Aria condizionata. Come fare?

Il nostro macchinario per aria condizionata è uno di quelli vecchi. Il modello è SYNTEK.

C'è un telecomando per avviarlo, fermarne il funzionamento, oppure per regolarne la potenza. La scorsa estate lo utilizzammo raramente, per via del cattivo clima, ma, quest'estate, siamo intenzionati a farlo funzionare per sopperire all'afa.

Prima di avviarlo ho tolto la polvere da sopra, altrimenti sarebbe stata mandata per tutto il salotto, dopo di che ho aperto lo sportello e con la'spirapolvere ho pulito bene anche dentro.

Poi ho cambiato le pile del telecomando che erano scariche. Quando l'ho acceso, però, nonostante le scrupolose pulizie, ho notato subito un forte odore provenire proprio dall'apparecchio, così ho lasciato aperte tutte le finestre. Dopo un'ora ho chiuso tutto ed ho notato che non sembrava esserci fresco nel salotto, così ho messo la mano davanti al macchinario e ho notato che l'aria era appena fresca, ma non fredda. Al di fuori della casa c'è un macchinario apposito che permette all'aria condizionata di aspirare aria.

Aggiornamento:

Questo apparato ha un grosso ventolone che, in condizioni normali, dovrebbe mettersi in funzione. Pareva però che questa ventola non volesse girare, così ho preso la scopa e ce l'ho fatta girare io. Subito si è messa in funzione e poco dopo la stanza si è rinfrescata. Più tardi però ha perso il fresco nuovamente, così pensando che ci fosse ancora un problema al ventilatore, ho ricontrollato. Di fatto non stava più girando e c'è voluto poco per capire come sistemare il problema.

Aggiornamento 2:

Con lo scopino da giardino ho riavviato la grossa ventola, ma poi ho notato che quando in salotto si raggiunge una temperatura fresca, il ventolone si smorza per poi non riuscire a ripartire. Come fare? Non posso sempre adoperare la scopa per farla funzionare.

Come fare?

3 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    dalla tua descrizione mi sembra evidente che il ventilatore all'unità esterna è andato, ci vuole uno nuovo, ovviamente se il ventilatore non raffredda l'unità di compressione, l'unità di decompressione che è in casa non può produrre freddo, se non sai farlo da sola la sostituzione devi chiamare uno specialista di condizionatori, ma in codesto caso anche un buon elettricista dovrebbe cavarsela.

    ciao ciao spero di esser stato chiaro

  • Luca
    Lv 6
    5 anni fa

    probabilmente c'è da ricaricare il gas

  • 5 anni fa

    Ciao, io ero nelle tue condizioni, e non mi sono accorto che che il vecchio climatizzatore mi consumava più elettricità che tutti gli altri apparecchi della casa messi insieme. Infatti ora dopo averne istallato uno nuovo con classe A++ le bollette si sono drasticamente ridotte. Ho scelto la ditta della mia zona tra 4 richieste sul portale Edilnet.it è gratuito e senza impegno.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.