Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteOdontoiatria estetica · 4 anni fa

Come risolvere problema di alitosi?

Appurato che il mio problema non derivi dalla bocca perche il dentista ha effettuato l'ablazione del tartaro approfondita e il cattivo odore persiste, ho deciso di parlarne col medico di famiglia che mi ha spiegato che quando l'alitosi non deriva dal cavo orale allora necessariamente è a carico dello stomaco ed in questi casi non si può guarire (stando alle sue parole) in via definitiva, ma soltanto tamponare con erbe, gomme da masticare, ecc.

Siccome vorrei poter baciare una ragazza prima di morire, voi pensate che un rimedio DEFINITIVO esista? E, se esiste, quale sarebbe?

Potrei mangiare una caramella alla menta prima di approcciare, ma immagino che un bacio "alla menta" non sia la stessa cosa di un bacio "naturale".

Grazie a tutti.

Aggiornamento:

Francesco è un problema che ho sempre avuto dall'infanzia, anche mia madre ne soffre. Può essere un'informazione utile per capire meglio la causa? Grazie

Aggiornamento 2:

Sì, ovviamente ho fornito a lui tutte le informazioni necessarie, anche più di quelle che ho scritto qui. Vorrei cambiarlo il medico, ma nonostante lo abbia spiegato a mia madre che non sa lavorare, lei dice di trovarsi bene e quindi di non volerlo cambiare.

Per quanto riguarda l'alimentazione, ho spesso provato a variare la dieta senza risultati.

Aggiornamento 3:

Ti chiedo solo un'ultima cosa, sono veramente disperato: mi potresti suggerire un percorso da intraprendere per tentare la strada della guarigione, senza dover passare necessariamente per il medico curante? Grazie mille, intanto ti assegno la miglior risposta, almeno mi hai dato speranza e spiegazioni convincenti.

3 risposte

Classificazione
  • 4 anni fa
    Risposta preferita

    Credo che il tuo medico sia un emerito imbecille. Se siamo certi che l'alitosi nonderiva dalla bocca (carie e gengiviti), le cause sono senza dubbio sistemiche, ma molto più numerose di quello che ti ha detto, e per la maggior parte curabili. E' ovvio che la cura dipende dalla causa specifica…… le cause possono essere dismetaboliche, disendocrine, da alterata flora batterica (non solo intestinale ma anche orale, a sua volta spesso causata proprio dal dismetabolismo e dalle disendocrinie…), ma anche assunzione di certi farmaci. Ed ovviamente dalle abitudinio alimentari….. come vedi, ce n'è di orizzonte su cui spaziare ed indagare….. CAMBIA MEDICO… evidentemente il tuo ha preso la laurea con i punti fedeltà del detersivo.

    PS - direi proprio di sì: questo avvalora la mia ipotesi che possa trattarsi di problemi dismetabiolici e/o disendocrini, che hanno una certa componente "familiare". Ma allo stesso modo la familiarità potrebbe anche risiedere semplicemente nelle abitudini alimentari, che portano alla proliferazione di un certo tipo di batteri nella flora orale, con prevalenza di quelli che generano cattivo odore con le loro azioni metaboliche. La familiarità, comunque la vogliamo intendere, avvalora il mio epiteto nei confronti del tuo medico.

    PS2 - e poi scusa, mi accorgo adesso che hai scritto che ne hai sempre sofferto… ma questo il tuo medico lo sa ? E nonostante tutto ciò ha parlato di "stomaco" e di tamponare con i prodotti del commercio ? maperfavore…...

    • ...Mostra tutti i contatti
    • Francesco
      Lv 7
      4 anni faSegnala

      Vorrei concludere dicendo a chi ha posto la domanda che, se si fa una corretta ricerca anamnestica e clinica, la causa si trova…. e una volta eliminata, l'alitosi scompare….

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 4 anni fa

    Il problema dell'alitosi è un problema che deriva maggiormente dall'acido dello stomaco, che non riesce a sciogliersi.

    E ciò non è dovuto né dal tartaro né da nessun altro fattore, i dentisti te lo dicono ovviamente per farti comprare un dentifricio.

    ti consiglio di cambiare alimentazione, di mangiare più sano e magari bere qualche tisana, anche se non le bevi. Perché è proprio un problema di stomaco.

    Studio medicina.

    • ...Mostra tutti i contatti
    • Francesco
      Lv 7
      4 anni faSegnala

      l'acido dello stomaco si deve sciogliere ?????? ma sei sicuro che stai studiando medicina ? Se fosse vero, diventeresti altrettanto bravo come il medico che ha in cura chi ha posto la domanda….

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • rosso
    Lv 5
    4 anni fa

    Io ti consiglio una dieta priva di proteine animali per 15 giorni poi valuterai tu se hai avuto miglioramenti.

    Mangia poco la sera e soprattutto non andare a letto con lo stomaco pieno ( mangia almeno 3 ore prima), se ci riesci dormi anche sul fianco sinistro. In particolar modo evita di mangiare lattici a cena.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.