Myself ha chiesto in Animali da compagniaCani · 6 anni fa

Secondo voi abbiamo fatto bene a "costringere il cane a stare con l'uomo" oppure gli abbiamo ridotto la libertà?

Vi spiego meglio...ieri io e un mio amico abbiamo avuto una discussione. Io sostenevo che è sbagliato tenere gli animali nei circhi e negli zoo perchè non sono posti adatti per loro (parlo di elefanti,leoni ecc)...lui mi dava ragione ma controbatteva la mia tesi dicendomi questo: "eh ma allora lo stesso discorso vale per i cani!!...chi siamo noi per decidere di tenerli nel recinto di casa nostra?...abbiamo spezzato il loro ecosistema".

Io sostengo invece che con animali domestici come il cane sia un discorso diverso!...noi apportiamo benefici alla vita di un cane e il cane porta benefici alla nostra. E' un rapporto di convivenza reciproca anche se di fatto siamo noi che li comandiamo!...Alla luce di ciò che ho detto voi che ne pensate?

Aggiornamento:

Ho capito infatti anche io la penso come voi!..ma il punto è un altro!...Il cane, il gatto, il canarino,il pesce rosso ecc insomma tutti gli animali domestici che conosciamo una volta prima di incontrare l'uomo avevano un loro ecostistema, un loro stile di vita...noi abbiamo manomesso tutto ciò ad esempio mettendo in gabbia il canarino, nell'acquario il pesce, o al guinzaglio il cane!...è giusto questo?...sarebbe stato meglio se ognuno rispettasse i propri spazi?

3 risposte

Classificazione
  • Mary
    Lv 6
    6 anni fa
    Risposta preferita

    Posto che il cane si e evoluto dal lupo...c'e da dire che non e stato l'uomo primitivo ad avvicinarsi al lupo.

    È stato proprio il lupo che ha iniziato ad avvicinarsi all'umano, soprattutto nei periodi freddi, avendo capito che ai margini degli accampamenti poteva trovare scarti di cibo.

    Poi l'uomo, che all'epoca era paradossalmente piu intelligente e rispettoso di adesso, ha imparato che il lupo caccia e che era possibile sfruttarne le battute a proprio vantaggio sottraendogli parti delle prede (e fu cosi che l'umano comincio a nutrirsi di carne...per necessita). Da questo momento il binomio uomo-lupo ha lentamente iniziato ad evolversi in uomo-cane...e il lupo ha iniziato a cambiare le proprie caratteristiche psico-fisiche in ciò che era piu utile per la convivenza con l'umano (caccia, traino, guardia...). In un certo senso il cane è nato e si è evoluto al fianco dell'umano. Non si può quindi considerare 'sbagliato' detenere un cane in casa...se viene adeguatamente rispettato.

    Fonte/i: Lo stesso discorso non si puo fare per altri animali come cavalli, mucche, gatti. I gatti sono rimasti selvatici e hanno imparato a sfruttare l'uomo a proprio vantaggio (non c'e cooperazione come con il cane). Per quanto riguarda i cavalli, invece, e stata una vera e propria privazione..e ora i cavalli allevati non sono piu in grado di sopravvivere da soli. Mantengono una certa autonomia e atteggiamento da preda...ma non abbastanza per poter sopravvivere autonomamente.
  • 6 anni fa

    Il cane e il gatto solo da poco tempo sono diventati animali da compagnia. Da molti secoli invece sono dei "compagni di avventura" degli esseri umani, nella caccia, prtotezione degli animali da pascolo, eliminazione dei topi, eccetera eccetera. In questo ruolo uomini e animali traevano un recioproco vantaggio, per cui non l abbiamo "forzati", visto che conveniva anche a loro. Diverso invece è il discorso per cavalli, mucche ecc., quelli li sfruttiamo senza dare loro niente in cambio.

  • Anonimo
    6 anni fa

    Hai perfettamente ragione tutti gli animali domestici di oggi sono animali che in era passata hanno deciso di accettare l'uomo come loro capobranco, traendo da noi cibo e protezione. Sicuramente l'uomo nel passato ha provato ad addomesticare animali tipo il leone, ma si è reso conto che animali del genere non accettavano noi come loro capobranco a differenza del cane che a mio avviso è felicissimo di ciò, altrimenti alla prima occasione avrebbe attaccato

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.