R & S .....strage di Orlando....è corretto pensare che ignoranza e religione possano portare a certi eccessi...?

Premesso che io son credente...

ma, ditemi se sbaglio...poca cultura, e timore verso chi dice che vi sia un Dio a giudicare quanto combiniamo...il che è tutto da vedere...considerando che non è detto che giudichi male come noi uomini siamo abituati a giudicare i nostri simili...)

ed allora un cittadino americano ( nato negli USA ) figli di afgani e omosessuale ( notizia appena confermata...) si esalta a tal punto, e grazie alla permissività USA riguardo le armi, da scagliarsi verso altri omosessuali, in un locale che già frequentava....

che gli passa per la testa..? ...sposato, ma la moglie dice che era " assente " nei suoi confronti e violento...

allora...ignoranza e religione, in molti casi è una miscela " esplosiva " .?..questo ragazzo ( 29 anni ...) omosessuale, con un padre despota, e obbligato a seguire una religione omofoba...si scatena...ed uccide 50 persone...soprattutto gay, come lui...

ci rendiamo conto che siamo " schiavi "...? ...che subiamo pressioni esterne che ci portano a pazzie...? ...omosessuali..?...ma non solo...credo che lo stesso valga per le molteplici uccisioni di donne di cui, purtroppo...si parla in questi giorni...

siamo noi stessi che ci stiamo distruggendo...ma...è un bene o un male...?

Aggiornamento:

Il Maestro

credo che tu, vista la tua risposta..sia "condizionato" da ciò che dici NON essere una religione che, in realtà...è una delle maggiori religioni mondiali..NON è vero, come affermi, che il cattolicesimo ti consenta ogni cosa..ti impone regole che, frutto di paranoie umane, ma NON parola di Dio, che non discrimina (leggi omosessuali, etc .) .. l' uomo "ama " giudicare i suoi simili..aborto..credi siano meglio le"mammane" (ferri da calza ed erbe..) per abortire, oppure un ospedale..? .

Aggiornamento 2:

che l'aborto sia un omicidio condivido..ma occorre considerare certe situazioni..consentiresti di portare a termine la gravidanza ad una 15 enne stuprata.?.o in rischio di vita per puerpera o per il feto.?..oppure per menomazioni fetali che non consentano la vita extra uterina..?..giusto "bastonare" la coppia che si diverte sessualmente ma non prende precauzioni..giusto che porti a termine la gravidanza e poi lasci il neonato in ospedale, senza burocrazia e nelle mani di chi lo amerà...

Aggiornamento 3:

BROTHER

bravo per come fai propaganda...ma ti appoggi ad un sostegno " traballante " , visto che fai riferimento alla Bibbia...sbagliato prendere " alla lettera " ciò che riporta tale testo...l' omosessualità, all' epoca era sia discriminata che considerata " naturale " ...discriminata dalla Bibbia, eppure in civiltà evolute ( Grecia..) .era " normale " ...questo dimostra che non era parola di Dio la condanna dell' omosessuale, ma condanna " umana " ...

Aggiornamento 4:

P.S. : Percepisci una percentuale sulla vendita della Bibbia Diodati ,,,?

10 risposte

Classificazione
  • theo95
    Lv 6
    5 anni fa
    Risposta preferita

    su questa strage si è detto di tutto. tra chi enfatizza la matrice islamica (ma il tizio non risulta affiliato all'isis in nessun modo sostanziale, se non per una telefonata alla càzzo), da chi sminuisce la matrice omofoba, a chi cerca di coprire la vicenda o di far passare l'idea che le vittime di questo attentato siano meno vittime degli altri attentati, a chi crede che la presunta (andare su grindr non è mica una prova, poteva anche farlo per identificare gli obiettivi da accoppare) omosessualità sia in un qualche modo un modo per dar la colpa agli omosessuali della propria morte, parlando di "faide" manco fosse la mafia.

    no, qui il responsabile è uno solo: l'omofobia interiorizzata. supponendo che il tizio sia davvero gay.

    ho sentito diversa gente chiedere come è possibile che se il tizio è gay abbia ucciso altre persone come lui, evidentemente gli etero non sanno cosa vuol dire gay e proprio non ci arrivano.

    non è come essere neri, o musulmani, o qualsiasi caratteristica etno/religiosa.

    quando sei gay, nasci in una famiglia di etero (99,9999% delle volte) spesso omofobi.

    lo capite che nasci nel covo di gente che praticamente ti odia, e tu sei costretto a passare la vita mentendo alla tua famiglia perchè hai paura di perderli?

    è facile in queste condizioni iniziare ad odiare te stesso, a voler dimostrare a tutti i costi che non sei chi sei perchè agli altri devi piacere.

    e quindi vai con molte donne, ti sposi, ti fai una famiglia, insulti gli altri gay, ti fai vedere zelante con la religione, TUTTO pur di fingere. ma quando sei malato, depresso, hai un padre che abusa mentalmente di te e ti senti perso, allora puoi spingerti all'estremo per provare a dimostrare che non sei chi sei.

    e allora ricorri alla violenza contro quelli come te.

    ma perchè si è arrivati a questo punto? è comodo dare la colpa ad un povero ragazzo nato nella famiglia sbagliata, col padre sbagliato, con la religione sbagliata, con la vita sbagliata.

    no la colpa è di chi gli ha armato la mano, e intendo solo chi lo ha armato fisicamente, ma anche tutta quella cultura religiosa e politica (perchè viveva negli usa, mica in afganistan) che lo ha traviato.

    avrebbe potuto essere felice e trovare l'amore della sua vita in un altro uomo.

    e invece ha avuto un matrimonio distrutto, una famiglia distrutta, una vita distrutta portandosi assieme 50 altre persone. anche lui è una vittima...

    so che molti mi attaccheranno per quello che ho scritto ma se fosse vero che era gay è la verità.

