Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneUniversità · 6 anni fa

Potete darmi un consiglio?

Premetto che quando mi sono diplomata al liceo scientifico, il mio sogno era quello di entrare nel mondo dell'ospedale, sogno che ora sto realizzando essendo al 2° anno di Infermieristica. Tuttavia, nell'anno successivo al diploma c'è stato una sorta di incidente di percorso che mi ha portato a frequentare un anno di Giurisprudenza (in cui ho fatto sia gli esami e nel frattempo mi preparavo al test) che per me è stato un percorso molto ricco e interessante.

Dopo il prossimo anno non vorrei fermarmi, ma mi piacerebbe riprendere quel percorso che ho fatto, ma non nell'ambito giuridico: avevo pensato di convalidare gli esami che ho fatto per Scienze dell'amministrazione (non mi vedo avvocato o notaio o professioni di questo tipo). Pensate che sia una buona idea?

In realtà, mi era venuto in mente magari di iniziare proprio tutt'altro percorso come Psicologia, Sociologia, Scienze della formazione primaria, Scienze politiche, Scienze dell'educazione o qualcosa nell'ambito letterario ma sarebbe un peccato perché sarebbe come perdere quell'anno fatto (che tra l'altro potrebbe essere utile per lavorare nell'amministrazione dell'ospedale), e l'idea mi aggarba moltissimo.

Cosa ne pensate? Potete darmi qualche consiglio?

Vi ringrazio.

Aggiornamento:

Scusa Step, ma in un'amministrazione mica ci sono solo i laureati in giurisprudenza?! I facenti funzione di pratiche burocratica e roba varia sono amministratori (anche in ospedale ne ho incontrati parecchi).

Per quanto riguarda la magistrale e il master di Infermieristica sono cose molto diverse... la magistrale serve per insegnare e il master per diventare coordinatore di un reparto.

Psicologia è tutt'altra cosa proprio...

1 risposta

Classificazione
  • Step
    Lv 6
    6 anni fa
    Risposta preferita

    Per l 'amministrazione purtroppo prendono o laureati in giurisprudenza o in economia , che svolgeranno il lavoro di direttori generali , mentre per quanto riguarda il direttore sanitario , viene svolto da un medico :( puoi fare il master in coordinamento delle professioni sanitarie oppure la normale specialistica di infermieristica , così puoi diventare caporeparto ..

    Se invece ti piace studiare e vuoi prendere un'altra laurea , penso che psicologia sia più collegata con l infermiere

    Si infatti ho suggerito la laurea in psicologia solamente perché può essere più pertinente ad un infermiere. Per l amministrazione o fai il 3+2 di scienze dell amministrazione (gli stessi sbocchi comunque di questa laurea li hanno i laureati in giurisprudenza) o i laureati in economia e management .

    E comunque per queste professioni devi fare il concorso pubblico . Mio padre lavora in ospedale e ha detto che funziona così .. Cioè la triennale non basta .

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.