Manuel ha chiesto in Animali da compagniaPesci · 6 anni fa

nano acquario zen??!?

Ho un acquario da 23 Litri chiuso allestito molto semplice che vorrei svuotarlo e trasformarlo in un acquario tipo quello in foto.saprei come toglierli le plastiche e farlo diventare una vasca aperta, ma non ho la più pallida idea di alcune cose, tipo che prodotti usare per fare il fondo ( substrato, ghiaia)non sono espertissimo in questi acquari quindi chiedo a voi. Mi piacciono tanto quelli che fa Takashi amano, conosco la sua linea di prodotti Ada che so essere costosissima..quindi vorrei chiedere informazioni a voi che sul web non ho trovato..vorrei assolutamente un filtro esterno. Che sapete consigliarmi?poi dovrei comprare una luce bella potente da mettere alla acquario visto che lo trasformero in aperto che mi faccia crescere anche un bel pratino ...che mi consigliate? Per allestirlo ho visto video su youtube che usano per il fondo un sacco di prodotti vari e precisi fondi e substrati...sapreste dirmi per ottenere ottimi risultati cosa usare? ( se potete dirmi poi anche i vari nomi e marche dei materiali che servono..)fertilizzanti liquidi?ogni quanto va poi fatto il cambio acqua?il cambio poi deve essere del 30% metà acqua di rubinetto e metà di osmosi?..scusate le 1000 domande ma vorrei allestire un acquario bello serio e con piante rigogliose.un po di esperienza c'è lo ma ora vorrei passare a un acquario un po più serio badando poco a spese.se potete ditemi ank i modelli e marche di oggetti. grazie mille a chi risponderà a tutte le mie domande. Solo risposte serie

Attachment image

1 risposta

Classificazione
  • Hellos
    Lv 7
    6 anni fa
    Risposta preferita

    Se conosci la linea ada, avrai anche letto la guida ada per l'allestimento della vasca..o no?

    Ottenere quelle vasche stile amano è complicatissimo, io ci avevo provato con il fluval edge da 23 litri, ma nada...le laghe crescono che è una meraviglia. Vabeh che non avevo ne voglia ne tempo di seguire alla lettera il protoccolo di fertilizzazione e i cambidi acqua che sono veramente impegnativi. Ho provato anche con il pratino in un altro cubetto da 30 litri utilizzando un fondo stile olandese con substrato jbl e una plafoniera a led da 12 w (led da 1w cad), nada uguale. Il pratino a casa mia proprio non ne vuole sapere, in compenso il muschio è invasivo. Temo sia anche una questione di qualità dell'acqua, l'addolcitore che ho in casa arricchisce l'acqua di cloruro di sodio eliminado i sali di magnesio e calcio, non uso osmosi. Chiaramente serve anche la co2 per il pratino.

    Ora ho preferito utilizzare piante che mi prendono bene rinunciando al pratino e senza troppe pippe sui protocolli. Uso fertilizzanti fai-da-te (cmdd), abbondante luce, niente co2 (per ora) e pochi pesci. Metto uno strato di pietra lavica frantumata sul fondo e sopra terreno fertile, quello che non va ricoperto, si può usare anche la terra da giardino purché priva di fertilizzanti e arricchimenti vari. Luci uso solo quelle a led fai da me o acquistate sceggliendo accuratamente la gradazione e l'intensità luminosa, uso anche luce naturale con vasche posizionate di fronte alle finestre, se sono equilibrate con pochi pesci, non c'è praticamente il rischio alghe. Di fluval edge ne ho due che prima o poi riallestirò. Uno aveva il vetro superiore rotto e l'ho tolto. Il Fluval ha un'illuminazione totalmente inadeguata per le piante, va integrata

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.