Consuma davvero meno un climatizzatore impostato sulla deumidificazione piuttosto che a freddo?

Ho acquistato di recente un climatizzatore. Impostato sulla deumidificazione consuma meno della funzione freddo?

3 risposte

Classificazione
  • 6 anni fa
    Risposta preferita

    no. la funzione deumidificazione, prevede il compressore SEMPRE in funzione e la ventola dello split ad una velocità bassa. Di solito la temperatura non può essere impostata ma di default è di 25°C

    Se anche l'ambiente raggiunge i 25°C il compressore continua a funzionare continuando a consumare corrente.

    Se allo stesso modo utilizzi la funzione freddo, anche lasciando la ventola interna al minimo (è un esempio per simulare la funzione deumidificatore) qualora l'ambiente raggiungesse i 25°C il compressore esterno si spegnerebbe (se condizionatore ON/OFF) oppure ridurrebbe la velocità e di conseguenza il consumo (se condizionatore inverter)

    E' ovvio che se la temperatura ambiente non dovesse mai raggiungere i 25°C in tal caso non avresti nessuna differenza di consumo.

    C'è da dire che nella funzione freddo, la pressione generata dal compressore è circa 3-4atm più alta, per cui riesce a generare più freddo (condizionatori inverter).

    Per ridurre i consumi, meglio impostare su freddo e con temperature intorno ai 26-27°C, sufficienti a sentire frescura e facilmente raggiungibili dal climatizzatore anche con temperature esterne di 35°C.

    Dal mio punto di vista è inutile chiedere al climatizzatore di raggiungere 20-22°C consumando molta corrente, e poi mettersi il maglioncino per entrare nella stanza perché troppo fredda.

  • 6 anni fa

    Sì, certo, consuma meno! Semplicemente per il fatto che non deve raffreddare grandi volumi d'aria, ma portare a temperatura molto bassa (sotto il punto di rugiada) lo scambiatore così da far condensare il vapore.

    Per farlo non è assolutamente necessario che il compressore lavori a pieno regime, piuttosto che la ventola funzioni a bassa velocità e a intermittenza.

    Qualunque condizionatore moderno di buon livello ha un compressore regolato tramite inverter, ma anche se non lo fosse il consumo sarebbe nettamente minore per il duty cycle ridotto; infatti è richiesta una maggiore potenza per raffreddare tutta l'aria (funzione raffreddamento) che per mantenere più bassa la temperatura di una piccolissima portata di aria.

    Inoltre se la stanza non è una cucina o un bagno probabilmente non ci sono grandi sorgenti di umidità (solo le persone), di conseguenza una volta raggiunto il livello desiderato in sostanza potresti quasi spegnerlo (se invece vuoi rinfrescare no, perché chiaramente il calore passa attraverso le pareti).

  • 6 anni fa

    terribilmente meno... guarda sulla scheda tecnica del tuo climatizzatore (uno di quei fogli che non si caga mai nessuno ma che son sempre dentro), e ti dirò di più: se non usi la funzione freddo inquini ancher meno

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.