Perchè si dice che la Crisi sia una messinscena per cambiare un po le cose?

movimenti di denaro delocalizzare imprese e un forte cambiamento di manodopera, si sono fatti molti licenziamenti e inserito le categorie deboli ad esempio poi si sono apportate delle modifiche costituzionali come licenziamento in job act. Un cambiamento epocale sotto la voce crisi?

7 risposte

Classificazione
  • Gianni
    Lv 7
    6 anni fa
    Risposta preferita

    Messinscena no, artificiosa sì.

    Abbiamo un potenziale benessere mai visto, abbiamo la possibilità di produrre più beni e servizi di quanti possiamo consumare.

    Non abbiamo catastrofi naturali, guerre, epidemie, ecc.

    Abbiamo i macchinari e la gente da far lavorare.

    Qualcosa non va.

    Comunque è stato tutto dichiarato in pubblico:

    Romano Prodi, 4 dicembre 2001, Financial Times, sui futuri problemi che l’Euro avrebbe causato:

    «Sono sicuro che l’Euro ci costringerà a introdurre un nuovo insieme di strumenti di politica economica. Proporli adesso è politicamente impossibile. MA UN BEL GIORNO CI SARÀ UNA CRISI e si creeranno i nuovi strumenti».

    Mario Monti, 22 febbraio 2011, convegno Finanza: comportamenti, regole istituzioni, Università Liuss Guido Carli, sul bisogno crisi come strumento di governo:

    «Non dobbiamo sorprenderci che L’EUROPA ABBIA BISOGNO DI CRISI E DI GRAVI CRISI PER FARE PASSI AVANTI. I passi avanti dell’Europa sono per definizione cessioni di parti delle sovranità nazionali a un livello comunitario. È chiaro che il potere politico ma anche il senso di appartenenza dei cittadini a una collettività nazionale possono essere pronti a queste cessioni solo quando il costo politico e psicologico del non farle diventa superiore al costo del farle perché c’è una crisi in atto visibile, conclamata».

    Poi se cerchi su Youtube c'è una intervista di Mario Monti che in una intervista in inglese lo ammette esplicitamente che grazie al "consolidamento fiscale" (aumento delle tasse) stanno distruggendo la domanda interna italiana.

    Prodi e Monti non sono più Presidente del Consiglio da tempo, ma la strada è quella che continuano a perseguire, loro erano solo dei camerieri.

  • 6 anni fa

    solo i complottisti lo dicono.

  • 6 anni fa

    La storia accelera, fra cambiamenti tecnologici ed adattamenti varii; i cambiamenti epocali divengono meno rari.

    Chi non è contento teorizza complotti.

    A sinistra i socialisti battuti su tutti i fronti, teorizzano complotti per chiamar a raccolta chi crede loro e tentare una riscossa

  • 6 anni fa

    la teoria del complotto salta fuori sempre per giustificare carenze e responsabilità politiche

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • GIanni ha risposto al top del top

  • 6 anni fa

    No. Semplicemente si sta affrontando la crisi in modo sbagliato.

    Non credo ci sia una intenzionalità. Sono teorie sbagliate, che circolano da anni.

    Sono abbastanza sicuro che non ci sia una intenzionalità, perché questa ricette porteranno al crollo dell'euro-zona.

    Famosa la vignetta dell'Economist, che mostra l'euro-zona come una nave che sta colando a picco, con Draghi che cerca di buttar fuori l'acqua.

    Siccome questi non sono dei matti, non fanno qualcosa che va contro di loro, l'unica cosa che posso pensare, è che lo facciano in buona fede, credendo che porterà a dei vantaggi.

  • Joyboy
    Lv 5
    6 anni fa

    Perchè è così

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.