Arya ha chiesto in SaluteDieta e fitness · 5 anni fa

Aiuto disturbi alimentari?

Ho bisogno di testimonianze su guarigioni da gravi problemi alimentari, ossessioni alimentari di qualunque genere. Anche solo testimonianze se non siete guarite. Vorrei aiutare ed essere aiutata se fosse possibile. Rispondete, grazie

4 risposte

Classificazione
  • jane
    Lv 4
    5 anni fa
    Risposta preferita

    Se vuoi ti racconto la mia storia ma in privato. Mandami una mail!!

  • 5 anni fa

    Ehi, ciao. Mi sembri disperata e sono qui per raccontarti la mia esperienza alimentare.

    Ho cominciato ad avere problemi con il cibo verso l'inizio dell'estate scorsa, iniziando con il pensiero della dieta: "mi vedo un po' grossa", "vorrei sentirmi meglio", "ma che cos'è questa pancetta? Che schifo!", insomma, pensieri di questo genere.

    Mangiando di meno e bevendo almeno 4 litri di acqua al giorno, in una settimana avevo perso quattro chili di liquidi. Ero fiera di me e mi sentivo realizzata e meglio con me stessa. Ma non abbastanza da dovermi fermare a 60 chili, che per una persona molto alta potrebbero risultare pochini addirittura.

    Nel giro di un'estate sono arrivata a pesare 58 chili mangiando come una forsennata e, dopo essermi messa sulla bilancia, ho esultato. Felicissima come non mai, mi ero decisa a perdere altri chili prima di arrivare a scuola.

    Passati altri tre giorni, ho perso altri 2 chili, arrivando ai 56. Le mie compagne mi dicevano che stavo benissimo, che potevo fare la modella... ero stramegaiperfelice, ma più ero decisa a perdere peso, più ero nemica del cibo. Mangiavo poco, tra gelati alla frutta a verdure condite il meno possibile e carne magra o pesce. Bevevo tanta acqua e camminavo per bruciare tutto.

    Ad ottobre pesavo 49 chili. Ero uno scheletro, con le occhiaie grigie e il viso scavato. Venivo evitata da tutti probabilmente perchè facevo impressione, tranne dalle mie amiche. Da lì a pochi giorni sarei andata al Lucca comics per sfoggiare il mio costume e, soddisfatta del mio corpo, non avevo intenzione di ingrassare per nessuna ragione al mondo. Ma è successo il contrario.

    Pian piano sono uscita dalla mentalità della ragazza modella che non deve mangiare nulla e, sebbene abbia avuto serie difficoltà a ritornare alle mie abitudini e ad accettarmi per quello che sono, sono ritornata in forma. Le persone che mi circondano, come i miei genitori, spaventati a morte dalle mie condizioni fisiche, le mie cugine e molte altre persone mi hanno aiutata e le ringrazio tanto per quello che fanno ancora per me. Da un po' mangio sano e sto cominciando a prendere in considerazione l'idea di fare palestra o, ancora meglio, atletica.

    Bhe, questa è la mia storia, anche se un po' accorciata. Ora sono alta 1.77 (e cresco ancora!) e peso 59/60 chili e per nulla al mondo ritornerei all'anoressia. Adesso so cosa significa voler bene a sé stessi e non consiste nel fare digiuno...

    Ciao, spero di esserti stata d'aiuto.

    Spero di averti aiutato.

    Fonte/i: me stessa
  • Anonimo
    5 anni fa

    Scuregge

  • 5 anni fa

    Più che delle testimonianze altrui, hai bisogno di rivolgerti a delle persone esperte. Hai già contattato un centro specializzato in disturbi alimentari? S enon l'hai ancora fatto, ti metto un link dove li troverai divisi per regioni

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.