perchè la famiglia col papà e la mamma è patriarcale? la volete finire un pò di tirare in ballo immagini di figure come il pater familias?

qui si parla di un concetto ovvio nella sua semplicità: il bambino ha bisogno di mamma e papà. il bambino si identifica in uno dei due genitori e capisce così come comportarsi con "l'altra metà del mondo". per non parlare del fatto che il bambino istintivamente chiama "mamma " , ed è la donna a girarsi verso di lui. quindi vogliamo renderci conto che è la natura a farci desiderare una mamma e a darci l'aiuto , l'appoggio di un padre?

e poi perchè il bambino non dovrebbe conoscere le sue radici? la sua origine? ogni bambino pensa a come è venuto al mondo, è giusto che pensi che sia venuto dall'amore tra due persone . non mi piace una società liquida , in cui tutti educano tutti. no, non va bene!! in base a quali valori, poi?

QUELLI VOLUTI DA UNO STATO ACCENTRATORE E DALLE AZIENDE... non si sfugge, si va verso quella direzione.

la decostruzione della famiglia ha uno dei primi passi nelle famiglie omo, dove si nega il ruolo della complementarietà genitoriale nell'educazione. ma se lo stato, arbitrariamente, senza tenere conto dei dati di natura, decide cosa va bene per l'educazione e cosa no, allora perchè non potrebbe imporre delle direttive e decidere lui chi educa e in base a quali valori...

capisci che se lo stato non rimane fuori dalla natura, non rimane fuori dalla famiglia, allora lo stato può educare i cittadini come gli pare.i politici possono educare i cittadini come gli pare.

Aggiornamento:

c'è una dignità che passa dal fatto di non essere trattati come merci , come robot o altro. c'è una dignità data dal fatto che con gli esseri umani devono essere usati metodi a parte, che ne esaltino l'importanza e l'unicità di ogni essere umano, che viene da una storia, da una famiglia ben precisa.

Aggiornamento 2:

mezzi come l'utero in affitto, dove l'ovulo viene da una donna , l'utero ce lo mette un 'altra ecc... sono metodi che distruggono le figure della mamma e del papà, tolgono ad esse importanza.relegano, queste figure, nella nostra società a un ruolo inutile, secondario. la famiglia viene ad essere distrutta nel suo significato. la società diventa un ammasso di persone senza punti di riferimento a cui ispirarsi.

Aggiornamento 3:

l'essere umano , nell'essere trattato come un oggetto, con le sue stesse logiche di produzione, perde dignità, unicità, diventa soggetto a regole che , in nome di una presunta logicità di mezzi che vanno bene per oggetti , lo vedono come uno fra tanti, senza identità, visto che è solo il risultato di una società che educa in massa, togliendo l'identità che viene dalla storia, dalle radici, dall'amore gratuito dei genitori

Aggiornamento 4:

*Perchè qualcuno dice che la famiglia col papà ecc..

Aggiornamento 5:

x sua altezza: la decostruzione della società in una società liquida è un concetto che io ho letto qui, su yahoo answers, da parte di utenti che la vedevano come una bella cosa. prima di darmi del paranoico , prova a riflettere sul fatto che magari sei tu male informato.capito?

le "famiglie "gay non vanno regolarizzate . e basta. il bambino nato da relazione etero precedente ha già un padre e una madre. dargli un terzo genitore NON ha senso

Aggiornamento 6:

in caso di morte del fidanzato, il partner gay può chiedere l'adozione straordinaria. tu lo sapevi? penso di no.

riguardo alla solita manfrina" ma ci sono famiglie violente etero blablabla". bel qualunquismo. e quindi? ti pare che coppie gay violente non ci siano? perchè la tv non te le racconta? eh? anzichè dire banalità , informati. una donna che vende il prorpio figlio sbaglia, la gente che compra gli uteri sbaglia . ma la gente che affitta uteri è povera spesso e volentieri

Aggiornamento 7:

la pratica dell'utero in affitto non ha nulla di amorevole perchè non c'è nulla di amorevole nel prezzare la vita di un bambino, nel venderlo e renderlo oggetto di contrattazione economica.

riguardo ai figli delle coppie gay , io ne conosco molti che avrebbero voluto avere mamma e papà(entrambi,intendo). anche chi è figlio della fecondazione eterologa poi vuole assolutamente sapere chi è suo padre...ti pare una cosa bella non sapere di chi si è figli? oppure venire a sapere

Aggiornamento 8:

che la madre ti ha venduto per una somma di denaro? come si deve sentire una persona?

