promotion image of download ymail app
Promoted

Avete mai provato il dolore ?

Per la perdita di un animale?

Avete scritto dei versi?

il 13 Febbraio il mio Hopper mi ha lasciato ed io di ritorno dall'ospedale veterinario,ho scritto di getto.Se vi va,raccontatel.

ADDIO HOPPER.

Questa notte maledetta...maledetto tumore.....sei andato via amico mio a quattro zampe.Sono in confusione.Non mi reggo in piedi.Domani non ti vedro'.Non mi verrai incontro saltando come un canguro.Non sentiro' piu' i tuoi versi di gioia.Non mi porterai piu' cuscini.Non riesco a trattenere le lacrime e non ho altro modo di tirar fuori questo dolore ricordantoti in questo luogo,a quest'ora crudele della notte.Tempo addietro individuai una poesia sul web,che ora a te,mio amico a quattro zampe dedico legandola alle immagini dello splendore che sei stato;quello splendore che ha salvato il mio cuore nei momenti piu' bui.Non so se il Signore ha predisposto anche un Paradiso per i cani;io lo spero davvero.Cio' significhera' che dopo aver portato l'amore nelle giornate mie,di Sabina,di Giancarlo,di Paolo,di Simona,adesso continuerai la tua missione di affetto,amico mio a quattro zampe,portando il tuo amore ad Antonia ed Enrico,i miei genitori.Addio Hopper.

Attachment image

41 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    5 anni fa
    Risposta preferita

    Si, molte volte.

    Sono nata e cresciuta fra gli animali, li amo profondamente e ho avuto la gran fortuna di avere una madre che a sua volta li ama come me e mi ha sempre viziato in quel senso.

    Volevo l'anatroccolo e lo prendevano...volevo il cavallo e l ho avuto....capre, puzzole, cani a sfare, gatti non se ne parla, ho avuto persino il pitone ( cosa che adesso non rifarei mai piu per rispetto al serpente che deve vivere libero e sereno nella natura, ma allora ero una ragazzina e non capivo certe cose)

    Avendo avuto molti compagni pelosi è inevitabile che abbia sofferto ogni volta che sono venuti a mancare ma non ho mai sofferto tanto come quando è morta la mia pinscher Viola.

    E' stato il primo cane davvero mio.

    Me lo ero comprata con i risparmi del mio primo lavoro e ci adoravamo.

    E' cresciuta con me e mi ha insegnato tante cose..mi ha fatto sentire protetta ( seppur piccola era un ottimo cane da guardia e da difesa) e quando son stata male all'ospedale lei è scappata di casa per venirmi a cercare che non mi vedeva piu. Dormiva con me nel letto e me la portavo dappertutto.

    Era la mia migliore amica e la sorella che mai ho avuto.

    Purtroppo era malata di Leshamniosi e a poco più di 10 anni abbiamo dovuto sopprimerla perchè era piena di tumori dappertutto e sarebbe stata una tortura lasciarla morire secondo natura.

    Bè...non avrei mai creduto di prenderla tanto male....

    ero abituata a piangere e soffrire per gli animali che via via morivano per vecchiaia ma lei mi ha lasciato un vuoto così grande che ancora adesso, che son passati più di 5 anni, non riesco a riempire.

    Spesso mi trovo a pensarla e le parlo.....e le rinnovo il mio affetto e le dico che non ci sarà mai nessun altra amica come lei. Mi manca da morire e anche se dopo 3 anni dalla sua morte sono riuscita a riprendere un cane ( ora ne ho 2) ma sono consapevole che il mio sentimento verso gli animali è cambiato.

    Nessuno può rimpiazzare l'amore per la mia Viola.

