promotion image of download ymail app
Promoted
Flavio ha chiesto in Computer e InternetSoftware · 5 anni fa

crack e limitazioni?

Domanda semplice e diretta...

Il cracking funziona solo per software con versioni trial? o anche per quelli che non ne dispongono?

cioè...mi è possibile applicare una patch (per fare un esempio di crack) ad un normale software a pagamento, dunque non Trial&Shareware?

Mi spiego meglio; per applicare la patch bisogna avere prima il software installato sul pc, poi andarlo a modificare con la patch. Il programma non disponendo di alcun periodo di prova, l'unico modo per installarlo sarebbe dunque acquistarlo.

10 punti al migliore!

5 risposte

Classificazione
  • 5 anni fa
    Risposta preferita

    Sono un informatico da anni abbastanza specializzato su tecniche e misure di sicurezza. Al riguardo sia della domanda che delle risposte che ho visto dare prima della mia, anche se immagino che quanto scriverò non giungerà affatto nuovo a molti utenti, desidero precisare alcune cose.

    1) "Crackare" un programma è illegale, e anche usare software "crackato" è illegale.

    2) Il "generatore di chiavi", che perlopiù ha nome "Keygen" o "Keymaker", è forse la categoria di software più a rischio. Praticamente la maggior parte di tali programmini sono infestati da Trojan e altro Malware.

    Se installate un programma "crackato" e questo v'infetta il sistema, la maggior parte delle volte è proprio a causa dei famigerati "generatori di chiavi o codici".

    3) L'eseguibile sostituito oppure la libreria sostitituita: questo è un sistema usato abbastanza spesso da produttori che rilisciano una versione "trial" oltre a quella commerciale, in particolare su molti videogames. Se decidi di comprare il programma, ti sarà inviata la versione "commerciale" col suo proprio eseguibile o una libreria modificata rispetto alla versione "Trial". Ovviamente questa procedura è perfettamente legale... anche perché tu COMPRI effettivamente la licenza del programma!

    4) Tuttavia esiste una seconda forma di eseguibile "modificato", e questa invece è operata da Crackers sull'esegubile originale: statisticamente meno rischiosa dei "keygen", ma non priva di rischi anche abbastanza gravi, ad esempio alcuni di questi possono anche installare un Rootkit: questa seconda forma ovviamente NON è legale. In più mettendo le mani sul codice dell'eseguibile (solitamente dopo aver usato tecniche di "reverse engineering" illegali), soprattutto se esso è complesso, vi sono concreti rischi di immettere bag più o meno seri nell'eseguibile "crackato", in altre parole il programma crackato potrebbe funzionare male o comunque con qualche lacuna o inconveniente.

    4A) Caso del software già crackato: ovviamente illegale pur esso e anch'esso puo' contenere dei Trojan o altro malware.

    5) Se non si hanno o non si vogliono spendere soldi per certi costosi software, io consiglio prima di tutto di cercare se esistano programmi Freeware, anzi possibilmente Open Source (... più sicuri dei "freeware" generici, che spesso contengono qualche adware e/o cercano di fare una "personalizzazione del browser", in vari casi...) che svolgano la stessa funzione o molto simile di quello commerciale. Esempo tipici sono ad esempio LibreOffice (oppure il più noto "OpenOffice") al posto di MSOffice, oppure GIMP (gratuito e open source anch'esso) se non si vogliono comprare programmi di fotoritocco commerciale. Certamente questo non è sempre prossibile, ad esempio vari videogames commerciali non hanno una controparte "open source".

    Nella mia esperienza di assistenza sofware, la gran maggioranza delle volte che trovo un PC infetto "scopro" che è stato a causa del download di programmi seguibili poi installati, di solito tramite programmi P2P come eMule o client di Torrent, oppure talvolta anche direttamente da certi siti tutt'altro che affidabili... con Windows XP succedeva non di rado anche da chiavette USB infettate, seppure bastasse disattivare autorun.exe per evitarlo (ma molti utenti non lo sapevano, ne' sapevano come farlo...).

    E siti come VirusTotal oppure Virscan.org assieme ad un programma antivirus *attivo* e ad un antimalware (es: Malwarebytes)?

    Io quei siti li uso per controllare il software *freeware*, non i programmi crackati, anche se certamente consentono un'alta percentuale d'indivuazione di file "infetti" (ma anche alcuni falsi positivi).

    Ma io NON uso software crackato, a partire dal sistema operativo (molti hanno crackato pure quello, come è noto...). Anche se per lavoro mi capita spesso di avere a che fare con esso... su computer di clienti, e allora è mio compito anche rimuovere le infezioni provocate assai spesso da esso, e di dire al cliente che sarebbe assai bene che eviti di scaricare e installare software "piratato"... nonostante cio' mi procuri un po' di lavoro in più. Ma NON faccio propaganda a pratiche illegali (oltre che spesso anche rischiose).

    E, poiché questo è pur sempre un forum "pubblico", consiglio anche agli altri utenti di NON "incoraggiare" e NON consigliare l'utilizzo di Crack e altre pratiche informatiche illegali... soprattutto sui forum pubblici e qualsiasi altra espressione d'Internet visibile a tutti. Saluti.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    5 anni fa

    Devi scaricare il programma con un torrent già bello e crackato allora....

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 4 anni fa

    Se acquisto un software usato (ed in questo caso, sentenza della Corte di Giustizia 2012 - la casa produttrice non può opporsi), ma le licenza risultano illegitimamente bloccate dalla casa produttrice che vorrebbe essere pagata per il trasferimento licenze, in tale caso, posso legittimamente crackare le licenze?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • ?
    Lv 4
    5 anni fa

    credo tu voglia crackare un programma.. che non ha trial!

    ti consiglio di installarlo e se ti chiede una key.... dovresti usare un generatore di chiavi!

    l'altra forma è sostituire l eseguibile una volta installato con una crack!

    vi è infine la possibilità che tu trovi in internet il software già crackato.. in questo caso andrebbe solo installato!

    cmq ti consiglio di cercare in emule o torrent la versione più recente cosi da non dover fare patch (cioè aggiornarlo) una volta scaricato il software, all'interno del file compresso, trovi sempre un file testo con le istruzioni per crackarlo e installarlo correttamente.... in questi casi devi emulare il file immagine e usare uno dei 3 metodi per crackare il software!

    ciao alla prossima

    • Flavio5 anni faSegnala

      si ma...installarlo significherebbe comprarlo o sbaglio? il crack sarebbe perciò legale...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 5 anni fa

    Certo che ci vuole prima il programma, comunque esistono programmi già craccati, li scarichi e sono già pronti all'uso senza bisogno di inserire password o altro. Bisogna vedere se il programma a cui ti riferisci è uno di questi.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.