curiosità su hz dei monitor aprite importante?

volevo sapere: sappiamo che in italia forniscono 60hz quindi se io comperassi un monitor a 240hz o 120hz la frequenza sarebbe sempre 60hz oppure si stà parlando di hz differenti.

esempio io ho un monitor gaming 4k 28pollici samsung e gioco a 60hz poi ho un televisore 50pollici samsung 4k 200hz xhò sul televisore gioco a 30hz quindi come funziona prendendo un monitor 240hz sono reali o non centrano con i 50\60hz che fornisce l'italia.

1 risposta

Classificazione
  •  
    Lv 7
    5 anni fa
    Migliore risposta

    Bisogna fare una distinzione tra la frequenza nativa di un pannello e i vari algoritmi di interpolazione che eseguono in pratica una simulazione (ma non come un pannello nativo ovviamente).

    La stragrande maggioranza dei TV in commercio hanno un pannello NATIVO a 60Hz. I canali televisivi sono a 50Hz. Le console PS3, PS4, 360 Xbox One, ecc a 60Hz.

    I 100-200Hz che leggi sulle scatole dei TV sono un sistema di interpolazione che aumenta ARTIFICIALMENTE la fluidità delle immagini inserendo fotogrammi aggiuntivi INVENTATI. Ma il pannello resta nativo a 60Hz. Solo su PC si può giocare REALMENTE a 120-144Hz, a patto di avere un monitor con quella frequenza nativa e di un PC con una scheda video abbastanza potente (meglio due) che renderizzi i giochi e che invii al monitor il segnale a quella velocità ad almeno 120 fps (e usando dsclusivamente un cavo DVI dual link, perché la connessione HDMI non dispone di sufficiente banda passante per traportare un segnale video a quella frequenza).

    Io sto usando in questo momento un monitor Asus con pannello nativo a 144Hz. La fluidità è incredibile, anche solo muovendo la freccia del mouse o trascinando le finestre.

    Inoltre i TV LCD possono essere a massimo 200Hz di interpolazione, è un limite fisico del pannello.

    Quando si parla di 400, 800, 1000 è perché oltre all'interpolazione ci sono altri algoritmi, come il clear motion rate, scanning backlight, ecc ecc.

    In pratica: disonestà da parte dei produttori nel dichiarare le specifiche (i numeroni attirano il cliente medio).

    Poi i 100Hz degli LCD non hanno niente a che fare con i 100-800Hz dei plasma; così come non hanno niente a che fare con quelli dei CRT. Ma qui il discorso si dilungherebbe troppo.

    I 100-200Hz (interpolazione) dei TV vanno bene solo con lo sport. Con i film vanno tenuti DISATTIVATI per non avere lo sgradevole effetto soap-opera e per rispettare la cadenza filmica a 24Hz (i film sono di natura scattosi e devono restare tali). Inoltre possono creare artefatti. Vanno tenuti DISATTIVATI anche con i videogiochi perché aumentano di molto l'input lag (ritardo fra il comando che impartisci con il controller e quello che appare sullo schermo).

    In genere nel menù del TV è presente la Modalità Gioco che disattiva tutta l'elettronica invasiva in automatico (primo fra tutti l'interpolazione) per abbassare l'input lag.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.