Due domande un po' complicate sulla teoria delle M-brane?

Ciao a tutti..

Scusate la confusione delle domande. Premetto che è solo pura curiosità, non che ci capisca molto :D

Ho un dubbio: la teoria delle stringhe prevede che esistano le cosiddette "mondo-brane" (il nostro Universo sarebbe tale), le quali fluttuando nel multiverso (o iperspazio o qualunque altra cosa sia) potrebbero collidere e generare un energia tale che spiegherebbe come può avvenire un Big Bang.

O per lo meno questo è quanto di poco ho capito del "modello ciclico"

---

La mia prima domanda è: ammettendo pure che queste enormi brane siano di un numero infinito (come si è portati a credere secondo la teoria), deduco che anche lo "spazio" dove esse fluttuino debba essere infinito.

Com'è dunque possibile che possano verificarsi degli scontri?

Per le leggi della statistica non sarebbe praticamente improbabile che, in uno spazio infinito, due oggetti possano scontrarsi?

La seconda domanda è: ha senso chiedersi "Ok! Arrivati a questo punto come ci spieghiamo l'esistenza di queste brane? O delle stringhe stesse?"

Ho capito in linea di massima cosa sono le stringhe (conoscenza basilare, sia chiaro, attraverso libri semplificati o documentari), ma non ho mai capito se qualcuno ha avanzato un ipotesi sulla loro presenza.

Ossia: da cosa sono stati causati questi minuscoli anelli di energia?

Ciao :)

2 risposte

Classificazione
  • 5 anni fa

    La teoria delle stringhe o delle corde, è fondata sul principio secondo cui la materia, l'energia lo spazio ed il tempo sono la manifestazione di entità fisiche sottostanti che in funzione del numero di dimensioni in cui si sviluppano prendono il nome di "stringhe" o "brane".

    Gli oggetti descritti dalla teoria possono avere varie dimensioni, punti (0 dimensioni), stringhe (1 dimensione), membrane (2 dimensioni) e oggetti di dimensioni D superiori (D-brane), il fine di questa teoria è arrivare alla GUT, Grande Unificazione.

    I diversi ordini di grandezza della materia:

    1. Materia (macroscopico)

    2.Struttura molecolare (atomi)

    3.Atomi (neutroni, protoni, elettroni)

    4.Elettroni

    5.Quark

    6.Stringhe o Brane

    Le teorie bosoniche implicano 26 dimensioni, mentre le superstringhe e le teorie-M risultano richiedere 10 o 11 dimensioni, la Teoria delle superstringhe cerca di spiegare tutte le particelle e le forze fondamentali della natura in un'unica teoria considerandole come vibrazioni di sottilissime stringhe supersimmetriche.

    Premesso che sono ancora teorie non dimostrate da dati incontrovertibili, sono il tentativo di sapere cosa vi era prima del Big Bang, ossia se esisteva un Vuoto formato da materia ed antimateria che si annichilava costantemente, quello che invece si conosce x ora di certo è il CMB (Cosmic Microwave Background), i dati dei satelliti COBE e WMAP, le minime differenze di temperatura del Fondo di Microonde ripreso dal satellite Planck, la foto dell'esperimento Boomerang a 380.000 anni post BB, il Bosone di Higgs e l'Era della Reionizzazione.

    Tu chiedi cosa c'era ancora prima delle Brane e chi lo può sapere dato che anche queste sono x ora solo teorie, è voler procedere a ritroso prima del BB, quando non sappiamo bene cos'è il 96% dell'universo tra materia ed energia oscura !

    Rappresentazione artistica del modello a brane, in cui si ipotizza che l'origine dell'attuale universo sia dovuto all'interazione tra due brane diverse.

    Attachment image
  • 5 anni fa

    È lo stesso principio del Big Bang, quella materia che è scoppiata da dove proveniva???

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.