Aggiornamento 9:

i gay non possono essere il centro del mondo! il fatto che vogliano un bambino non dà a loro il diritto di averlo! rifiutano la relazione con l'altro sesso? e quindi perchè dovrebbero avere quello che da questa relazione con l'altro sesso deriva, cioè i figli? ma vi rendete conto che state facendo diventare ogni desiderio dei gay un diritto per loro?

Aggiornamento 10:

la famiglia tradizionale corre rischi perchè se una nazione, per accogliere le pseudo famiglie gay,deve insegnare alle nuove generazioni che mamma e papà non servono, non sono centrali, unici, importanti, la mentalità che si viene a strutturare è una mentalità che vede nei genitori qualcosa di sostanzialmente inutile: si vuole un figlio, lo si compra! mica egli è il culmine di una relazione di amore! questa è la mentalità che si viene a causare .

Aggiornamento 11:

i prezzi sono proibitivi? tranqullo che se passa il messaggio che è un diritto avere un figlio a ogni costo non sarà lontano il tempo in cui la cassa della mutua passerà pure questa procedura.

rileggiti il mio pensiero iniziale, piuttosto. hai capito che se lo stato ARTIFICIOSAMENTE decide cosa va bene e cosa no per educare, può anche far educare le nuove generazioni da chi è vicino ai valori statali? tu non pensi mai alle conseguenze delle tue azioni, forse?

Aggiornamento 12:

un comportamento non andrebbe INCENTIVATO se esso non va bene. io non ho detto da nessuna parte che bisogna mettere in galera qualcuno, ma se noi incentiviamo certi leggi e pratiche la situazione peggiora.

tu pensa ai bambini che cresceranno gridando istintivamente "mamma " e la mamma non c'è... visto che in tutto il mondo , al grido "mamma " , si gira la femmina istintivamente, non il maschio. tu pensa a tutti i bambini che cresceranno senza un padre come sostegno...

la tua non è

Aggiornamento 13:

la tua non è generosità. io a ogni bambino darei padre e madre. questa è generosità.

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    5 anni fa
    Risposta preferita

    Non hanno argomenti validi a cui aggrapparsi ovviamente. Si parla del fatto che un bambino ha il diritto a un padre e una madre e loro tirano fuori il pater familias, tu fai una domanda chiedendo se si vuole veramente dare un bambino in mano a gente che compie oscenità al gay pride e loro tirano fuori i preti pedofili....insomma, parlano di cose che non c'entrano assolutamente con il discorso solo per parlare. Comunque hai ragione in pieno, la famiglia tradizionale è quella giusta e migliore (e ora arriverà il furbone a tirare fuori qualche fatto di cronaca in cui un padre ha massacrato moglie e figli o qualcosa del genere, come se c'entrasse qualcosa con l'argomento e come se fosse una prerogativa delle famiglie etero ammazzare i figli o impazzire -.-). Va beh, ma è inutile parlare con gli ignoranti e con chi non vuole capire. Vado a letto che è tardi. Buonanotte

  • Vito
    Lv 4
    5 anni fa

    Oltre alla natura, c'è anche da considerare il fatto che un bambino che viene educato in modo differente dagli altri ne soffre. Forse che dargli più libertà sia una questione di intelligenza superiore... ma la limitazione della libertà deriva più da amore e timore che accada loro qualcosa di male, ed è proprio ciò di cui hanno bisogno per non crescere autolesionisti. Una donna è importante per il cuore di un bambino. L' uomo è invece un pilastro a cui appoggiarsi nell' affrontare le esperienze difficili.

  • 5 anni fa

    non è detto che sia patriarcale...allora il matri-monio è matriarcale?

