Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeFisica · 6 anni fa

Energia elettrica gratuita e infinita con questo progetto! Funziona secondo voi? Sfrutta la forza perpetua dell'acqua e della gravità.?

Occorrente: Una grande vasca, da almeno 10 mila litri, situata più o meno a mezzaria, su un piano di cemento armato ad esempio, poi un grosso tubo di gomma con capacità di almeno 10 mila litri ogni ora di passaggio.

Bene, fatto questo si sistema il tubo con il capo situato sul fondo della vasca, fungendo da canale di scolo, posizionandone l'altra estremità invece al di sopra della vasca, di conseguenza il tubo costeggerà la vasca: con la testa prenderà l'acqua mentre con la coda la butterà nuovamente nella stessa, in questo modo si è creata un energia perpetua. e fino qui è molto semplice, funziona come l'esperimento del bicchiere con la cannuccia ma solo in grande.

Bene, ma cosa succederebbe se sotto al getto del tubo ovvero ben 10 mila litri orari si posizionasse con una putrella in ferro una bella turbinetta idroelettrica da 2 o 3 kwh?

Ovviamente si potrebbe creare anche un sistema "anti evaporazione" simile alla cassetta del gabinetto con acqua proveniente da un rubinetto ogni qualvolta evaporasse una piccola quantità.

Cosa ne pensate? teoricamente dovrebbe funzionare e anche molto bene, con una spesa di 5 mila euro (vasca e turbina) si potrebbe avere energia gratuita.

Ci sarebbe anche il metodo della pala eolica a calamita ma quella sappiamo tutti che funzionerebbe, e anche bene, purtroppo per un periodo di tempo limitato in quanto le calamite perderebbero il loro magnetismo.

8 risposte

Classificazione
  • vetro
    Lv 5
    6 anni fa
    Risposta preferita

    Ora che giustamente ti sei tirato tutte le meritate ilarità devi trarne lezione. In breve ti hanno sfottuto e lo hai voluto tu. Non prendertela, ci hai messo la buona volontà, ma devi studiare meglio la fisica e la matematica e le altre scienze tecniche perchè evidentemente ti appassionano. (il tuo prof è scarso)

    Non arrovellarti più sul cosi detto "moto perpetuo" per generare energia. Ti anno rimproverato, sfottendoti, perchè non sai che l'energia non si può creare. Vedi, tutta l'energia di cui parlano di creare l'Enel , l'Eni è un modo pubblicitario e basta. Noi riusciamo solo a trasformare l'energia, da potenziale ad usata e dissipata. Attenendomi al tuo modo di " generare" funzionano le turbine idroelettriche che, trasformano l'energia potenziale di gravità, cioè il peso dell'acqua ad una certa altezza, cadendo nelle turbine le fanno girare "non creando energia ma trasformando quella "energia potenziale del peso dell'acqua " in energia elettrica. Bada che ho detto solo trasformare e non creare.

    Per " ricreare " secondo il tuo concetto, qualcuno o qualche energia deve risollevare l'acqua e riportarla nel bacino o nella vasca, e spenderesti più energia di quella prodotta perchè devi considerare le energie passive e quelle della tua "turbinetta" che assorbe energia (per trasformarla in elettricità)

    Anche il Sole trasforma l'energia atomica dell'idrogeno e noi di quella campiamo sulla Terra. In breve, tutta l'energia è nata e ci è stata data per tutto l'universo, alla data del Big Bang e quella è. La trasformiamo ma sempre quella è. Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma dovrebbe dirti qualcosa.

    Ti introduco un'altro concetto l'entropia. Ad ogni trasformazione dell'energia, ne succede un decadimento dell'ordine. Ti riporto un esempio.

    Se brucio un fiammifero, dopo diventa cenere e non mi sarà più possibile ottenere altra energia da quel fiammifero, è aumentata l'entropia, diciamo il disordine. (leggi Luciano De Crescenzo in merito)

    Il Sole, quando avrà esaurito tutto l'Idrogeno ed avrà fatto i passi successivi, cioè elio, carbonio, ossigeno ferro etcc.. smetterà di bruciare, >atomicamente parlando<, e da quei materiali non ricaverà più energia nessuno.

    Questo accadrà per tutte le stelle, le galassie etc... alla fine l'Universo intero avrà raggiunto il massimo grado di entropia, diciamo disordine da cui non si torna indietro.

    Creare energia sembra essere solo compito del Creatore.

    Se non sono stato chiaro, cosa sicuramente avvenuta, posso consigliarti di leggere vari libri sugli argomenti che potresti reperire su E.Mule o Torrents, cominciando da alcuni saggi di Isaac Asimov che, oltre ad essere uno scrittore di fantascienza, ha scritto ottimi testi di fisica elementare.

    Fammi sapere se ti sono stato chiaro e Buon Anno.

  • volah
    Lv 6
    6 anni fa

    Hai riscoperto il moto perpetuo

    Studia fisica invece

  • 6 anni fa

    Lo dico una sola volta:

    IL MOTO PERPETUO NON ESISTE !

  • 6 anni fa

    E impossibile creare energia fuori del nulla!!!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 6 anni fa

    E' il primo dell'anno, e Natale era solo sette giorni fa. Siamo tutti (+) boni.

    Bene, come ti ha un po' suggerito il buon Guido :

    1) per verificare una idea non se ne fa un modello in grande, non serve, i principi di funzionamento se possibile si verificano in piccolo

    2) il modello MENTALE può anche essere idiota, non è un problema, è capitato a tutti

    3) un modello mentale idiota può anche funzionare benissimo, invece un modello REALE idiota non funziona, e questa è la sua grande e insostituibile qualità

    4) come si fa in piccolo, allo stesso modo se possibile si eliminano le complicazioni e gli elementi inessenziali, calamite turbine ecc.

    Ciao auguri buon anno

  • Guido
    Lv 5
    6 anni fa

    Purtroppo la premessa è già sbagliata infatti il tubo che pesca per ributtare nella vasca stessa non induce nè mantiene alcun moto di acqua in quanto il pelo libero dell'acqua, essendo il medesimo, si trova allo stesso livello.

    Il fatto che la vasca sia da 1 cmc o da 10.000 L non cambia assolutamente nulla. Ove anche l'acqua iniziasse a circolare, per effetto delle perdite di carico, si fermerebbe ben presto anche senza turbina.

  • 6 anni fa

    non era quello che cercavo

  • 6 anni fa

    Non sapevo che la fisica fosse un rally; il principio del testacoda è la prima scoperta scientifica del nuovo anno.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.