    Un giorno la rincontrerò e questo mi fa contenta

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • O,,
    Lv 5
    5 anni fa

    Non sei la sola come vedi moltissimi condividono il tuo dolore . e sempre triste quando chi amiamo sene va .

    ma penso che dovresti essere felice almeno per lui . sai non penso gli piacerebbe vederti triste ,sai la mia maestra delle elementari mi racconto una storia che penso ti tirerà un po su , sua nonna era un igenistà IN QUESTA CASA NON ENTRERA MAI E POI MAI UN CANE diceva . I CANI RESTANO FUORI . PARLIAMO DEL 49 .ma un giorno la mia maestra porto con il fratello a casa un cucciolo di cane ,non immaginerai IL TRAMBUSTO alla fine gli permise di averlo a patto che restasse sempre fuori di casa . un giorno però il figlio maggiore il fratello della mia maestra , venne portato d urgenza al ospedale , i medici non le dicevano nulla ma era moltooooooo grave e quasi certamente rischiava grosso, tornata a casa si mise sul divano mise la faccia tra le mani e comincio a piangere a dirotto . mentre piangeva il cucciolo entro dal giardino dentro casa , mentre lei piangeva non lo aveva visto nemmeno entrare , il cucciolo sali sul divano sali sulla spalliera mise le zampe anteriori sulla spalla e ci mise in mezzo la testa e abbasso le orecchie senza muoversi , e lei alzo gli occhi nel guardarlo , cercava di consolarla malgrado lo avesse sempre tenuto lontano . quando la mia insegnate entro in casa ore dopo e vide che il cane era dentro casa , la mia maestra subito prese come per portarlo fuori , ma la madre lo prese e disse questo cane resta in casa guai a chi lo porta fuori , .spero tu ti senta un po meglio .

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 5 anni fa

    mi dispiace moltissimo per la tua perdita perdere un cane è come perdere un fratello o un migliore amico

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    5 anni fa

    Non so se riusciremo mai ad amare il nostro cane come lui ama noi , ma di una cosa sono sicuro ...quando viene a mancare è come se si perdesse il miglior amico mai avuto ....si il dolore dura anche nel tempo purtroppo ...La soluzione prendi subito chi un giorno potrà sostituirlo senza mai fare paragoni ...ciao

    Attachment image
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Paolo
    Lv 7
    5 anni fa

    MI SONO MORTI DUE GATTI NEL 2007 E 2014. COME SE FOSSE MORTO UNO DI FAMIGLIA.

    ENTRAMBE LE BESTIOLE AVEVANO VISSUTO CON NOI 17 ANNI CIASCUNA. SI CHIAMAVANO

    BIRBA, DETTA STREGA E TRULLI, IL GATTO PIU' BUONO DEL MONDO.

    E QUANDO PARLO DI ANIMALI DOMESTICI NON POSSO NON DIMENTICARE BISIN E BARIGA

    IL CANE E LA GATTA CHE AVEVA MIA NONNA QUANDO IO ERO SFOLLATO IN CAMPAGNA

    PER COLPA DELLA GUERRA.............CHISSA' POVERE BESTIOLE COME SONO FINITE........?

    Fonte/i: OPINIONI
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    5 anni fa

    Sto piangendo ricordando il mio amatissimo amico. Tu "rinnovelli disperato dolor" malgrado siano già trascorsi 5 anni. Durissima la perdita di un amico che hai amato e ti ha ricambiato con tutto se stesso, soprattutto nei momenti più bui della vita.

    Comprendo il tuo dolore come fosse, ed è, ancora il mio.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 5 anni fa

    Mi dispiace .

    Questi amici ci hanno dato tanto senza mai chiederci nulla in cambio.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 5 anni fa

    si,ci sono passata anch'io e so cosa provi,come una parte di te se ne fosse andata.A me nel 2011 mi è morto il cane,aveva 10 anni e qualche stronxo gli ha tirato dei sassi parcchi forti nella pancia,causandogli un'emoraggia interna e noi purtroppo lo abbiamo scoperto troppo tardi.Non puoi capirmi che dolore provavo,ero distruttissima.Maledico quella brutta persona.Mi dispiace tanto per te,spero che ci passerai sopra in modo felice.

    CIAO!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 5 anni fa

    Diventano come persone di famiglia e perciò lasciano anche loro un vuoto.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Cars
    Lv 7
    5 anni fa

    Anche io ho sempre avuto cani ....quindi so cosa vuol dire.

    Non li si dimentica mai e mai passa la nostalgia di queste brevi vite ormai perdute. Anche se col tempo, come tutti i lutti, il dolore si affievolisce lasciando sempre un dolce e tenero ricordo

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 5 anni fa

    Io sì e mi sono dispiaciuta tantissimo quando è morto il gatto di mia nonna

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.