Da dove iniziare ad ascoltare techno?

Sono sempre stato un "rocker", e ultimamente sto allargando i miei orizzoni musicali e vorrei iniziare a farmi una cultura anche in campo di musica elettronica, dato che suono in una band e sto utilizzando software come Ableton Live. Chi sono i maggiori esponenti della techno? Quali sono le canzoni più di voga di sempre e anche ultamente nella techno? Che differenza c'è ad esempio tra synth pop e techno? Sapreste farmi a grosse linee una scaletta suddividendomi i generi e sottogeneri nella musica elettronica?

2 risposte

Classificazione
  • Doom
    Lv 6
    5 anni fa
    Risposta preferita

    La prima domanda che hai fatto è abbastanza semplice... partiamo dal principio: negli anni '80, negli Stati Uniti, l'electronic dance music (EDM) prese due strade: la techno a Detroit, l'house a Chicago. La prima si ispirava al krautrock europeo, la seconda alla musica disco/funk. Negli anni '80 i due generi rimasero saldamente legati alle due città (Detroit e Chicago, anche se per la techno un ruolo importante lo ha avuto anche Berlino).

    Quindi se vuoi ascoltare la techno devi partire da Detroit. Inizio a fare qualche nome importante della Detroit techno: Model 500, Inner City, Jeff Mills, Juan Atkins, Anthony Shakir, The martian.

    Negli anni '90 poi la techno ha preso diverse strade: nel Regno Unito gli Orbital la contaminarono con l'ambient music (e furono seguiti a ruota da gente del calibro di Aphex Twin, i Boards of Canada, Future Sound of London, gli Autechre... ma qui ormai parliamo di IDM). Non possiamo dimenticare gli Underworld che invece resero tutto più "dance" e new wave. Infine in Germania il filone minimal/dub con Basic Channel, Maurizio, Porter Ricks e Plastikman.

    E queste diciamo che sono le basi della techno. Ora io non sono un grande esperto del genere, posso farti solo alcuni nomi di artisti recenti interessanti, penserà qualcun'altro ad approfondire: Deepchord Presents Echospace, The Field, Sandwell District, Andy Stott, Trentemøller, Pantha du Prince... negli ultimi nomi c'è molta contaminazione, non è pura techno. Ti segnalo infine un duo ambient techno italiano, i Voices from the lake.

    Qui finisce la parte facile... ora tu mi chiedi che differenza c'è tra synth pop e techno?

    Il synth pop nasce sul finire degli anni settanta, sulla scia dei Kraftwerk e della new wave. Praticamente consisteva nel comporre e suonare pezzi dalle sonorità molto pop/rock utilizzando la principale strumentazione elettronica dell'epoca, i sintetizzatori. La techno si sviluppa almeno dieci anni dopo, a metà anni '80: sicuramente tra le influenze europee su questo genere c'è anche il synth pop e la dance, ma col tempo la techno si è discostata molto da entrambi.

    Alla fine hai fatto la domanda più difficile: io non so perché tu abbia deciso di partire dalla techno, ma il mondo della musica elettronica è molto vasto. Se parliamo di musica "popolare" i pionieri del genere si individuano sul finire degli anni '60, mentre se vogliamo parlare della musica d'avanguardia dobbiamo tornare nella prima metà del novecento. Io lascio perdere la musica d'avanguardia perché sono poco competente (e probabilmente a te non interessa) e provo a fare uno schemino a grandi linee:

    fine anni '60: nascono i primi sintetizzatori "a tastiera". Tra le tante sperimentazioni qualcuno ha l'idea geniale di mettere un po' di elettronica nel rock psichedelico (i Silver Apples).

    anni '70: Nasce in Germania quello straordinario (e rivoluzionario) movimento chiamato krautrock (o kosmische musik) che darà una svolta alla musica popolare. Sono davvero pochi gli artisti dei decenni a venire che non sono stati influenzati da questo movimento, soprattutto nel campo del rock e dell'elettronica. Uno dei movimenti artistici più importanti della musica popolare. Il rock inglese è influenzato dal movimento tedesco: Brian Eno coglie la palla al balzo e dopo l'interessante glam rock dei Roxy Music, inizia le sperimentazioni nel campo della ambient music, segnando i canoni del genere.

    Sul finire degli anni '70 il gruppo più "pop" e radiofonico del movimento krautrock, i Kraftwerk danno il via al synth pop, insieme all'influente movimento new wave. L'elettronica inizia ad essere utilizzata anche per le colonne sonore (Vangelis, Sakamoto ecc.) e per la musica disco (l'italiano Moroder). In ambiente più sperimentale si intravede qualche esempio di elettronica minimal e industrial.

    anni '80: sono gli anni del synth pop e della dance, le sperimentazioni ambient vengono un po' lasciate da parte e dimenticate, rimangono per un pubblico molto di nicchia. Dalla dance nasceranno due correnti alla fine del decennio: la techno e l'house, ne abbiamo già parlato prima. In ambiente new wave si tenta qualche sperimentazione come l'EBM tedesca e qualcosina d'industrial.

    anni '90: finalmente le innovazioni del krautrock vengono messe in pratica: c'è una grande esplosione della musica ambient (che continua ancora oggi) che sfocia nell'IDM. Non mancano gli esempi di pop "elettronico" (Bjork), qualche contaminazione nell'hip hop (il movimento trip hop di Bristol, straordinario!). A Berlino la techno diventa minimal nel Regno Unito ambient; c'è un ritorno della psichedelia in generi come la trance e l'acid house. Poi ancora la breakbeat, a cui segue il drum n' bass... per non parlare della musica industrial che fa spesso affidamento a strumentazione elettronica. Insomma da qui fino ai giorni nostri ci sono tante di quelle varianti e sfaccettature che è difficile raccontare tutto in poche righe, bisogna cercare e ascoltare!

    Infine, torno a fare una cosa che non facevo da tanto tempo, ti linko un album fotografico sulla mia pagina facebook dove ci sono un po' di artisti di musica elettronica con gli album da me consigliati:

    https://www.facebook.com/media/set/?set=a.56763654...

    Non è completo ma potrebbe esserti utile.

  • 5 anni fa

    Ciao, ti consiglio di fare un giro su www.parkettchannel.it, una webzine italiana che cura a 360 gradi il mondo della musica elettronica e techno. Troverai molte news, interviste e artisti da scoprire ogni giorno :)

    Fonte/i: www.parkettchannel.it
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.