E' possibile essere perseguitati dagli incubi?

Volevo fare una semplice domanda. Da quando avevo 7-8 anni ho iniziato a fare incubi, in cui qualcuno mi uccideva in modo davvero brutali: dalla tortura, al dissanguamento, alla vivisezione e via dicendo.

Questi incubi si manifestano ogni 3/4 volte al mese e io mi chiedo il perché.

Quando avevo 8 anni avevo visto un'ombra nel mio bagno, un uomo alto con l'ascia che mi guardava e mi faceva cenno di avvicinarmi.

Confesso una cosa. Non ho mai avuto paura, la maggior parte di queste cose l'ho sempre ignorate.

Secondo voi è una maledizione?

6 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    6 anni fa
    Risposta preferita

    Il problema fondamentale che tormenta un individuo e in seguito si trasforma e moltiplica in tanti disturbi ha le cause fondamentali che provengono da:

    1. l'albero genealogico

    “Il Signore, Dio misericordioso e pietoso, lento all'ira e ricco di grazia e di fedeltà, che conserva il suo favore per mille generazioni, che perdona la colpa, la trasgressione e il peccato, ma non lascia senza punizione, che castiga la colpa dei padri nei figli e nei figli dei figli fino alla terza e alla quarta generazione” (Es 34, 6-7).

    Se i nostri antenati, genitori, nonni e bisnonni nelle loro vite facevano del male, la maledizione in un certo senso passa ai figli poiché siamo spiritualmente legati come gli anelli di una catena. Più il rapporto genetico risulta forte, più l'efficacia è potente.

    2. le ferite interiori

    “Il Signore, Dio misericordioso e pietoso, lento all'ira e ricco di grazia e di fedeltà, che conserva il suo favore per mille generazioni, che perdona la colpa, la trasgressione e il peccato, ma non lascia senza punizione, che castiga la colpa dei padri nei figli e nei figli dei figli fino alla terza e alla quarta generazione” (Es 34, 6-7). Se i nostri antenati - genitori, nonni e bisnonni nelle loro vite facevano del male, la maledizione in un certo senso passa ai figli poiché siamo spiritualmente legati come gli anelli di una catena. Più il rapporto genetico risulta forte, più l'efficacia è potente.

    3. le colpe personali

    Le cause più frequenti dell'efficacia diabolica sull'umanità sono i suoi peccati personali. Includono la decisione consapevole e volontaria dell'individuo contro Dio. Sono di gravità diverse e si possono commettere per mezzo di pensieri, parole, opere e omissioni. Siccome l'opera è un atto compiuto, le colpe più pesanti sono quelle che provengono dalle nostre azioni. Ma la vera pesantezza dei nostri peccati è nota soltanto al Signore.

    4. le pratiche sataniche

    Spiritismo (contattare i defunti con la tavola ouija ecc.), occultismo, satanismo.

    Ribadendo che per ogni problema è sempre necessario consultare prima il medico ed effettuare le opportune visite specialistiche, possiamo elencare i sintomi che accompagnano la presenza di un maleficio in questo modo:

    – Impressione di freddo sul petto o sulle spalle, senso di soffocamento.

    – Palpitazioni cardiache.

    – Sensazioni di puntura alla nuca, allo stomaco, vicino al cuore, a volte sensazione di bruciori.

    – Contrazioni dolorose alla testa, in certi periodi e prevalentemente alla sera.

    – Angosce immotivate, non causate da uno stato emozionale o da stress o da dispiaceri, incidenti, gravi contrarietà.

    – Dimagrimento senza motivi apparenti.

    – Incubi spaventosi e ripetuti.

    – Sensazioni di sfinimento senza motivo, perdita di energia, fatica o angoscia nell’alzarsi dal letto la mattina.

    – Paure irragionevoli quando si è soli.

    – Atti incoscienti.

    – Risveglio in piena notte con la sensazione di una presenza nella stanza.

    – Ripetuti impulsi suicidi.

    – Frigidità, impotenza e disinteresse nei confronti del proprio coniuge con seguente allontanamento affettivo.

    – Desiderio sessuale improvviso e insaziabile nei confronti di altre persone diverse dal proprio coniuge.

    – Sensazioni di toccamento del corpo.

    – Impressione di essere costantemente osservati e spiati.

    – Ricorrente serie di dispiaceri, gravi problemi, inganni e delusioni professionali o sentimentali.

    – Allontanamento di amicizie, relazioni, disaffezione della clientela, perdite ripetute nel campo finanziario.

    – Sensazione di malessere all’entrata di una chiesa.

    – Allontanamento dal sacro.

    Nel tuo caso sono presenti gli incubi notturni e le ombre in casa. Penso che possa trattarsi di un' infestazione.

    Ti consiglio di recarti a messa e di confessare i tuoi peccati, di vivere con animo puro e di avvicinarti all'eucaristia. Se queste cose continuano ad esserci, allora devi contattare un prete per far benedire la casa.

  • 6 anni fa

    ignorali,cosi scompaiono

    Fonte/i: luce nel buio
  • 6 anni fa

    avrai visto troppi film horror

  • 6 anni fa

    Hai detto tu che si tratta di in incubo, e come tale si trova nella tua testa. Questo uomo che vedevi ti ricorda qualcuno dei conoscenti o magari un maestro o solo un passate che ti aveva intimorito, la violenza che sogni potrebbe essere solo un autodifesa per un ricordo che ti spaventa. Prova a concentrarti nel ricordare l'uomo, sfidalo tramite i ricordi e quando hai gli incubi scriviti esattamente quello che usi per la violenza. Questi elementi del sogno possono esprimere tanto, puoi cercare significato nelle pagine e di psicologia, oppure rivolgerti a qualche esperto.

    Ciao e buona fortuna! !

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Mai andato da uno psicologo/psichiatra? Spesso i sogni (e gli incubi) sono prodotti del nostro inconscio che cerca di dire qualcosa alla nostra parte cosciente... Forse un lavoro psicoterapeutico può portare alla luce questo messaggio e risolvere il problema.

  • 6 anni fa

    "Quando avevo 8 anni avevo visto un'ombra nel mio bagno, un uomo alto con l'ascia che mi guardava e mi faceva cenno di avvicinarmi"..era un'ombra o un uomo e come fai a sapere che era una e non l'altro?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.