Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

miriam ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 6 anni fa

aiuto compiti !!!!!!!!!!!!!?

Vorrei un riassunto del "battesimo fascista"

di Emilio Lusso e anche un commento

GRAZIE IN ANTICIPO.....

10 PNT AL MEJOR

2 risposte

Classificazione
  • 6 anni fa
    Risposta preferita

    Emilio Lussu

    Manganello e olio di ricino

    Organizzati in «squadre» e vestiti con «camicie nere», i fascisti aggredivano, bastonavano, umiliavano in vario modo i socialisti e in genere tutti gli oppositori del fascismo. Fra i catturati, v’era uno dei maggiori esponenti dell’opposizione al fascismo, un avvocato socialista-democratico. Aveva sessant’anni edera malaticcio. La preoccupazione per una famiglia numerosa e il naturale desiderio di vivere lo avevano indotto, quella mattina, aduna sottomissione che non aveva avuto bagliori di eroismo.Anch’egli aveva bevuto l’olio di ricino1 e, data la sua importanza, indoppia dose, giusto mezzo litro. Sorpreso a letto, era seminudo e soffriva il rigore del tempo più che non gli altri. Si era indotto a be-re, stoicamente 2, a occhi chiusi, anche perché sperava che, soddi-sfatti gli invasori, avrebbe potuto tornarsene a casa. Egli ignorava diessere il designato al numero principale del programma. Ma lo sep-pe presto. Finiti i battesimi 3, il comandante fece collocare una gran-de tavola al centro della piazza. Poscia 4, invitò l’avvocato a montaresul tavolo e a fare un discorso inneggiante 5 a Mussolini. Natural-mente, ad un avvocato non riesce né penoso né difficile esprimere idee opposte a quelle che sente. Ma l’avvocato fece appello a tutta ladignità che gli era rimasta dopo la bevuta dell’olio di ricino e, paca-tamente, rispose che non avrebbe parlato.«Non facciamo scherzi», ribatté il comandante, «ha parlato tutta lasua vita insegnando la menzogna e vorrebbe esimersi proprio orache deve dire una parola di verità?» E ordinò al suo aiutante di som-ministrargli due moderati colpi di manganello. Il povero uomo nondisse motto6.Mentre si svolgevano queste operazioni preliminari, arrivarono duefiglie dell’avvocato: una ancora bambina e l’altra di quindici anni. Lesue donne di casa, non sapendo dove egli fosse stato condotto, era-no uscite e si erano poi divise per la città, alla sua ricerca. Le due fi-gliole lo avevano ritrovato per prime. Riuscite a passare fra i ranghi7fascisti, arrivarono fino a lui e, singhiozzanti, si gettarono fra le suebraccia. L’incontro non commosse il comandante. Un guerriero chesi rispetti non deve scomporsi né di fronte alla forza né di fronte alpianto. Fece allontanare le due ragazze dalla sua presenza e, in tonocortese, invitò nuovamente l’avvocato a parlare. Nuovo rifiuto enuovo intervento dell’aiutante di campo. Neppure stavolta il vec-chio pronunziò un solo lamento. Le figlie, fra la folla, gridavano:«Non uccidete il babbo! Non uccidete il babbo!»

  • 6 anni fa

    https://www.google.it/url?sa=t&source=web&cd=1&ved...

    spero di esserti stato d aiuto, 10 punti:)?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.