.it/pepper-robot-commesso-negoz...

    www.bluefrogrobotics.com (che ha progettato Buddy)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • in che senso

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.