Reinstallazione pulita di Windows 10 help?

Chiedo aiuto a qualcuno che ne capisca più di me... il mio pc è dotato di processore a 64 bit, ma per errore del tecnico è stato montato un OS a 32 bit. In pratica, ciò che vorrei fare, è procurarmi il file iso di Windows 10 Pro 64 bit (Ora lo possiedo a 32 bit) e per far questo ho già scaricato Media Creation tool (Tool ufficiale di Microsoft che permette il download dei fari os su supporto usb). Il dubbio che rimane riguarda l'attivazione, io conosco il mio product key, ma nel momento che lo vado ad inserire funzionerà? Per attivare il nuovo os devo riacquistare la licenza?

8 risposte

Classificazione
  • 5 anni fa
    Risposta preferita

    Se il sistema a 32 bit è originale, ma SOLO se è originale, PRIMA della scadenza del 29 luglio, aggiorna il sistema senza curarti dei 32 o 64 bit. Avrai così quello che si chama "Diritto digitale":

    http://windows.microsoft.com/it-it/windows-10/acti...

    La data entro il quale puoi effettuare l'upgade NON E' il 26 giugno 2016, bensi il 29 luglio 2016 !!!

    Scarica mediante il Media Creation Tool la tua copia a 64 bit di Windows 10.

    Formatta e reinstalla la copia a 64 bit di Windows 10.

    Quando viene richiesta la key, vedi che in basso c'è il pulsante per IGNORARE il passaggio. Se il tuo PC è connesso in rete ad Internet, via cavo o attraverso il Wi-Fi (ti viene richiesta la connessione e la chiave della tua rete), al termine dell'installazione Windows 10 E' GIA' ATTIVATO. Infatti durante l'installazione i dati delle tua scheda madre sono inviati a Microsoft. Se la tua scheda madre HA GIA' fatto l'aggiornamento, allora ha il "Diritto digitale" di eseguire Windows 10, SENZA PIU' I CODICI.

    Questo vale sempre quando formatti e reinstalli Windows 10. Almeno sino a quando non cambi scheda madre !!!

    Le uniche restrizioni sono che una versione di Windows 7 / 8 / 8.1 Home viene aggiornata a Windows 10 Home.

    Io ho fatto cosi:

    1) ho aggiornato a Windows 10 (64 bit) Home un portatile Hp con Windows 8,1 (64 bit) Home.

    Il programma di installazione ha tovato da solo i codici e le key originali di Windows 8.1 e ho ottenuto il "Diritto digitale" SENZA DOVER INSERIRE ALCUNA KEY.

    2) ho inserito nel portatile un unità SSD da 256 gigabyte in aggiunta al disco da un terabyte

    3) ho reinstallato Windows 10 da DVD (ottenuto con il Media Creation Tool) senza i codici.

    A questo punto avevo Windows 10 Home attivato.

    4) disponendo di un pc rotto con windows 7 professional, ne ho, leggendo l'etichetta, copiato i codici.

    5) come riportato:

    http://windows.microsoft.com/it-it/windows-10/upgr...

    alla terza voce, mediante il codice temporaneo "VK7JG-NPHTM-C97JM-9MPGT-3V66T" ho aggiorato (ma non attivato) a Windows 10 Professional.

    Ho poi attivato Windows 10 Professional con la key del PC rotto (!)

    Ok?

  • 5 anni fa

    forza salvini

  • 5 anni fa

    Si funzionerà tutto alla perfezione

  • RED
    Lv 5
    5 anni fa

    voglio chiarire alcuni punti su il windows 10, il windows 10 e' gratuito solo se viene attivato entro il 27 giugno 2016 e dal 28 giugno sara' solo a pagamento, per i soliti duri i compredonio va spiegato in maniera elementare, ovvero se viene attivato entro il 27 del corrente mese il windows 10 sara' attivato gratuitamente ed resta gratuito finche' il computer lo regge, dopo di che se deve acquistare un computer moderno legato solo a windows preinstallato mi spiego: il Windows 10 e' la ultima versione della serie, da ora non ci sara' nessun altro Windows ma sara' solo un continuo aggiornamento in linea con CentOS, Red Hat, Ora per tornare al tuo quesito, se precedentemente il tuo computer aveva il Windows 7 PRO o Ultimate o il Windows 8.1 PRO potra' avere il Windows 10 PRO, mentre se precedentemente il computer aveva il Windows 7 Home potrai installare solo il Windows 10 home, per quanto riguarda la seconda parte della tua domanda, il Windows 10 se viene installato come una update no ti chiede nessuna key ma se lo installi da "pulito" ti chiede la key che puoi benissimo usare la key del tuo precedente Windows 7-8.1 oppure la key universale che e' stata rilasciata dalla stessa Microsoft VK7JG-NPHTM-C97JM-9MPGT-3V66T la key va inserita solo a termine della installazione del Windows 10 quindi quando tu installi il windows 10 da pulito ti comunica di inserire la key, tu ignori e prosegui a installare il windows, alla fine ti richiede la key che ora devi inserire quella in tuo possesso (windows 7-8.1) o quella che ti ho fornito, finita la installazione apri il panello di controllo, apri la voce "sistema" e clicchi su attiva tramite internet, e ti verra' attivato tramite la WGA, logicamente che se il processore e' a 64 bit puoi installare il windows a 64 bit ma non viceversa

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 5 anni fa

    Dunque, se il product key di windows 10 è originale (ovvero se lo hai aggiornato da un windows 8 o 7 originali) allora è valido sia nella versione a 32 bit che su quella a 64 bit.

    Non ci sono assolutamente problemi ad installare o una o l'altra versione.

    Fonte/i: Provato personalemente più volte con diversi sistemi operativi di casa Microsoft ;-)
  • 5 anni fa

    brucialo

  • 5 anni fa

    meglio il 7

  • Anonimo
    5 anni fa

    Perché su Yahoo non si possono cancellare le domande? (Ho risposto erratamente)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.