Ho bisogno di una presa in giardino...?

...vorrei mettere una presa in giardino,ho forato la parete della cucina e ho passato i fili fuori.In cucina ho disponibile solo un interruttore che accende la luce in giardino ,posso prendere, ponticellando l'interruttore,la corrente dal medesimo ?se si quale schema devo applicare?Sull'interruttore ho solo due fili ,non ho la terra,marrone e grigio.Posso mettere anche un eventuale interruttore alla presa del giardino internamente vicino a quella della luce esterna?

4 risposte

Classificazione
  • 5 anni fa
    Risposta preferita

    Da un interruttore unipolare non puoi prelevare sia la fase che il neutro. L'interruttore interrompe soltanto uno dei due fili. Per avere sia la fase che il neutro disponibili su quei due fili, dovresti eliminare la lampadina e cortocircuitare i fili che andavano alla lampadina stessa. In quel caso perderesti ovviamente l'uso dell'interruttore. L'alternativa è far passare un altro filo, che porti la parte mancante (fase o neutro) nella scatola a muro dove c'è l'interruttore.

    Visto che ti serve in giardino, il filo di terra, puoi anche conficcare una palina nel terreno... in ogni caso, terra o no... l'interruttore differenziale funziona lo stesso.

    P.S. (tutti quelli che subito parlano di terra e sicurezza, non vi è mai successo di inserire una spina Shuko in una presa con terra centrale?)

    Grazie, non occorre che mi rispondiate... lo so che vi è capitato.

  • Roby
    Lv 7
    5 anni fa

    Va bene che la pelle è tua, ma certi lavori non li puoi fare da solo né puoi pensare di avere indicazioni generiche in due righe

  • 5 anni fa

    Per una presa ti servirebbero 3 fili:

    FASE+NEUTRO+TERRA a maggior ragione se questa è in esterno.

    Per la fase non ci sono problemi ti attacchi dalla fase dell'interruttore tramite un ponte.

    Mentre per il neutro e la terra se passano vicino all'interruttore nella stessa scatola per farti capire dovresti collegarti da li, tramite 2 "cappellotti" li trovi da un qualsiasi ferramentanta al costo di pochi centesimi.

    Se così fosse , stacchi la corrente tagli a metà i due fili li spelli li intrecci tra loro e cinaggiungi un altro filo che arriverà alla presa . Tutto intrecciato tra loro lo infili nel cappellotto. Idem per filo di terra.

    Se invece non ti passqno tutti 3 vicino ma hai solo la fase, allorà è un problema se l'interruttore accendesse una luce esterna i 2 fili li puoi prendere da quest ultima e attraverso delle canaletti arriveresti al punto di posizione della presa, se non fosse così ti rimane l'alternativa di cercare una presa situata in casa nella parete che da sull'esterno e forare in quel punto. Ti basterebbe fare dei semplici ponti dalla presa interna e arrivare sempre attraverso delle canalette al punto dove vuoi posiziomare la presa.

    Se tutto ciò vorresti che fosse comandata da un interruttore devi soltanto interrompere il filo di fase con un interruttore .

    Quindi nel primo caso:

    Ponte interruttore -> interruttore (nuovo) -> presa.

    Nel sedondo caso invece diventa un po difficile perchè avresti l'interruttore in basso vicino alla presa di casa.

    Fonte/i: Elettrcista
  • 5 anni fa

    Quello che pensi di fare è fuori norma, oltre ad essere pericoloso. L'interruttore, a meno che non sia bipolare (cioè interrompe i due poli, ossia entrano due fili e ne escono altrettanti), è quasi sempre su un circuito luci e interrompe solo la fase. Per cui, se tu avessi un interruttore unipolare (due fili) e derivassi da questi, avresti messo la presa in serie con il tuo circuito luce. L'effetto sarebbe che qualora attaccassi un carico alla presa, ti si accenderebbe debolmente pure la luce... L'assenza di terra poi costituisce un problema serio di sicurezza, non eludibile e da tenere in seria considerazione.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.