stella ha chiesto in SaluteSalute - Altro · 5 anni fa

rimedio contro i pidocchi?

ho i pidocchi da un po di giorni continuo con i trattamenti ma non se ne vanno, aiuto vi prego!!!!!!

4 risposte

Classificazione
  • 5 anni fa
    Migliore risposta

    L'aceto non serve a tenere lontani i pidocchi, e nemmeno a ucciderli, perchè i pidocchi non lo bevono nè assorbono. Però l'aceto di mele rovina la sostanza con cui le uova sono "incollate" ai capelli, perciò aiuta a distaccarle, se la testa viene lavata con acqua e una parte di aceto, prima di passare il pettine a denti d'acciaio specifico per pidocchi (si trova in farmacia, prezzo tra i 4 e 9 euro). Non usare MAI l'aceto puro sul cuoio capelluto.

    Se vuoi evitare il classico odore di aceto in testa (non solo sgradevole, ma fa capire a chi vi sta intorno che avete fatto un trattamento per pidocchi!) aggiungi all'acqua con una parte di aceto anche qualche goccia di olio essenziale di lavanda o limone.

    L'aceto non è l'unico rimedio naturale (ed economico) contro i pidocchi, ce ne sono altri.

    Se dopo circa 7-8 giorni ancora vedi delle lendini (uova di pidocchio) che sono attaccate molto basse sul capello, sintomo che sono molto recenti e che alcuni pidocchi adulti sono sopravvissuti al trattamento con l'aceto, provate anche con l'olio di oliva associato al al TEA TREE OIL. Poi volendo esiste anche il pettine elettrico ma poi vedi tu

    Balsamo e impacchi di crema per capelli contro i pidocchi

    Il balsamo e la crema nutriente come rimedio contro i pidocchi dei capelli sono molto utili. Infatti se metti abbastanza balsamo sui capelli e poi passi il pettine a denti d'acciaio specifico per pidocchi, puoi togliere sia uova che pidocchi adulti. Non usare troppo balsamo: non deve intasare i denti del pettine, perchè li allarga troppo e fa sfuggire le uova e i pidocchi che dovrebbero essere bloccati dal pettine. Una dose sufficiente, in base alla lunghezza del capello, è quella che ti permette di usare il pettine per pidocchi con con facilità. Dividi i capelli in zone, con forcine o fermagli, passa il pettine antipediculosi più volte su ogni singola ciocca di capelli, di circa 2 centimetri quadrati.

    Il balsamo, oppure la crema nutriente per capelli oltre a facilitare il passaggio del pettine tra i capelli ha un'altra azione sui pidocchi adulti: li intrappola, li rende lenti, non riescono a muoversi liberamente e a scappare dal pettine. E' come imprigionare i pidocchi in un mare di fango. I pidocchi non muoiono e non soffocano, perchè il balsamo e la crema non hanno proprietà di occlusione delle vie respiratorie dei pidocchi (come alcuni oli essenziali invece hanno) però intanto sono bloccati e quindi li potete togliere dalla testa.

    Abbi cura di passare il pettine abbastanza vicino al **** capelluto, perchè è lì che i pidocchi adulti stanno. Se usate il pettine solo sulla lunghezza dei capelli, una volta sciacquati, i pidocchi saranno liberi, e puliti!

    Inconveniente: dovresti lavare la testa spesso, e fra tempi di posa con balsamo e passaggio del pettine, più asciugatura e messa in piega, perdi molto tempo. Però non spendete nulla oltre al pettine e non usare agenti chimici anti pediculosi sulla testa. Inoltre se asciughi i capelli con il phon, questo surriscalda le uova dei pidocchi e le danneggia.

    NB: ricorda la pulizia in casa per evitare di avere qualche pidocchio sul cuscino del letto e sulla spazzola che ti ritorni in testa nonostante tutto il lavoro che hai fatto con balsamo e crema capelli per togliere i pidocchi.

    Inoltre puoi usare anche l'olio di oliva contro i pidocchi:

    Prepara così: una tazzina circa di olio di oliva, meglio olio di semi di sesamo o di lino che nutrono i capelli, 4-5 gocce di olio essenziale di timo, 4 gocce di olio essenziale di tea tree oil (un olio che si trova in erboristeria, molto conosciuto ed efficace contro i pidocchi) e altre 3 di olio essenziale di lavanda (sembra impedisca ai parassiti di succhiare il sangue dal cuoio capelluto), mescolare, spalmare con le mani o con un pennello da tintura sui capelli, avendo cura di mettere qualcosa sulle spalle per non gocciolare sui vestiti (un asciugamano, uno straccio o una borsa di plastica aperta da un lato e messa come scialle), quando sei sicuro/a che tutta la lunghezza dei capelli è ricoperta, ricopri testa e capelli raccolti sopra con un vecchio asciugamano oppure una cuffia e un asciugamano sopra. Lasciare in posa almeno 2 ore. Si può anche dormire, mettendo qualcosa a protezione del cuscino e delle lenzuola, dalla fine della primavera a tutta l'estate, o comunque in stanza abbastanza calda. Togliere l'impasto di olio dai capelli facendo shampoo e risciacqui finchè serve. L'olio avrà nutrito i capelli, che saranno lucenti, ed avrà soffocato, insieme al TEA TREE OIL, i parassiti. Passare abbastanza balsamo e passare il pettine d'acciaio a denti fitti specifico per pidocchi, per togliere tutte le lendini (uova) ancora non staccate dai capelli. Per prudenza, ripetere dopo una settimana (max 9 giorni circa) per eliminare gli eventuali nuovi pidocchi usciti dalle uova che non hai tolto del tutto. Usate il pettine a denti fitti anche tutti i giorni, pettinando prima i capelli con un pettine normale per districarli bene.E' un rimedio economico per eliminare i pidocchi senza ricorrere a prodotti antiparassitari chimici nè spendendo altri soldi con prodotti di erboristeria.

    puoi usare anche questo modo con l'aspirina - acido acetilsalicidico

    Poco conosciuto come rimedio: si dice che l'acido acetilsalicidico, che è il nome scientifico dell'aspirina, danneggia il corpo dei pidocchi e li fa morire. In realtà danneggia un po' anche i capelli.

