promotion image of download ymail app
Promoted
paolo ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 4 anni fa

come mai se la tirano tantissimo le femministe di oggi? ma le hanno veramente le qualità che ostentano?

io ho sempre pensato che se vali non hai bisogno di vantarti o di ostentare il tuo presunto valore.

pensiamo a margherita hack. una grande donna, eppure non ha mai rotto i c0glioni come fanno le femministe da tastiera che ci sono oggi.

se veramente vuoi dimostrare alla società di valere come e di più di un uomo, perché fare inutili manifestazioni o partecipare ad hashtag ridicoli o a gruppi facebook ?

Aggiornamento:

io sono nato da una madre femminista, semplicemente noto delle incongruenze tra i discorsi delle femministe di oggi e quelli che faceva mia madre.

tutto qua... secondo me si può dimostrare il proprio valore con i fatti e lasciar perdere le parole.

una donna oggi ha accesso alle università, può lavorare e guadagnare bene. se vuole può esimersi dal cucinare e pulire.

tante ragazze non sanno cucinare e comprano roba congelata.

Aggiornamento 2:

ma cosa c'entra la violenza? la maleducazione dei colleghi, la madre che cucina e pulisce i lavandini?

ma già che ci siamo tiriamo in ballo anche la nonna che porta all'asilo il nipote.

boh?

5 risposte

Classificazione
  • irene
    Lv 7
    4 anni fa
    Risposta preferita

    Perchè il sessismo contro le donne è una realtà, non si può far finta di niente.

    Le donne sono più sfruttate e malpagate degli uomini, e come se non bastasse sono continuamente vittime di violenze e abusi che troppo spesso si concludono con la morte.

    In tutto questo devono barcamenarsi fra lavoro, casa, marito, figli, varie ed eventuali, a volte senza neanche un grazie perchè è questo che una donna deve fare.

    Scusa tanto se cerchiamo di far valere i nostri diritti.

    -----------------------------------

    Nenelle sono d'accordo, cinquant'anni fa era molto peggio, ma è anche vero che la parità non l'abbiamo ancora raggiunta.

    Beh vedo che ho toccato un nervo scoperto. Brucia la verità eh??!

    Paolo il problema degli stupri e delle violenze riguarda le donne, come pure la maggior parte degli omicidi (il termine femminicidio è stato coniato apposta).

    Le donne con le stesse mansioni degli uomini, nella stessa posizione dell'organigramma aziendale vengono pagate meno. Non lo dico io ma le statistiche.

    Pedro sei l'esempio perfetto di quello che stavo dicendo "le faccende domestiche non le fato più o PRETENDETE di dividerle con i mariti".

    Ebbene si, pretendiamo che ci diate una mano a tirar via il lerciume che lasciate per casa perchè non siamo delle colf, siamo le vostre compagne. Ma tu credi ancora che il ruolo della donna sia quello di stirare e lavare i piatti, è per quelli come te che, per dirla con le parole di Paolo "rompiamo i cogli@ni".

    Jollyroger ti prego dimmi, qual è la percentuale degli stupri commessi ai danni degli uomini?

    --------------------------------------------------

    Pedro lasciami indovinare, sei di quelli che al termine "isteria" dà ancora il significato che si dava nell'ottocento, e ti piacerebbe tanto che ci togliessero il diritto di voto e tornassimo buone buone a dar lo straccio, a cucinare e a lucidarvi le scarpe.... eh si, quelli erano tempi! Ecco perchè dici che il femminismo ci ha danneggiato.... mi dispiace ma non attacca.

    Paolo scusa ma quando dici che le donne ostentano una condizione di inferiorità che alla fine non c'è, devi capire che lo fanno anche per questi motivi: per il marito che ti picchia, per tutti i colleghi di lavoro che ti fanno battute sconce, per tutti i datori che si rifiutano di darti un lavoro perchè sei donna e in età fertile, per tutte le volte che hai visto tua madre servire in tavola tuo padre come se fosse la sua cameriera, per tutte le volte che tornando a casa di sera hai avuto paura che ci fosse qualcuno nascosto nella penombra. E potrei continuare per ore.

    Lo so, a volte si esagera, però dovete ricordarvi che noi queste cose le subiamo da tutta la vita.

    • ...Mostra tutti i contatti
    • paolo4 anni faSegnala

      è stato ampiamente dimostrato che una donna, anche partendo con pochi soldi può istruirsi, oggi anche su internet e intraprendere percorsi professionali appaganti e molto remunerati.
      posto comunque che le angherie che una donna patisce sul posto di lavoro sono ovviamente da condannare.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Pedro
    Lv 7
    4 anni fa

    Paolo, il femminismo finge di battersi per i diritti delle donne ma in realtà serve solo a mettere i due sessi contro, devastare la famiglia, creare disagio sociale.

    Qui non stiamo parlando di suffregette o altre cose "antiche", ma del femmiismo moderno e non a caso il femminismo ha preso piede in occidente dopo il '68, ovvero quando la parità tra uomo e donna si era già realizzata.

    Il compito del femminismo è stato quello di promuovere l'aborto, il divorzio, intaccare l'istituzione familiare e disconoscere i ruoli femminili per adottarne di maschili. E' curioso che siano sempre le donne a voler fare figli, volersi sposare e a lamentarsi di dover lavorare ed avere mille impegni: sono loro ad aver appoggiato il femminismo e adesso ne pagano le conseguenze.

    Per non parlare poi della liberazione sessuale, che come risultato ha ovviamente portato alla cosiddetta mercificazione del corpo della donna.

    Il bello è che la causa dei guai delle donne è il femminismo stesso e questo si autoalimenta scaricando la responsabilità agli uomini, dipinti sempre come dei mostri coalizzati in tutto il mondo ed in tutte le epoche per schiacciare queste povere donnette donnicciolanti...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 4 anni fa

    perchè non hanno più motivi concreti di esistere.

    non siamo mica in india o in medio oriente

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 4 anni fa

    il vero femminismo era un altro, quello per le cui le donne si sono battute per avere i loro sacrosanti diritti, fare le femministe adesso è vivere di rendita.

    vigeva l'istituto del "matrimonio riparatore", che prevedeva l'estinzione del reato di violenza carnale nel caso che lo stupratore di una minorenne accondiscendesse a sposarla, salvando l'onore della famiglia

    @Pedro. già che ci sei, leggiti anche questa va!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 4 anni fa

    quelli (e purtroppo QUELLE) che dicono il vero femminismo era un altro, che il femminismo moderno è caccapupù, che oggi non c'è più bisogno del femminismo perché la parità è già stata raggiunta......sono forse i peggiori nemici dei diritti delle donne.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.