promotion image of download ymail app
Promoted
??? ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 5 anni fa

e voi credete nel destino e perché?

Ho 24 anni e non ho mai avuto un ragazzo. L'ho sempre voluto ma non l'ho mai cercato e penso che questo sia il motivo per cui sono rimasta così sola. Arrivati a quest'età penso semplicemente che non è destino e io sono una persona che non ha mai creduto nel fato.. eppure, nonostante io sia una ragazza razionale .. arrivati a questo punto della mia vita mi viene semplicemente da dire :"non era destino.. non è destino " ho avuto poche storie e spesso erano come dire .. molto vaghe.. ci si vedeva poco e niente .. e tra l'altro sono terminate male .. troppe cose brutte mi sono accadute e io davvero non me le meritavo. Vedo persone cattive che hanno tutto. Oggi come oggi mi dico se una cosa non è arriva forse è segno che non arrivi mai oppure se non arriva significa semplicemente che è meglio non giunga perché se no sarebbero guai.. questa è la mia storia sul perché credo nel destino (solo per questa cosa ) e voi come la vedete ?

4 risposte

Classificazione
  • Misa
    Lv 4
    5 anni fa
    Risposta preferita

    Io sto nella tua stessa situazione, persino l'età è la stessa.

    Non ho mai dato attenzione al destino, penso che sia una questione personale di relazione e propensione ad amare il prossimo che faccia la differenza. Per molto tempo ho accusato gli altri per non aver avuto un ragazzo, pensando che fossero loro "sbagliati" per me, mentre ora capisco che il problema è sempre stato mio. Tralasciando il fatto che la mia vita sociale non è il massimo e che vivo in un paesino che siamo 4 gatti (non il massimo per conoscere gente insomma), faccio molto fatica ad affezionarmi agli altri, sto troppo bene anche da sola. E' estremamente raro che trovi una persona la cui mancanza mi faccia star male, e parlo anche in termini di amicizia. Ho avuto pretendenti ma non è mai sbocciato niente perchè non l'ho permesso io. Sebbene sbavi attorno all'idea di trovare un compagno, tutta quella gente che mi girava attorno non faceva altro che infastidirmi. E' come se io fossi fidanzata con me stessa e nessuno, fino ad ora, è stato capace di rendersi superiore a me nel farmi star bene. Da qui ho maturato l'idea di non essere capace di amare, sia per carattere mio proprio, sia per l'educazione priva di amore esplicito che ho avuto in famiglia.

    Ho scritto la mia esperienza per farti vedere un altro lato della medaglia che forse, come me qualche tempo fa, non avevi visto.

    Penso che la domanda che dovresti porti per prima sia "mi sono mai innamorata di qualcuno? Mi è mai piaciuto qualcuno?" e solo dopo pensare al perchè non hai il ragazzo. La mia risposta alla prima domanda è no, e lì sta il mio problema. Fai anche tu una scaletta e cerca di capire a che livello sia l'intoppo che non ti permette di essere felice.

    Buona fortuna.

    PS. Tu ha scritto che il tuo problema è che non hai mai cercato un ragazzo. Io l'ho cercato, a lungo e con ossessione, e non ho avuto nessun risultato se non qualche cuore infranto (Il loro, non il mio. La mia anaffettività mi ha fatto più volte essere la str*nza di turno) per cui provo sensi di colpa tutt'ora. Non penso sia quello il problema, penso che tu debba guardare altro.

    Ho scritto di fretta, se vuoi parlarne meglio puoi scrivermi quando vuoi. Ciao!

  • 5 anni fa

    ferma il mondo che vengo io, 24 anni è l'età più bella per una donna, e poi il destino lo facciamo noi, attimo dopo attimo, e c'è sempre il tempo per cambiare se le cose non vanno come vorresti, e non scordare che l'uomo è pur sempre uno scimmione che ha perduto il pelo ma non il vizio, trattalo come un pet, cioè un animaletto da compagnia e ti troverai sempre bene!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Pic
    Lv 6
    5 anni fa

    hai 24 anni!!!! non vedi che le persone intorno a te costruiscono (e distruggono) relazioni a 30, 40, 50, 60 e 70 anni? secondo me il destino non esiste, c'è la sorte e c'è la nostra volontà che si mischiano insieme, e non potremo mai sapere cosa succederà.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Glitch
    Lv 6
    5 anni fa

    Non c'entra il destino, dipende tutto dalle capacità relazionali e da quanto si desidera quella determinata cosa. Se sei amichevole conosci spesso tante persone con qualcuno leghi di più e le distanze automaticamente si accorciano.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.