giorgia ha chiesto in Animali da compagniaRoditori · 6 anni fa

coniglioooooo aiutooooo?

Allora volevo prendermi un coniglio ma volevo lasciarlo libero per casa... comegli si impara a fare i bisogni nella lettiera?!!!??? E posso.portarlo fuori ingiro?!

8 risposte

Classificazione
  • 6 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao Giorgia , tutti i conigli vanno tenuti liberi in casa! la gabbia con loro non deve esistere ,salvo che per mangiare , bere e sporcare!

    quindi lascia perdere le risposte da persone che non sanno nulla di conigli! tra l altro i conigli vengono addestrati anche all'agility rabbit! esattamente come i cani ..solo qui in Italia purtroppo abbiamo l errata convinzione che siano animali stupidi e non adatti a essere domestici ...

    ----------------------------

    ti spiego brevemente .. il coniglio generalmente è come il gatto , tende a cercare lui stesso la gabbia o lettiera per sporcare , però essendo che non tutti i conigli hanno questo istinto per sicurezza il metodo migliore è quello di lasciarlo in gabbia almeno 2-3 giorni dopo l'arrivo a casa ...

    poi gradatamente gli concedi libertà sotto la tua sorveglianza , in modo che se sporca fuori puoi raccogliere le feci con una palettina mettendole in gabbia ...

    in questi giorni devi lavare i pavimenti con acqua e aceto , perchè è l'unico prodotto che toglie l'odore di urina e feci ...

    se scegli di prendere un coniglio come animale domestico però informati bene , purtroppo c'è un ignoranza pazzesca sulla gestione di questi animali , io li ho da 18 anni e ti assicuro che sono animali domestici fantastici , intelligenti e furbi ..necessitano di molte cure però, molto più di un cane .. sono animali parecchi delicati ...e no ,non sono animali che puoi portare a passeggio , sono delle prede ! e come tali i rumori ,le persone ,gli odori , i predatori (cani, fatti, gazze ecc) ,possono spaventare a morte il coniglio , provocando arresti cardiocircolatori , o blocchi gastrointestinali da stress...

    le basi che devi sapere per avere un coniglio sono :

    1_ libertà totale in casa 24h su 24h ..ricorda che il coniglio NON è un animale da gabbia , necessita di correre ,saltare, giocare .. ti salterà su letti, divani ecc.. la casa dovrà essere messa in sicurezza in modo che non possa farsi male (coprendo cavi elettrici con canaline , mettendo reti ai balconi, togliendo piante d'appartamento ecc)

    2_il coniglio necessita di un veterinario esperto in esotici (i veterinari per cani non vanno bene ,sono incompetenti coi conigli) , il coniglio deve essere vaccinato contro la mixomatosi e contro la mev (malattia emorragica virale) entrambi malattie mortali e non curabili ,solo il vaccino fa da prevenzione , il vaccino oggi è annuale , è un bivalente ,cioè un unica iniezione che copre entrambi le malattie ha un costo medio che oscilla tra i 40 e gli 80 euro l'anno più visita completa in base ai prezzi medi della tua regione ..

    3_il coniglio va sterilizzato per vari motivi , i più importanti riguardano la salute del coniglio , sia psicologica che fisica , le femmine sono soggette a malattie legate all'apparato riproduttivo come tumori uterini, piometra, endometriti , gravidanze isteriche ,mastiti ecc.. dopo i due anni di età l'incidenza del solo tumore tocca l'80% .. a livello psicologico invece il 90% dei conigli non sterilizzati patiscono tanto stress, diventano ingestibili , nervosi,mordaci , la maggior parte di loro tendono a marcare il territorio con urine e feci (come fanno i gatti) quindi un coniglio NON sterilizzato al 90% arriverà a perdere l'educazione , e inizierà a spruzzare urina su muri, mobili, persone , letti ecc... questo comportamento però scompare dopo la sterilizzazione , quando il coniglio non sente più l'esigenza di marcare ...questo comportamento c'è l'hanno entrami i sessi ...

    4_ l'alimentazione importantissima per una vita sana e longeva ... l coniglio è un erbivoro stretto , la sua alimentazione deve essere esclusivamente composta da tanto e illimitato fieno , erba da campo fresca e verdure fresche ,le verdure vanno date sempre lavate e a temperatura ambiente , un coniglio non abituato a un alimentazione sana dovrà essere abituato gradatamente il prima possibile ...

    niente mangimi con cereali ,semi, carrube, fioccati ,legumi ecc.... al massimo per un cambio alimentazione si usa un pellet di erbe pressate , con una percentuale di fibre del 18% ..

    cmq nelle fonti ti lascio qualche sito informativo corretto

  • 6 anni fa

    Avendo due conigli da quasi 5 anni, ti posso dire che vanno tenuti sempre liberi ... tranne i primi 2-3 giorni che li hai. Se li tieni chiusi in gabbia per quel lasso di tempo, infatti, molto probabilmente saranno portati, quando la aprirai, a tornare dentro per fare i bisogni! Questo succede perché sono animali molto abitudinari, e tendono quindi a sporcare nello stesso posto.

