Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoLegge ed etica · 4 anni fa

Sono stato picchiato da un collega sul posto di lavoro, ho chiesto di essere accompagnato al pronto soccorso?

Aggiornamento:

dopo mezz'ora ho dovuto chiamare il 118 perchè sono stato ignorato da tutti: é omissione di soccorso?

Aggiornamento 2:

sono stato ignorato dai colleghi e superiori nonostante abbia chiesto aiuto.

Aggiornamento 3:

leggete bene la domanda ***** ma siete orbi?

Aggiornamento 4:

LA DOMANDA E': C'E' L'OMISSIONE DI SOCCORSO?

15 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    4 anni fa
    Risposta preferita

    se sei stato picchiato e non sei stato tu a tirare il primo colpo, e nessuno collega e maggiormente il tuo superiore non e intervenuto sia per calmare la rissa e per non aver chiamato i soccorsi medici rischia molto. poi bisogna vedere se tu volevi il 118 solo per uno schiaffo e naturalmente che non chiamavano i soccorsi . Ora io sto ascoltando la tua versione dei fatti e per onesta dovrei anche ascoltare l'altra parte , ma prendendo per buono quello che hai scritto puoi denunciare primis il collega che ti ha picchiato e dopo il superiore che non ha chiamato il 118, poi sara IL GIUDICE CHE DECIDERA CHI HA RAGIONE E CHI HA TORTO ,stando a quello che hai scritto, scusa se te lo dico ma mi sembra che questa storia faccia acqua da tutte le parti, comunque la giustizia fara luce ...ciauu

  • Anonimo
    4 anni fa

    Se i tuoi colleghi ti hanno ignorati, possono essere imputati per omissione d'atti d'ufficio. Denuncia i tuoi colleghi presso la Procura. L'Omissione non c'è.

  • Anonimo
    4 anni fa

    Se non hai testimoni a tuo favore, rientra in un atto di violenza personale commesso da più persone (altroché omissione di soccorso!) in gruppo. Dipende dal referto medico. Ma se le lesioni sono compatibili con una aggressione, al posto di pronto soccorso hai sporto denuncia alla Polizia, e in qualche modo la Polizia dimostra che sei stato picchiato da costoro (difficile, ma non dai informazioni) la cosa è molto più grave. Ti serve un avvocato. Ovviamente contano anche le modalità; in caso di alterco rischi di avere torto.

  • Anonimo
    4 anni fa

    Non sei stato ignorato, ma menato.

    E' chiaro che sono tutti complici.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 4 anni fa

    rivolgiti ad un legale, sono sicuro che qualcuno pagherà per questo.

  • Anonimo
    4 anni fa

    Da qualche tempo, vigila un Angelo custode.

  • 4 anni fa

    Al pronto soccorso dovevi minimo denunciare l'aggressione con tanto di verbale P.S.

    poi se proprio, tramite avvocato, sollevare non solo omissione di soccorso, ma pure complicità (perchè cavolo non sono intervenuti perlomeno a sedare la rissa?)

    auguri

  • Anonimo
    4 anni fa

    ?

  • 4 anni fa

    Devi andare dal sindacato per farti aiutare.

    Io ho lavorato per una cooperativa con un cocopro e un mio collega è stato picchiato sotto i miei occhi da un dipendente della ditta appaltatrice. Mi sono nascosta dietro l'angolo.

    Il marcantonio picchiatore (alto 190 cm e culturista) dopo aver finito di picchiare il malcapitato mi ha cercata e mi ha minacciata.

    Capisco la tua situazione.

  • 4 anni fa

    Alterco con vie di fatto, sì al licenziamento anche se il contratto collettivo non lo prevede

    Costituisce giusta causa di licenziamento l'alterco seguito da vie di fatto nei locali aziendali di cui si sia reso responsabile il lavoratore anche se, in relazione a tale condotta, il contratto collettivo di categoria preveda una mera sanzione conservativa.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.