  • 5 anni fa

    Il fatto che a te non piaccia l'idea di una società liquida in cui ognuno possa educare tutti non elimina la verità che ci siano persone che educheranno dei bambini pur non essendo i genitori naturali. E' sempre successo e continuerà sempre ad accadere. Non esiste nessun modo per impedire questa realtà che non ti piace. Altrimenti dimmelo tu quale sarebbe la soluzione. Le coppie gay che attualmente hanno figli e vivono in Italia, vivono appunto in uno stato in cui non c'è il ben che minimo riconoscimento della loro realtà familiare. Resta il fatto che loro esistono e si occupano dei bambini. Cosa vorresti fare? Proponi di mandare i genitori in galera non appena si viene a conoscenza che due gay educano un bambino? Come fai a dare per scontato che il bambino preferirebbe vedere i genitori in galera ed essere donato a un'altra famiglia? Questo significherebbe trattare il bambino come un pacco.

    Per quanto riguarda la sua origine, non c'è niente di male nel dire la verità. Io ho un'amica che è stata concepita artificialmente e lei ci scherza anche su.

    L'utero in affitto penso proprio sia l'ultima cosa di cui preoccuparsi. I prezzi sono talmente proibitivi che non c'è il rischio che diventi una prassi. E se anche fossero meno proibitivi i prezzi, non ci sono al mondo tutte queste donne disponibili a distaccarsi da un bambino portato in grembo per nove mesi. Infatti quasi tutti i gay che hanno figli ce li hanno per via di relazioni etero tradizionali. Per altro se esistono donne che come lavoro si scelgono di sfornare bambini da dare ad altri, perché critichi i gay che almeno quel bambino lo accudiranno con amore, invece di criticare lei che tratta il bambino come un prodotto? Senz'altro anche in questo caso non puoi fare niente per evitare questa realtà che non ti piace.

    Questa sezione è stracolma di puntualizzazioni del genere ma che sembrano fine a se stesse. Chissà come mai, dato che le statistiche su persone di sesso uguale (escluso rapporti consanguinei di tipo madre/figlia, fratelli, sorelle, ecc) che educano dei bambini dicono che il numero è veramente esiguo. Sono di gran lunga più numerosi i bambini che crescono con genitori violenti, alcolizzati, depressi, e con centinaia di altre problematiche veramente gravi. Perché non leggo mai di persone che riflettono su questo? Sembra l'ultima ossessione di molte persone, criticare i gay e i figli dei gay anche se non si sa realmente come stiano crescendo questi bambini. Però poi non si presta attenzione a tutti gli altri bambini che crescono con genitori visibilmente pessimi.

    Parlare inoltre di decostruzione della famiglia è da paranoico compulsivo. Non esiste gay che apprezzi il modello della famiglia tradizionale con una madre e un padre. Però essendo un dato di fatto che non è il gusto sessuale né il sesso del genitore a incidere sulla personalità e l'equilibrio del figlio (parlano gli psicologi di tutto il pianeta), ed essendo che anche molti di loro hanno lo spirito materno/paterno, arrivano a volere e ottenere dei figli. Da come la poni tu sembra che i gay odino le famiglie tradizionali con un padre e una madre e vogliano convincere tutti a formare una famiglia con persone dello stesso sesso. Guarda che i gay sono il 4% e tra di loro la percentuale di quelli che desiderano di avere dei figli non arriva nemmeno all'1%! La famiglia tradizionale non corre nessun rischio, e sicuramente nel mondo ci sarà una percentuale di bambini cresciuti con un padre e una madre ma pessimi che con due genitori dello stesso sesso pessimi (nonostante anche ciò può accadere, perché nessuno è immune dall'essere pessimo).

    Fonte/i: So a chi darai la MR. Vuoi solo sentirti dire che hai ragione. Ma almeno leggi e rifletti
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 5 anni fa

    nella vostra famiglia tradizionale la donna è sottomessa e non accettate che le donne siano padrone di sé stesse, non fate i finti còglioni, che còglioni lo siete davvero.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.