promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Auto e trasportiAuto e trasporti - Altro · 5 anni fa

Questo installatore mi sta inventando una autentica k@zzàta, oppure è tutto vero?

Ho una Punto nuova, quindi con fari a parabola normali.

Un installatore mi ha detto che mettendo un impianto xenon omologato sotto i 2000 lumen, non c'è bisogno di lavafari e correttore automatico assetto fari.

Resta la parabola non a norma, ma se in sede di revisione il fascio rientra nei parametri di una normale alogena (considerando i limiti di tolleranza), lui può rilasciare un certificato di collaudo a regola d'arte e considerando che il materiale da lui impiegato è omologato E1 (utilizza il kit che installa la VW sul nuovo Maggiolone), la motorizzazione non può aver niente da ridire e posso girare in regola con le forze dell' ordine.

Secondo lui solo sopra i 2000 lumen è obbligatorio lavafari e regolatore assetto fari, quindi io sarei apposto anche senza questi dispositivi, perche proprio per questo le case come la Volkswagen non montano più in alcuni modelli il lavafari.

Aggiornamento:

Lui però non mi assicura che effettuerà il lavoro e quindi se non ci riesce non pago e mi monta delle lampadine simil xenon omologate della PIAA scontate, ma se ci riesce e se cioè in sede di revisione il fascio di luce degli xenon rientra nei parametri di riferimento di una alogena, mi fa pagare il lavoro (700 Eurini di preventivo!!) e mi rilascia un certificato di installazione e posso girare sicuro al 100% perche tutto il materiale è omologato CEE.

Aggiornamento 2:

Ma se monta lampade xenon , anche se installa un coprilampade e deviatore fascio luminoso, come fa a rientrare nei parametri di una alogena????? Kà.zzzzoooo!!!!!

2 risposte

Classificazione
  • 5 anni fa
    Risposta preferita

    Qualche fondo di verità c'è, perchè con i fari da 25W (2000 lumen) non sono obbligatori lavafari e correttore d'assetto automatico, a differenza che con quelli tradizionali da 35W (3200 lumen). I modelli da 25W emettono anche una luce leggermente più fredda (4500 °K contro 4200).

    Se però i proiettori non sono omologati per quel tipo di luci, non puoi impiegarli. L'omologazione delle lampade e del resto dell'impianto, così come la dichiarazione dell'installatore, non hanno alcun valore se non utilizzi anche proiettori omologati per quel tipo di lampade e per il tuo specifico modello di vettura.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 5 anni fa

    ti sta pigiando per il c.ulo

    1) non esistono lampade inferiori ai 2000 lumen, la lampada aftermarket (quindi non originale e non omologata) che emette meno lumen, ne emette circa 2200 ed ha gradazione 12000K ovvero luce emessa di colore viola (tradotto non vedi un ca zzo e le FDO ti inchiappettano a vista)

    http://www.xenonlamp.it/faq.htm (leggi a fine pagina in merito alla gradazione colore)

    2) lavafaro e livellatore automatico sono sempre obbligatori per lampade xeno

    3) una lampada xeno after non è omologata in quanto i parametri di illuminazione non sono corretti e il fascio da esse emesso è irregolare e frastagliato

    4) anche ammesso che utilizzi materiali di per se omologati, l'auto non è comunque a norma in quanto non omologata con lo xeno già di serie

    ecc ecc non serve aggiungere altro

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.