amos ha chiesto in Matematica e scienzeGeografia · 5 anni fa

Osserva le due situazioni meteorologiche relative alla regione indiana nella stagione invernale e in quella estiva. 5 punti la migliore?

1.In quale stagione i venti soffiano dal mare?

2.In quale stagione i venti soffiano dal continente?

3.Perché in inverno la pressione sul continente è maggiore?

4.Perché in estate la pressione è maggiore sul mare?

5.Perché l’estate è la stagione delle piogge?

Attachment image

1 risposta

Classificazione
  • ?
    Lv 7
    5 anni fa
    Migliore risposta

    1 in estate foto sx

    2 in inverno foto a dx

    Il Clima monsonico è definito nella classificazione di Koppen come una sottocategoria del clima tropicale. Identificato con la sigla Am deve il suo nome principalmente al Monsone, un vento ciclico tipico dell’Oceano Indiano in grado di operare importanti modificazioni del clima locale.

    I monsoni sono sostanzialmente due: uno umido che spira, durante l’estate, dal mare verso la terra ferma; il secondo secco che spira in inverno dalla terra ferma verso il mare.

    Il clima monsonico è quindi caratterizzato da una temperatura che durante tutto l’anno non scende mai sotto i 18 °C, da escursioni termiche sia annuali che diurne estremamente contenute e soprattutto dal succedersi di due stagioni, una secca invernale ed una umida estiva nella quale sono concentrate la maggioranza delle precipitazioni. Durante la stagione umida è molto frequente che le precipitazioni assumano carattere temporalesco anche molto violento.

    il clima monsonico è tipico di alcune regioni indiane, del sud est asiatico e della Cina meridionale, di piccola parte del’Africa centrale e dell’America meridionale.

    Per evidenziare quanto riportato proponiamo temperature e precipitazioni mensili medie di Bombay, città indiana caratterizzata da clima monsonico.

    BOMBAY

    Temperatura massima media (C°) 30 31 32 33 33 32 30 29 30 33 33 32

    Temperatura minima media (C°) 16 17 20 23 26 26 25 24 24 23 20 18

    Precipitazioni medie (mm) 0 1 0 0 13 574 868 553 306 63 15 5

    E’ possibile notare che sebbene le temperature rimangano abbastanza costanti durante tutto l’anno, le precipitazioni siano pressochè assenti nel periodo invernale e concentrate nei periodi estivi. I mm di pioggia passano da 0 di marzo ed aprile ai 500 di giungo ed agosto ed addirittura a più di 800 in luglio.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.