Anonimo
Anonimo ha chiesto in SportCalcioCalcio Italiano · 6 anni fa

Ma che Toro è? Impresa all'olimpico di Torino contro il Napoli?

Pochi si aspettavano una vittoria oggi, sopratutto dopo l'energie spese giovedi' contro il Bilbao.

Complimenti al Toro che prende tre punti preziosissimi contro il Napoli.

Napoli che perde una grande occasione per avvicinarsi alla Roma.

Pareri?Opinioni? Valutazioni?

4 risposte

Classificazione
  • Neuer
    Lv 5
    6 anni fa
    Risposta preferita

    Mah, io questa vittoria granata non ce la vedo come un'impresa. Voglio dire, è stata piuttosto fortunosa e condizionata dagli episodi (tra cui, mi duole ammetterlo, c'è anche un gol regolare annullato ai torinesi, per vantaggio non applicato).

    Il Torino ha esaurito gran parte delle sue energie nel primo tempo, a causa dei minuti di Bilbao nelle gambe. Benitez questo lo sapeva ed ha attuato una tattica che, a mio modo di vedere, non era del tutto malvagia: squadra bassa e marcature a zona nel primo tempo, aumento del baricentro e pressing nel secondo. E, infatti, fino alla cappellata di Koulibaly, la squadra piemontese non ha toccato un pallone. Col senno di poi, probabilmente si sarebbe dovuto attaccare a testa bassa e fronteggiare l'avversario a viso aperto sin dai primi minuti. O, per lo meno, tentare il monopolio del possesso palla. Ma questo ci avrebbe esposti alle ripartenze dei granata che, ricordiamolo, sono degli abili contropiedisti. Quindi, chissà...

    Sta di fatto che non me la sento di condannare al 100% il mio allenatore: l'idea di gioco da lui scelta ha pagato in trasferte difficili come quelle di Roma, Firenze e Sassuolo e contro squadre tatticamente molto ordinate. Insomma, valeva la pena di tentare. Ma, questa volta, è andata male. Di sicuro, però, Benitez avrà capito che il Napoli non possiede ancora il potenziale adatto per giocare di arrocco e cinismo e gestire l'1x. Lo spagnolo, si sa, è un allenatore ambizioso ,ma l'audacia, purtroppo, non è tutto. Bisogna sapersi "ammisurare la palla", come diciamo a Napoli, e ben inquadrare i propri limiti.

    Resto comunque fiducioso nell'ottica della conquista del terzo posto: viola e lazziesi non potranno mantenere a lungo ritmi così alti ed, inoltre, entrambe dovranno giocarsi lo scontro diretto al San Paolo.

    Per quanto riguarda il secondo posto, tutto dipende da quanto l'Europa League ringalluzzisca o deteriori ulteriormente la Roma. O, più in generale, da quando i giallorossi ritroveranno la lucidità mentale che manca da due mesi. E che, chissà, potrebbe ritornare quando meno te lo aspetti. Tipo domani...

  • Anonimo
    6 anni fa

    Capirai... il Napoli non è granché

  • Anonimo
    6 anni fa

    Speriamo battano anche lo Zenith! Dajje Toro!

  • Anonimo
    6 anni fa

    Basta pensare che tutto è stato condizionato da quel retro passaggio di kulobaly che ha messo la palla in calcio d'angolo e li è nato il gol del torino che ha deciso la partita

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.