    L'acido acetilsalicidico è cheratolitico, ha un'azione dannosa sul corpo dei pidocchi, facendoli morire, ma anche sulla cheratina dei capelli e della cute.Si dice anche che ci sarebbe il modo di usare l'aspirina in un trattamento antipediculosi, ma le case farmaceutiche non ne fanno uso perchè non è economicamente vantaggioso per loro.

    un altro metodo sarebbe l'impacco alla maionese

    Si usa la maionese come "rimedio della nonna" contro i pidocchi perchè la maionese ha due caratteristiche: ha una componente di aceto, che rovina la resistente sostanza con cui le lendini (uova di pidocchio) sono attaccate ai capelli, e poi perchè stando in posa 2 ore, blocca e sembra soffocare i pidocchi. Ricordiamo: i pidocchi non hanno polmoni, però il loro corpo ha bisogno lo stesso di aria e 2 ore di posa sono abbastanza. Inoltre la maionese li blocca, impedisce loro di muoversi, quindi di fuggire e cercare aria fuori dalla crema in cui li avete intrappolati.

    In una piccola ciotola mettere tanta maionese quanta ve ne può servire per coprire tutti i capelli, aggiungete qualche cucchiaino di aceto e mescolatelo alla maionese finchè avrete una crema morbida ma non liquida. Se volete che l'effetto sia più efficace aggiungete a questa "ricetta della nonna" per i pidocchi anche qualche goccia di olio essenziale di TEA TREE OLI oppure di NEEM e coprite con questa crema tutta la testa. Lasciate in posa per almeno 2 ore. Ripara i capelli e l'impacco di maionese con una cuffia da doccia oppure un vecchio asciugamano.

    Risciacquare i capelli con shampoo più volte, finchè i capelli saranno perfettamente puliti.

    E' un rimedio un po' laborioso, visti i tempi di posa, lavaggio e asciugatura.

    Poi puoi anche usare il fon:

    Asciugare i capelli con il phon ben caldo facilita la morte dei pidocchi e delle loro larve, perchè è stato dimostrato in un laboratorio che il pidocchio del capo muore in vitro con aria, originata da un phon per asciugare i capelli, a 50° per 5 minuti; le uova fertilizzate non si schiudono più quando esposte all'aria calda a 55° C per 90 secondi.

    usa anche la piastra sui capelli, infatti la piastra ucciderebbe pidocchi e uova, ma la piastra per i capelli non deve toccare il cuoio capelluto. Siccome è proprio lì che vivono i pidocchi fertili, che depongono le uova, la piastra non risolve il problema.

    ma anche tinture, hennè, maschera nutriente capelli contro i pidocchi.

    Non è provato che le tinture abbiano un effetto dannoso, o addirittura di eliminazione, dei pidocchi.

    Si dice che le tinture classiche, quelle che contengono anche ammoniaca, danneggino gli insetti adulti dei pidocchi.Anche l'hennè allora dovrebbe danneggiare i pidocchi, ma non abbiamo notizie che funzioni.

    I pidocchi, essendo insetti, NON HANNO POLMONI. Neppure stando immersi nella vasca capelli compresi serve a soffocarli, quindi nemmeno tenere in testa una tintura naturale a base di henneè uppure una semplice maschere di nutrimento per capelli può bastare. I pidocchi possono sopravvivere comunque.

    In ogni caso, le lendini non sono danneggiate, quindi comunque dovreste provvedere a toglierle manualmente con il pettine d'acciaio o elettrico.

    Usare il Listerine colluttorio contro i pidocchi

    Si riscontrano in internet alcuni articoli sull'uso del colluttorio "Listerine" come prodotto contro i pidocchi a basso costo e fai da te.Sembra che gli ingredienti del Listerine che aiutano a uccidere o ad allontanare una parte dei pidocchi siano gli oli essenziali come eucaliptolo, timolo, mentolo e salicilato di metile e la presenza di alcool; tuttavia queste informazioni non hanno un riscontro scientifico.Un eventuale trattamento con il Listerine deve essere fatto con attenzione a non respirare il prodotto in ambienti chiusi e ad evitare il contatto del colluttorio Listerine sugli occhi.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 5 anni fa

    Quando ero piccola mi ricordo che oltre allo shampoo per i pidocchi mi lavavano i capelli con l'aceto e poi con il pettinino apposta toglievano le uova e i pidocchi morti

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 3 anni fa

    Per liberarsi dall'iperidrosi suggerisco questo metodo molto efficace http://MiracoloPerIperidrosi.latis.info/?A97Y

    Se consideriamo le cause della sudorazione eccessiva, dobbiamo ritenere responsabile del fenomeno il sistema nervoso autonomo, il quale, agendo attraverso il sistema nervoso simpatico, produce una elevata quantità di sudore.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    3 anni fa

    Su questo sito http://GravidanzaMiracolosa.netint.info/?g9FU troverai alcune spiegazioni di base su come aumentare la probabilità di rimanere incinta naturalmente, ma ti raccomando di fare il possibile perchè lo stress della ricerca non trasformi l'intimità della coppia in un compito da svolgere calendario alla mano.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.