Jack
Lv 4
Jack ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 5 anni fa

Ho 18 anni. Ho vissuto una situazione familiare difficile che mi ha portato ad avere problemi di ansia (CONTINUA)?

... E di scarsa autostima. Ho pensato che avere una relazione piú seria con una ragazza avrebbe potuto aiutarmi e invece mi sono sbagliato. Alla prima occasione propizia ho tentato un rapporto serio con una ragazza che mi piaceva e ci sono riuscito, ma dopo sei mesi è finita male perché alla fine era diventato un rapporto opprimente per me e questa ragazza si era davvero innamorata di me. Non che io non fossi stato innamorato, anzi, lo ero, ma non come lei. Tutti i miei amici dicono che ho fatto una stupidaggine a lasciarla. Ma, mi chiedo, perché continuare a mentire a me stesso e a lei? E come fare ora a confidare di più in me stesso? Gli amici sono indifferenti! Anzi, anche un po ipocriti perché spesso loro hanno vissuto situazioni simili alla mia ma non hanno avuto il coraggio di affrontare il reale problema, che risiede in noi stessi! È comodo stare con la ragazza e non pensarci. Ma così non si cura il problema alla base!! Sono confuso...

1 risposta

Classificazione
  • 5 anni fa
    Risposta preferita

    Anche io ho avuto problemi del genere ma ne sono uscito da solo, forse non del tutto ancora ma ti assicuro che chiunque ci può riuscire..devi meditare e cercare di essere te stesso, sempre, imponi al tuo cervello che tu sei meglio di tanti altri, devi trovare dentro te stesso un anima gemella con cui trovare la pace interiore per scacciare l ansia..ricordati che tutto sta nel cervello, devi ripetere a te stesso di comportarti nel modo più naturale possibile senza pensare al giudizio degli altri..io ci sono riuscito e ti assicuro che tutto ciò é possibile..quando pensi di essere inadeguato in qualche occasione pensa "**********"..sii te stesso

    Buona fortuna ;)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.