Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 4 anni fa

Ma davvero i masturbatori vanno all'Inferno? " prima il peccato veniva considerato poco grave,ma ad oggi viene reputato gravissimo?"?

Allora mi chiedo,se questo è grave un giovane che violenta,oppure uccide è ancora peggio"

Ma si può sapere davvero il peccato mortale qual'e?

Aggiornamento:

Io lo so.

Però voi,lo sapete?

8 risposte

Classificazione
  • Blu
    Lv 7
    4 anni fa
    Migliore risposta

    è peccato mortale la masturbazione però effettivamente non tutti i peccati sono ugualmente gravi, l'omicidio e lo stupro sono ancora peggio.

  • 4 anni fa

    il concetto di peccato è uno dei più aberranti tra quelli che la chiesa ha inventato

  • 4 anni fa

    I 10 comandamenti sono tutti gravi.

  • Allora dovremmo finire tutti all'inferno

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • ILEANA
    Lv 7
    4 anni fa

    Senza il peccato masturbatrio il Cattolicesimo

    non durerebbe per ancora 6 mesi.

  • 4 anni fa

    Il peccato ė mortale se viene fatto con la consapevolezza . Ti faccio un esempio se tizio si masturba volontariamente commette peccato . Se caio viene aggredito da un ladro e gli spara commette anche lui un peccato. Ora siccome il peccato di caio non è fatto in piena consapevolezza si può dire che caio ha commesso un peccato minore rispetto a tizio poiché tizio era autocosciente quando ha compiuto quel gesto

  • 4 anni fa

    No non è peccato masturbarsi,la chiesa ne inventa di bugie

  • Enzo
    Lv 5
    4 anni fa

    Come nell'Inferno descritto da Dante, c'è una gerarchia. Più in alto, per una colpa meno grave, ecco tutti coloro che hanno peccato di incontinenza, che sono i più; via via che si scende, sono puniti i peccati più gravi, e in ordine i violenti, meno dei fraudolenti, meno dei traditori.

    Il discorso è semplice. A precisa domanda, Gesù Cristo rispose che la maggior parte delle anime ("pochi sono quelli che trovano la via") va all'Inferno; di conseguenza basta l'incontinenza ad escludere dalla comunione con Dio, cosa tra l'altro che noi tutti possiamo sperimentare nella nostra vita morale.

    Gli acattolici sono proprio quelli che cominciano i loro discorsi sulle promesse di Dio con la celebre: "mica ho ucciso qualcuno".

    • Pier G
      Lv 5
      4 anni faSegnala

      Non mi pare che Dante sia un dottore della Chiesa. HA solo scritto un'opera di fantasia, geniale sì, ma di fantasia.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.