Vita problemi e sessualità?

io ho 16 anni e faccio la 2 superiore anche se da un po di tempo sono triste perché penso al futuro alle elementari ero un bambino felice studiavo finivo scuola e stavo con i nonni socializzavo ma non tanto anche perchè avendo una casa brutta e non avendo giochi play ecc non invitavo nessuno anche se pero ci parlavo e tutto pero non frequentandoli al di fuori non si è creato un gran legame a parte alcuni che pero poi si sono rivelati falsi alle medie a 11-12 anni ho cominciato a capire di avere attrazione per i maschi sono stato vittima di bullismo il primo anno anche se però io essendo abbastanza forte ho superato poi alle medie a parte studiare parlare con i compagni di classe del più del meno non uscivo non facevo nuove amicizie come sport ho fatto nuoto ora che sono alle superiori mi rendo conto che la chiusura non va bene che oltre lo studio bisogna avere amici, fare sport conoscere gente, uscire secondo voi cosa devo fare per fare amicizia?di che cosa parlate voi ai vostri amici?come trascorrete il tempo ho visto che ci sono dei miei compagni che su fb hanno piu di mille amici ma cosa fanno a conoscere tutto quella gente.

2 risposte

Classificazione
  • Minnie
    Lv 4
    4 anni fa
    Risposta preferita

    Sn solo chat nn e amicizia quella...Grazie alla tecnologia si può interagire con più persone che in qualsiasi altra epoca, e farlo nel massimo comfort. Può darsi però che i legami che si stringono siano piuttosto superficiali. Un ragazzo ha detto: “È come se le mie amicizie potessero svanire nel nulla. Mio padre invece ha delle amicizie che durano da anni!”

    Perché oggi è così difficile allacciare amicizie vere e che durano nel tempo?

    COSA DOVRESTI SAPERE

    La colpa può essere in parte della tecnologia. Grazie a sistemi di messaggistica, social network e così via sembra sia possibile coltivare l’amicizia con una persona senza stare fisicamente con lei. Conversazioni significative hanno lasciato il posto a scambi serrati di messaggi e tweet. “Si interagisce sempre meno di persona”, dice il libro Artificial Maturity. “Gli studenti passano più tempo davanti a uno schermo che con un amico in carne e ossa”.

    In certi casi la tecnologia fa sembrare un’amicizia più stretta di quello che è. “Di recente”, dice il ventiduenne Brian, * “mi sono reso conto che messaggiavo i miei amici per sapere come stavano, ma ero quasi sempre io a fare il primo passo. Allora ho deciso di smettere di mandare messaggi per vedere quanti di loro avrebbero preso l’iniziativa: sono stati davvero pochi. Evidentemente alcuni di questi amici non erano poi così amici come pensavo”.

    Ma i messaggi non aiutano a mantenere i contatti con gli altri e quindi a rafforzare un’amicizia? Sì, soprattutto se si ha un legame con loro al di là di uno schermo. Spesso, infatti, la tecnologia permette solo di costruire un ponte tra te e gli altri, non di attraversarlo.

     COSA PUOI FARE

    Cerca di capire cos’è una vera amicizia. La Bibbia dice che un amico “si tiene più stretto di un fratello” (Proverbi 18:24). È questo il tipo di amico che vorresti? È questo il tipo di amico che sei? Per capirlo, elenca tre qualità che vorresti trovare in un amico. Poi scrivine tre con le quali tu contribuisci a una buona amicizia. Ora chiediti: “Quante delle persone con cui interagisco online hanno le qualità che desidero trovare in un amico? Queste persone saprebbero dire quali sono le qualità con cui io contribuisco alla nostra amicizia?”

    Stabilisci delle priorità. Spesso le amicizie online si basano su interessi comuni, come un hobby. Tuttavia è più importante avere gli stessi valori che gli stessi interessi.

    Cerca amici nel mondo reale. Non c’è niente come il dialogo a tu per tu. Puoi cogliere varie sfumature: il tono della voce, l’espressione facciale.

    Scrivi una lettera. Per quanto possa sembrare fuori moda, quando scriviamo una lettera facciamo capire alla persona che la riceve che è abbastanza importante da meritare tutta la nostra attenzione. Questo tipo di interesse è raro nella società multitasking di oggi. In un suo libro, Sherry Turkle riferisce il caso di un ragazzo che non ricorda di aver mai ricevuto una lettera in vita sua. Pensando all’epoca in cui si scrivevano lettere, quel ragazzo dice: “Mi manca quel periodo, anche se non ero ancora nato”. Perché non sfrutti questa “vecchia tecnologia” per fare nuove amicizie?

    In sostanza: Essere veri amici vuol dire più che tenersi in contatto. Ci vogliono amore, empatia, pazienza e capacità di perdonare da entrambe le parti. In ultima analisi, sono queste le qualità che rendono un’amicizia qualcosa di appagante. Se però l’amicizia è solo online è difficile manifestare qualità del genere.

  • 4 anni fa

    Sparati che fai prima.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.