luna ha chiesto in Affari e finanzaPiccola impresa · 4 anni fa

Atto di precetto....pignoramento?

Salve a tutti...tempo fa ricevetti un atto di precetto dove superati i 10 giorni per pagare non pagai perchè non possedevo tutta la cifra richiesta e mi pignorarono un contocorrente dove aveva poca roba...dal giorno non sono piu in possesso di nulla a nome mio.....NULLA...però vorrei iniziare una nuova attività lavorativa vorrei aprire una macelleria nel mercato del mio comune acquistando quindi una macelleria gia avviata e anche tutta l attrezzatura che vi e dentro come cella banco frigo ecc. Ecc..vorrei capire a cosa vado incontro facendo questo passo....alcuni mi hanno detto che mi prenderanno tutto, sia tutti i soldi che guadagnerò sia tutto ciò che è l attrezzatura che avrò nella macelleria....altri mi hanno detto che possono solo prendermi una parte del mio guadagno perchè non possono pignorarmi l attrezzatura della macelleria in quanto mi serve per lavorare....ho bisogno di una risposta seria e che sia corretta possibilmente...grazie a tutti..

3 risposte

Classificazione
  • 4 anni fa
    Migliore risposta

    se la macelleria diventa la tua unica fonte di guadagno, possono pignorarti solo 1/5 del valore delle attrezzature(perchè devi anche poter vivere), mentre non possono certo pignorarti i soldi che guadagni, dato che non hai uno stipendio, a meno che finiscono depositati da qualche parte, tipo sul conto corrente

    tieni presente che il precetto ha valore per 10 anni, e se rinnovato sempre prima della scadenza non si prescrive mai

    dico questo perchè magari un giorno erediti da un parente, oppure comprerai qualcosa di importante in futuro, e allora ti possono pignorare

  • 4 anni fa

    Realmente ci sono beni impignorabili, effetti personali, mobilio essenziale (tavolo, sedie, letto, ecc.) e tra questi ci sono anche gli attrezzi di lavoro come appunto coltelli, tritacarne, bilancia, bancone, frigo, e via dicendo, che servono per produrre reddito.

    Però ti tratterranno parte del reddito e se consideri, tasse, contributi, assicurazione, ed altro, non credo ti resti molto per vivere.

    Se sei sposato ed hai, o vai dal notaio per farlo, la separazione dei beni con tua moglie puoi intestarla a lei. In regime di separazione sono pignorabili solo i beni tuoi che sono distinti da quelli di tua moglie che con la separazione dei beni non possono essere pignorati.

    Se non sei sposato allora la cosa si complica perchè devi trovare una persona di fiducia a cui intestarla e non sai se poi ne approfitta per fregarti.

    • luna4 anni faSegnala

      Intanto grazie per la risposa...sono fidanzato quindi la tua opzione non è fatibile...a meno che non mi sposo mi sembra di capire...e poi se dovessero pignorare una parte di guadagno credo prendano una parte di quello che mi rimane una volta pagati i debiti come inps e queste cose?? O non è cosi?

  • 4 anni fa

    Apri una srl unipersonale semplificata,informati con un commercialista...con quella non ti possono pignorare mai nulla.............

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.