    Quindi, se usi questo metodo non dovresti avere problemi; nel caso invece dovessero sporcare in giro, hai due opzioni:

    1) Prendi le palline, e mettile nella lettiera;

    2) Per la pipì, asciugala con un fazzoletto, e poi butta il medesimo nella lettiera.

    In questo modo, seguendo l'odore arriveranno alla gabbia, e sarà portato a sporcare sempre là.

    In alternativa, se vedi che insiste a farla in un punto, puoi metterci una cassettina riempita con della lettiera: così, vedrai che vi andrà dentro per fare i bisogni.

    Mi raccomando, non lo sgridare e evita le punizioni, se vedi che nonostante i tuoi sforzi continua a fare come vuole: piuttosto, sii paziente (gli ci vuole un po' per imparare) e se fa le cose giuste premialo con un pezzetto di frutta.

    Per lavare dove lui ha sporcato, inoltre, ti consiglio di usare l'aceto bianco: toglie l'odore, e infastidisce l'animale, che così non riproverà più ad usare quel dato punto come wc! Se usi i normali detersivi, infatti, è probabile che lui vi rifaccia pipì sopra, in quanto potrebbe scambiare l'odore del prodotto per quello dell'urina di un altro coniglio, e quindi sarà portato a marcare il territorio...

    Prima di prenderlo, poi, ti consiglio di informarti bene: sai che il coniglio va vaccinato, va portato dal veterinario esperto in esotici quando sta male e non deve mangiare assolutamente mangimi a base di semi e cereali (anche se i negozianti dicono che possono, e fanno di tutto per venderli agli ignari clienti), perché deve mangiare fieno, verdura e poca frutta? Per tutte le informazioni necessarie, puoi andare qua: http://www.lavocedeiconigli.it/

    Riguardo al fatto di portarlo in giro, meglio di no: non è un cagnolino, si spaventerebbe e inoltre se fa freddo potrebbe ammalarsi!

  • 6 anni fa

    Si può, cmq...

    Impara da solo ma tu aiutalo quando lo fa premialo, la cosa peggiore e che mangiucchia e rosicchia tutti i mobili sopra tutto in legno

  • 4 anni fa

    Raccomando questo corso per imparare ad addestrare ed educare un cane nel migliore dei modi http://corsoaddestramentocani.latis.info/?84Z5

    Addestrare un cane non è mai facile. Lo abbiamo ribadito più volte: gli ostacoli da superare sono sempre numerosi, e non sempre il nostro amico ci da’ le soddisfazioni sperate.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 6 anni fa

    Per farlo imparare a sporcare nella lettiera devi lasciarlo nella gabbia per una settimana in modo che il coniglio possa imparare dove fare i suoi bisogni in un solo posto poi quando ha imparato lo farai uscire e quando gli scappa la farà solo in quel posto

  • 6 anni fa

    il coniglio è buono solo al fornoo ahaha

  • 6 anni fa

    Non puoi portarlo fuori di casa, ricordati sempre che è un coniglio, non un cane, e che i conigli non sono famosi per il detto "Sei coraggioso come un coniglio!!" se non quando questa frase è detta in modo ironico.

    Diciamo che si dicono un casino di frottole,m come che il coniglio deve essere vaccinato per non contrarre malattie o se è femmina tumori all'utero, infatti io la penso come www.amorelapino.weebly.com .

    Se invece della realtà preferisci vedere un coniglietto che in realtà non esiste, www.lavocedeiconigli.com fa al caso tuo.

    I coniglietti sono molto vivaci da piccoli, per questo non gliene fregherà niente di quello che farai. Verso l'anno e mezzo cominciano a diventare più seri e apprensivi, e sarà molto più semplice imparargli dove si fa la pipì e dove no.

    Ciao, spero d'esserti stata d'aiuto e di non esser stata inquadrata come "la cattiva della situazione".

    Bacioni!! :*

  • 6 anni fa

    Allora io ho un coniglietto ... i conigli non sono come i cani e non si possono adomesticare (?) , quindi non puoi insegnargli niente. Inoltre tenere un coniglio libero per casa non è una scelta saggia non solo per la questione escrementi, ma anche perchè sono molto piccoli e s'intrufolano ovunque. Se vuoi un coniglietto ti consiglio di prendere una gabbietta grande per permettergli movimento, e dovresti cambiarlo almeno due volte a settimana. Inoltre ogni giorno devi tenerlo fuori dalla gabbia per almeno due ore.... puoi portarlo ingiro (con guinzaglio per conigli) quando sei ingiro stai molto attento perchè sono animali moolto delicati ... se ti scappa son *****

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.