promotion image of download ymail app
Promoted
? ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 4 anni fa

un riassunto sul medio oriente non tropo breve per l esame pleaaassee?

4 risposte

Classificazione
  • 4 anni fa
    Risposta preferita

    Il Medio Oriente è stata la culla delle grandi civiltà idrauliche antiche e un crocevia di popoli e imperi: basti pensare a Sumeri, Accadi, Babilonesi, Assiri, Egizi, Hurriti e Mitanni, fino ad arrivare agli Ittiti e ai Persiani. Questi ultimi fondarono un Impero multietnico (540-331 a.C.) che si estendeva dall'Indo alla Macedonia e dall'Egitto fino all'Asia centrale, al Caucaso e al Danubio, escludendo la Penisola Arabica. L'Impero raggiunse il suo apogeo con il re Dario I (522-486 a.C.) e con suo figlio Serse (486-465 a.C.), i quali però furono sconfitti dai Greci (Guerre Persiane, 490-479 a.C.). Ne seguì un lungo declino dell'Impero, scosso da rivolte in Egitto, Asia minore e Battriana (odierno Afghanistan), finché esso non fu conquistato da Alessandro Magno (336-323 a.C.). Alla morte del sovrano macedone, il Medio Oriente fu spartito fra i suoi generali, i diadochi ("successori"): Seleuco s'impadronì di Siria, Mesopotamia (odierno Iraq), Persia (attuale Iran) e Battriana, Tolomeo resse l'Egitto, mentre l'Asia minore si divise in tanti regni indipendenti (Pergamo, Bitinia, Ponto, Galazia, Cappadocia, Armenia). In seguito i Romani sottomisero tutta l'area che dal Mar Egeo giunge sino al fiume Eufrate, fra 133 e 30 a.C. Al dominio romano si contrappose per secoli quello dei Parti Arsacidi e poi dei Persiani Sassanidi, che spesso invasero la Cappadocia e la Siria per razziarle e deportarne gli abitanti. Entrambi gli Imperi, quello bizantino e quello persiano, furono infine travolti dalle conquiste arabo-musulmane nella prima metà del VII secolo d.C., che crearono un Impero immenso, esteso dal fiume Indo fino alla Spagna e al Marocco, comprendente tutto il Medio Oriente a eccezione dell'Anatolia bizantina. Con l'avvento dei Turchi selgiuchidi i Bizantini mantennero solo le coste dell'attuale Turchia: le Crociate indette dai nobili e dai sovrani occidentali riuscirono a istituire un cordone di Regni Latini od Outremer dal 1099 al 1291 in territorio libanese e israeliano, che furono poi conquistati dagli Ayyubidi e dai Mamelucchi. Nel frattempo in Asia minore emergeva la nuova potenza dei Turchi Ottomani, i quali nel giro di poco più di due secoli e mezzo (1299-1566) sottomisero il Medio Oriente, tranne la Persia safavide che si era liberata dal giogo dei Mongoli. L'Impero Ottomano e quello Persiano furono le due grandi Potenze dell'area mediorientale fino all'epoca coloniale (seconda metà del XIX-prima metà del XX secolo), quando entrarono in una fase di decadenza irreversibile dovuta alla stagnazione economica e culturale. Alla fine della Prima Guerra Mondiale i domini ottomani furono spartiti tra l'Impero Britannico (che acquisì i mandati sulla Palestina, la Giordania e l'Iraq) e la Francia, che ottenne i mandati sulla Siria e sul Libano. Nei primi decenni del Novecento iniziò lo sfruttamento dei giacimenti petroliferi del Medio Oriente in Iran (Anglo-Iranian Oil Company, oggi BP), Iraq, Arabia Saudita, mentre il nazionalismo faceva presa fra le élite arabe e il movimento sionista reclamava a gran voce la costituzione di uno Stato ebraico in Palestina, cosa che avvenne nel 1948 con la creazione di Israele. Dopo la Seconda Guerra Mondiale i Paesi arabi divennero pienamente indipendenti e aggredirono più volte, ma senza successo, Israele (guerre del 1948, 1956, 1967, 1973),nel tentativo di distruggerlo. Gli arabi palestinesi allora diedero vita a diverse organizzazioni terroristiche (fra cui l'OLP, guidata da Yasser Arafat, Hamas e il Fronte di Liberazione Popolare della Palestina) che avevano come obiettivo la nascita di uno Stato arabo di Palestina. Nonostante gli accordi di Oslo stipulati fra 1993 e 1995, la situazione fra arabi palestinesi e israeliani rimane estremamente tesa, anche a causa della costruzione (da parte israeliana) di un muro di separazione fra Israele e i Territori occupati della Cisgiordania, lungo 730 km. Inoltre, la guerra di confine fra Iran e Iraq per il possesso dello Shatt al-'Arab (1980-1988), e più recentemente i conflitti scatenati dagli Stati Uniti contro l'Iraq (Prima Guerra del Golfo, 1990-1991; Seconda Guerra del Golfo, 2003-2011) di Saddam Hussein e la guerra civile in Siria contro il regime di Bashar al-Assad (2011-...) hanno destabilizzato ulteriormente la regione.  

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    4 anni fa

    e si creano gli account nuovi per elemosinare questi schifosi accattoni parassiti italiani di mérdà.......ma non avete un minimo di dignità??? siete peggio dei rom......!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    4 anni fa

    no.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 4 anni fa

    il medio oriente è il dito medio del braccio orientale. quindi il terzo dito (o terzo, se si parte al contrario) della tua mano destra.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.