posso diventare intonata?

Ciao! Soni una ragazza di 16 anni e sono molto stonata, non canto davanti ai miei amici perché mi vergogno troppo e quando loro cantano me ne sto in disparte perché non sono brava come loro. Inoltre non ho ritmo e non ho un orecchio musicale.

Mi potreste dare consigli su come diventare almeno decente?

4 risposte

Classificazione
  • 6 anni fa
    Risposta preferita

    Quando si canta la timidezza è un fattore molto negativo. Io sono sempre stata tremendamente timida e non ho mai cantato niente davanti agli altri, però mi piaceva cantare, così mi son decisa a studiare canto. Anche io mi ritenevo molto stonata, però in 4 anni la differenza si nota eccome, e anche la mia estensione vocale è notevolmente migliorata, tanto che ora posso cantare anche suoni della lirica.

    Il consiglio di tapparti un orecchio è molto buono, soprattutto se ti tappi il destro, ma le cuffie non le usare, perchè con quelle non percepisci realmente se stai stonando o meno. Quando canti infatti evita assolutamente le cuffie. Per migliorare ci vuole molta costanza e allenamento. Alcuni suggerimenti che posso darti sono: quando canti stai dritta in piedi (mai seduta), ben eretta, con una gamba rilassata. La testa deve stare bassa e non alzarla mai, per cui mettiti davanti ad uno specchio, così anche da notare le espressioni. I denti non si devono vedere quando canti (altrimenti mandi i suoni "indietro", cioè sembrano strozzati), e devi cercare di cantare tutto arrotondando il suono (per esercitarti in questo prova a cantare un pezzo unicamente con la vocale o, e poi imitando quella sonorità ci inserisci le parole). Un aiuto notevole quando si canta è la scioltezza del corpo. Se stai rigida come un palo anche il suono sarà strozzato. Per esercitarti o lo fai sempre allo specchio muovendoti come fanno sui palchi, oppure prova a cantare mentre fai una corsetta sul posto (non è uno scherzo, la mia insegnante mi fa fare di quegli esercizi a dir poco imbarazzanti xD come anche mettermi a testa in giù). Questi esercizi allo specchio sono molto utili perchè non solo il suono migliora quando vedi cosa fai, ma aumenta anche la sicurezza e la scioltezza nei movimenti. Soprattutto devi controllare di non fare troppi sorrisi, quando canti ricordati sempre come metti le labbra quando pronunci la "o". Poi ci sarebbe tutto il discorso del diaframma e dell'appoggio del suono, che è importantissimo per cantare bene ed evitare di stonare. Però è molto complicato ed è tutta una questione di "sentirselo dentro". Il canto è la cosa più difficile nella musica perchè il tuo strumento è il tuo corpo. Devi riuscire a sentire ogni cosa dentro di te, tutto quello che succede, e purtroppo non c'è un modo esatto di spiegarlo o di attuarlo, è tutta una questione di immaginare cosa succede dentro. La respirazione col diaframma è quella di pancia, che sembra facile ma in realtà non lo è. Prendini 10 minuti al giorno per farla (che fa anche bene alla salute), espira e schiaccia in dentro la pancia il più possibile, poi inspira lentamente facendo in modo che la pancia si gonfi di nuovo. Prova a contare 5 secondi per gonfiare e sgonfiare la pancia e altri 5 una volta che è gonfiata e sgonfiata completamente in cui rimani in apnea. All'inizio sentirai che la pancia va a scatti, ma se continui tutti i giorni prima o poi si scioglierà. Ora l'appoggio è + complicato. Devi buttare in fuori tutta l'aria, poi inspiri immaginando di spingere verso il bacino l'ombellico. Ti dovresti sentire come se quel punto si aggancia a qualcosa (per sentirlo meglio premiti un dito contro l'ombellico). Al contempo però devi sentire una forza opposta che cerca di far ritornare in su questo punto. Questo è l'appoggio, queste due forze che premono e che ti permettono di mantenere stabile il suono (lo so, è difficile da spiegare e magari all'inizio non lo capirai nemmeno. Io per fortuna ho avuto un ottima insegnante, che me l'ha fatto capire con tutti gli esercizi fisici che mi ha fatto fare xD). Quando canti poi devi immaginarti come davanti a te una scala, che sale e scende a seconda di dove va il suono, questo è molto astratto ma aiuta tantissimo a non sbagliare intonazione. Se c'è un pezzo che non ti torna, prova a cantarlo facendo "gne gne" con delle smorfie (arricciando il naso insomma), Sembra ridicolo, ma il suono in automatico ti va in avanti, e non ti si chiude in gola.

    Dopo tutta questa ramanzina ti dico anche io di fare qualche vocalizzo, però il problema vero è che se sei timida e hai magari avuto esperienze di gente che ti ha detto "non sei brava", per te sarà molto difficile non solo capire dove sbagli, ma tirare fuori tutta la tua voce da sola. Se sei sola a casa cerca di cantare non come un uccellino piano piano, ma tirando fuori tutto il vocione che hai dentro, altrimenti anche i vocalizzi non servono a niente. Per fare i vocalizzi ovviamente ti servono le note suonate al piano.

    In ogni caso ti consiglio di andare da un insegnante di canto :) non solo migliorerai notevolmente a cantare, ma acquisterai sempre + fiducia in te stessa. Io l'anno scorso sono riuscita addirittura a salire sul palco di un concorso, quando prima non mugolavo nemmeno una canzone se i vicini erano in casa.

    Quello che posso consigliarti io è questo se cerchi un insegnante. Se quell'insegnante non ti dice le cose che ti ho detto io, non è che non è valido, ma usa un metodo vecchio d'insegnamento, che va bene se uno è già bravino di suo, ma che non ha molto effetto se sei timido e poco dotato. Quindi ricordati bene del diaframma, dell'appoggio, del suono arrotondato come la o, dell'espressione facciale, della testa bassa e di muoverti quando canti :)

  • 6 anni fa

    il fatto di non essere intonati è una questione relativa cioè, il "problema" nasce dall'incapacità del nostro cervello e orecchio di trasferire le giuste informazioni alle corde vocali in termini di tonalità, in particolare essere stonati non è una condizione ma un deficit che si porta dalla nascita e che con gli esercizi si può a seconda dei casi limitare o annullare; basta coprire un orecchio o mettere delle cuffie che creano un vuoto (le nuove cuffie con membrana in gomma) per sentire quanto sei lontana dalla giusta tonalità.

    Personalmente mi sento di consigliarti di provare a fare qualche esercizio di vocalizzo per riconoscere le tonalità, basta anche una semplice tastiera..

  • ?
    Lv 4
    6 anni fa

    No. Però poi diventà na troja

  • 6 anni fa

    non esiste chi è intonato o stonato, tutti possono essere bravi a cantare ma per arrivarci ci vuole fatica e allenamento perché il cantare non si sviluppa in una settimana

    p.s i tuoi amici si saranno allenati molto per arrivare a essere bravi e se vuoi arrivare a cantare come loro devi fare lo stesso tipo di allenamento

    p.p.s cerca qualche corso privato di canto ;)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.