Anonimo
Anonimo ha chiesto in Elettronica di consumoFotocamere · 5 anni fa

Salve, ( ho una Canon Eos 1200D) ho provato a scattare una foto a un oggetto biancoed impostato tale scatto per il bilanciamento del bianco?

teoricamente sapevo che facendo così lo sfondo essendo più scuro doveva cadere nell'ombra....invece nella foto noto in particolare prevalenze di colori (blu o verdi o altro.) e non capisco perché

2 risposte

Classificazione
  • 5 anni fa
    Risposta preferita

    O mamma, non hai capito un cavolo.

    Il bilanciamento del bianco serve a non avere dominanti, in pratica facciamo un esempio, se tu scatti un ritratto in una stanza illuminata da delle lampadine a incandescenza ( le vecchie lampadine ora fuori legge) avresti una scena dominata da una colorazione arancione. Quello che invece vuoi tu è la regolazione dell'esposizione, se vuoi avere lo sfondo ( anzi tutta la scena ).in cui ci siano parti scure devi sottoesporre.

    In pratica se la macchina chiama per una data scena la tripletta

    Iso200 diaframma f5.6 tempo 1/250s

    Per avere una sottoesposizione di uno stop

    Puoi usare le 3 triplette equivalenti

    Iso 100 f5.6 1/250

    Iso 200 f8 1/250

    Iso 200 f5.6 1/500.

    Però devi tener conto che oltre ad aver i neri più "neri" avrai i bianchi che tenderanno al grigio se sottoesponi.

    Ti conviene prendere un buon manuale di fotografia perché hai una gran confusione innesta.

    Il bilanciamento del bianco influisce sulla temperatura colore della fotografia ( su Wikipedia trovi cosa vuol dire)

    Il triangolo dell'esposizione ( tempi, diaframmi, iso) influenza la luce catturata.

    --

    Ripeto

    Se tu esponi per non bruciare le alti luci ( nel caso del gabbiano le ali restano bianche e si vedono i particolari) le ombre ( i neri) si chiudono ( si dice proprio cosi) ovvero il nero diventa più "nero" e perdi i dettagli nelle "ombre"

    ( parti scure della scena)

    Quindi il bilanciamento del bianco NON c'entra con il fatto di avere parti chiare e parti scure.

    Il bilanciamento del bianco serve ad altro.

    Studiare le basi della fotografia è obbligatorio, te lo dice uno che ha preso tanti di quei ceffoni sulla nuca, da chi gli insegnava, da aver perso il conto.

    Non preoccuparti nessuno è nato imparato, e almeno tu hai l'umiltà di chiedere consigli, qua ho visto gente che non sapeva una beata mazza e si ergeva a professore.

    Con l'esposizione spot vai a misurare la luce su una piccola parte della scena e calcoli l'esposizione su quella parte.

    Faccio altro esempio

    Se in una scena sono presenti diversi livelli di illuminazione a seconda di dove vado a misurare avrò una tripletta diversa.

    Esempio una persona posta su un rilievo e con il Sole al tramonto dietro

    Se misuro in spot l'esposizione sulla figura della persona il Sole e anche il cielo mi verranno bianchi perchè "bruciati" cioè sovraesposti troppo.

    Se invece misuro l'esposizione sul Sole o sul cielo vicino , avrò i colori del tramonto e la persona mi apparirà in silhouette, ovvero nera.

  • 5 anni fa

    no tutta quella parte l'avevo capita però su un libro che avevo letto che facendo l'esposizione spot ad esempio delle ali di un cigno bianco su uno sfondo più scuro, quest'ultimo ( lo sfondo) cadeva nell'ombra.

    credevo che avesse usato quella foto fatta con l'esposizione spot come immagine per il bilanciamento del bianco.

    mi potresti chiarire questo fatto? grazie comunque per la risposta

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.