Batta ha chiesto in SaluteSalute - Altro · 6 anni fa

Ho un livido sotto il tatuaggio?

Aggiornamento:

Ho fatto un tatuaggio da circa due settimane sull'interno braccio vicino a dove di solito viene prelevato il sangue, mi è venuto sin da subito un livido sotto dove il tatuatore a dovuto premere di più. Dopo due settimane il dolore è completamente cessato e il tatuaggio è guarito perfettamente ma rimane sempre la macchia nera del livido.

E' normale? passerà da solo? devo fare qualcosa per farlo guarire?

Aiuto

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    6 anni fa
    Risposta preferita

    Il riassorbimento di un ematoma (livido) richiede diversi giorni, indipendentemente da quello che si può fare per aiutare il processo. Generalmente, un indizio che l'ematoma si sta riassorbendo è il cambiamento di colore, prima dal rosso al blu, poi dal viola al verde-giallastro. Se l'ematoma è ridotto può essere utile applicare una borsa del ghiaccio per favorire una vasocostrizione, in misura di 2-3 applicazioni ogni ora, per 2-3 giorni. In farmacia sono disponibili pomate a base di Arnica (proprietà antiechimatose, antireumatiche, analgesiche) o creme a base di iperico (proprietà vasocostrittrici), che favoriscono il riassorbimento dell'ematoma.

  • 6 anni fa

    Ciao. Io ho la pelle molto chiara e sensibile. e se mi faccio un graffio o un livido questo mi dura settimane sulla pelle. Ma ho fatto un tatuaggio ad agosto e ho ancora un livido bluastro verdastro,sembra sempre uguale da mesi. oggi vedo il medico ma dite che con la mia pelle (sono pure anemica) è normale???

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.