Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Qual è la Via, secondo voi?

Esistono molteplici religioni praticate nel mondo. E tutte offrono ottimi spunti di riflessione, per chi, umilmente e con autenticità di cuore, si avvicina ad una di esse per vivere la propria spiritualità e la propria fede.

Religioni che aiutano l'individuo a seguire un percorso che, per molti versi, potremmo definire "virtuoso". Votato al Bene, ad un fine superiore, verso la retta via. Se autentica. appunto; e se senza finti perbenismi, ipocrisie e fanatismi.

Religioni "esteriori" ma non solo.

Perché vi è anche quella del cuore, quella che porta ad un discernimento spirituale personale, mistico, se vogliamo intuitivo, guidato dallo Spirito, a diretto e stretto contatto con Dio, con il Divino che permea e guida l'intera esistenza e il percorso tutto dell'individuo spirituale.

Quindi più vie? O tutte verso un'unica Via, giusta è bella, del Bene?

P.S. Domanda difficile. Per tutti coloro che ne vogliono capire il significato.

Vi ringrazio. Risposte personali gradite.

Aggiornamento:

Scusate l'errore, da tablet: volevo dire: giusta e bella.

8 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Personalmente non credo esista una sola via, o meglio, non credo possa esistere una sola Via in luogo di molte... Ma quella "del cuore" la guardo sempre con sospetto... Come possiamo sapere se la sua autenticità non è mediata dalle passioni e dall'opinione?

    @Universitaria: dipende... come detto prima, se si riesce a mantenere la ragione discernendo tra quanto dettato dai desideri e quanto dalla ragione, allora è una Via buona, ma se non si riesce, allora può divenire una Via per perdersi...

    Ti porto una citazione a me molto cara di un personaggio a me decisamente caro:

    «Che nessuno venga a dividere la filosofia in più parti, a ritagliarla in tanti frammenti, o piuttosto a crearne molteplici da una sola! La verità è unica e allo stesso modo la filosofia è una, e tuttavia non c'è motivo di stupirsi se seguiamo strade completamente diverse per raggiungerla. Immaginiamo uno straniero, o, per Zeus, un cittadino dei tempi passati che desideri ritornare ad Atene. Poteva recarvisi per nave, oppure a piedi. Se viaggiava via terra poteva servirsi, a mio parere, delle grandi vie pubbliche, di sentieri, o di scorciatoie. Navigando poteva costeggiare la costa, oppure fare come il vegliardo di Pilo e traversare il mare aperto. Che non mi si venga ad obiettare che alcuni di questi viaggiatori hanno deviato e che arrivati da qualche altra parte, adescati da Circe o dai Lotofagi, cioè dai piaceri, dall'opinione o da altre cose, hanno trascurato di proseguire il cammino e di raggiungere il loro obiettivo. Che si esaminino piuttosto i protagonisti di ogni setta e si scoprirà che tutto si accorda»

    A mio avviso esprime tutto quanto detto prima.

    Le religioni però sono state create da uomini sotto l'ispirazione Divina perchè alle Divinità più vicini (il vizio ci allontana dal Sacro)... Certo, risentono (come è ovvio che sia) della mediazione delle culture (come farebbero del resto a tradurre il messaggio Divino in modo che sia comprensibile, se non usassero simboli e dunque se non risentissero della cultura?) ma sicuramente, una via che va solo a sentimento (come avevo inteso io "via del cuore"), è molto più vulnerabile a certi errori.

  • ?
    Lv 7
    6 anni fa

    se esiste una via che permetta a un uomo di avvicinarsi a dio, soltanto dio, se esiste, può aprircela. Se dio non vuole vi sia, non c'è modo di costringerlo a rivelarsi. Molti insistono testardi a inventarsi percorsi ma non si avvicinano a dio più di coloro che rinunciano a tali fantasticherie.

  • TdC
    Lv 6
    6 anni fa

    Dio si è presentato, manifestato, in questo mondo in diverse forme e ha parlato agli uomini in diverse linge e in molti casi non per dire le stesse cose che ha detto ad altri.

    A Mosè (e non solo a Mosè) ad esempio gli è apparso in forma di fuoco; possiamo a cuasa di ciò dire che il fuoco è Dio?

    Possiamo dire di quelli che adorano il fuoco che non stanno adorando il vero Dio?

    Come vedi tutto può essere vero, ma allo stesso tempo può anche essere falso ed è proprio per questo motivo che certi giudizi non li possiamo fare noi, ma solo Colui che E', Colui che tutto conosce.

  • ?
    Lv 6
    6 anni fa

    Se non ricordo male le ultime parole dell'ultima canzone dei Beatles, credo fosse The End..., diceva...: "..."E alla fine l'amore che ricevi è uguale a quello che dai "..

    Forse è questa la via, ma la religione non c'entra.

  • ?
    Lv 6
    6 anni fa

    Tutti ciò che punta al amore universale e al bene di tutti ,tutto ciò che porta all'evoluzione spirituale,tutto ciò che porta alla pace senza la guerra

  • Anonimo
    6 anni fa

    Io sono d'accordo con quello che dice la Madonna di Medjugorje.

    LA VERA RELIGIONE È IL CATTOLICESIMO:

    • «In tutte le religioni c’è del buono, ma non è la stessa cosa professare una religione o un’altra. Lo Spirito Santo non agisce con uguale potenza in tutte le comunità religiose» (25.2.1982)

    • «Sulla terra voi siete divisi, ma siete tutti figli miei. Musulmani, ortodossi, cattolici, tutti siete uguali davanti a mio Figlio e a me. Siete tutti figli miei. Ciò non significa che tutte le religioni siano uguali davanti a Dio, ma gli uomini sì. Non basta, però, appartenere alla Chiesa cattolica per essere salvati: occorre rispettare la volontà di Dio. Anche i non cattolici sono creature fatte a immagine di Dio e destinate a raggiungere un giorno la salvezza, se vivono seguendo rettamente la voce della propria coscienza. La salvezza è offerta a tutti, senza eccezioni. Si dannano soltanto coloro che rifiutano deliberatamente Dio. A chi poco è stato dato, poco sarà chiesto. A chi è stato dato molto, sarà chiesto molto. Soltanto Dio, nella sua infinita giustizia, stabilisce il grado di responsabilità di ogni uomo e pronuncia il giudizio finale» (20.5.19822)

    • «Voi dovete rispettare la religione di tutti (= gli appartenenti alle altre religioni), ma anche conservare a ogni costo la fede cattolica per voi e per i vostri figli» (19.2.1984)

    • «C’è un solo Dio e in Dio non esiste divisione. Siete voi nel mondo che avete creato le divisioni religiose. E tra Dio e gli uomini c’è un unico mediatore di salvezza: Gesù Cristo. Abbiate fede in Lui» (23.2.1982)

  • 6 anni fa

    Io credo nel Dio del tuono che vorace reclama eternamente il suo sacrificio in benzina donandoci in cambio potenza e coppia per cancellare dalla strada i nostri miserabili avversari.

  • 6 anni fa

    gesù e l'unica via e verità

    Fonte/i: testato
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.