Dubbi servitu' di passaggio?

Salve,i miei genitori sono interessati all'acquistò di una proprietà che e' composta da un terreno dove e' ubicata la casa e un altro di fronte,divisi da una strada sterrata privata,che la proprietaria ha detto di aver acquistato,che permette l'entrata ad altre due case dopo.

Da quello che ho capito il terreno non e' un'unica proprieta divisa dalla strada ma dovrebbero essere accatastati come due diversi.

Comunque la domanda e' se posso chiudere la strada che taglia in due la proprietà e rifarla che passa nella proprietà perimetralmente per poi ricongiungerla al pezzo che continua dopo per arrivare alle altre due case,consentendo cosi agli altri proprietari di raggiungere le loro abitazioni.

La proprietaria mi ha detto che consente il passaggio ma non so se sulla strada grava servitù di passaggio..se ci fosse servitù non potrei chiudere la strada per inglobarla nei due terreni di proprietà e rifarla utilizzando la mia proprieta allungandola?Sarebbe un peggioramento della servitù..pero accidenti cosi il fondo dominante si trova con una proprietà ad un lato e una dall'altro della sua strada..dovrebbe poter migliorare le sue condizioni..

Se invece il.passaggio fosse consentito per cosi dire in modo informale so che si dovrebbe comunque consentire l'accesso alle proprietà dopo quella in considerazione per loro diritto ma potrei modificare la modalità d'accesso.

Grazie in anticipo!

Aggiornamento:

ps:alla quintultima riga intendevo il fondo servente,che ha la proprietà con questa strada in mezzo e non ne puo' quindi usufruire nel modo migliore

1 risposta

Classificazione
  • 6 anni fa

    La servitù di passaggio è opponibile al nuovo proprietario del fondo solo se trascritta in conservatoria (chiedi ad un notaio) o se il venditore lo dichiara nell'atto di compravendita.

    Se la servitù ti è opponibile devi consentire il passaggio dei proprietari degli altri fondi. Ma puoi cambiare il tracciato della strada purché non sia eccessivamente più gravoso.

    Credo che un allungamento del tracciato del 20% sia il massimo che i proprietari del fondo dominante possono tollerare.

    ma si tratta di una percentuale indicativa, non prevista dalla legge e rimessa al prudente apprezzamento del giudice

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.