  • 5 anni fa

    se un musulmano si rende conto di avere anche pulsioni omosessuali il suo dramma è amplificato alle stelle dal suo appartenere alla più maschilista delle religioni umane. E si sentirà obbligato a non riconoscere le proprie pulsioni, a negarle alla radice, a comprimersele pericolosamente. Sono cose risapute da parte degli psichiatri e psicologi. Non c'è niente di peggio di moltitudini di omosessuali frustrati e repressi. Dato che calcoli statistici che stabiliscono che la percentuale di omosessuali presenti in ogni società oscillino intorno al 10% della popolazione, significa che tra il miliardo e mezzo di musulmani del mondo esistano ben 150 milioni di omosessuali più o meno repressi!

  • Anonimo
    5 anni fa

    Direi di no. L'uomo che uccide la donna che lo lascia non lo fa per amore; lo fa per mancaza di amore, per egoismo e prepotenza, per delirio di potere.

    Lo stesso vale per chi uccide in nome di Dio; qualunque scusa accampi, Dio non c'entra. E' solo egoismo, prepotenzs e delirio di potere.

  • Anonimo
    5 anni fa

    il fatto che l'attentatore sia stato gay lo apprendo solo adesso tramite la tua domanda,rispondo quindi dando per buona la tua affermazione

    A questo punto chi ci dice che si tratti di questioni religiose e non di corna?Io trovo molto piu plausibile che si sia voluto vendicare del frocetto di turno che è andato a ballare con il suo compagnuccio.Riguardo alle armi,la penso come donald trump.Se fossero davvero cosi numerose,avremmo avuto un bun numero di giustizieri!meno vittime,perche le pallottole sarebbero andate in direzione opposto..altro che chiudersi in bagno a messaggiare "sta arrivando..morirò"

    Sempre piu convinta che si pretenda di mettere dio e le religioni anche nei discorsi piu assurdi,prima o poi trveremo gesu cristo anche nella ricetta della torta di mele

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 5 anni fa

    È corretto pensare che religione, dunque l'ignoranza o l'ignoranza, dunque la religione (non so quale suoni meglio, decidi tu) possa portare a certi (consueti) eccessi nell'espressione della fede?

    Devi riformularla così. Risposta che ti darei in quel caso:

    Sì, assolutamente. Bravo libere.opinioni per questa domanda.

  • 5 anni fa

    Certamente...i capi religiosi insistono affinché i fedeli si comportino da gregge...cioè smettano di pensare e facciano esattamente ciò che gli viene detto. Proprio sta mattina ho ascoltato in rete l'omelia di un prete cagliaritano che citando passi della bibbia sosteneva che gli omosessuali sono nemici di Dio ed in quanto tali meritano la morte. E sto parlando di Italia non di medio oriente. Probabilmente se non ci fosse stato l'illuminismo oggi saremmo messi peggio dei terroristi che tanto critichiamo.

  • 5 anni fa

    Iuesei iusei...!

  • 5 anni fa

    si: da un lato la religione dall'altro l'ignoranza. lo scontro è stato giustamente inevitabile.

    Altro discorso è se intendi parlare di "ignoranza religiosa" nel senso di ignoranza in materia religiosa. Allora sono d'accordo

  • 5 anni fa

    La scrittura è chiara..dice nei 10 comandamenti di NON UCCIDERE ma condanna anche l'omosessualità inquanto Dio creò Adamo ed Eva , maschio e femmina e tutto ciò che è contro natura fa arrabbiare Dio...credi a Gesù , leggi la Bibbia nuova diodati

    Se hai capito di essere peccatore e di aver bisogno della salvezza mediante Gesù Cristo e vuoi salvare la tua anima ADESSO fai questa preghiera: "Caro Gesù, riconosco di essere un peccatore e ho bisogno di te come Salvatore. Credo che tu sei morto sulla croce per i miei peccati e che Dio Padre ti ha riuscitato dai morti. Vieni adesso nel mio cuore e salvami. Fammi nascere di nuovo ed essere così una nuova creatura. Perdonami per tutti i miei peccati volontari e involontari. Lavami e purificami con il tuo sangue che espia ogni peccato. Ti ricevo adesso. Amen

    Se hai fatto questa preghiera con FEDE e con il CUORE adesso sei un cristiano, leggi la Bibbia nuova diodati e metti in pratica gli insegnamenti di Gesù

  • 5 anni fa

    Il Cattolicesimo non è una religione ma è vita vissuta fatta di uomini e donne che fanno di tutto per il bene del prossimo.

    La religione è islam, tdg, ebraismo, che ti dice che per avere il consenso di Dio devi fare cose astratte senza senso o addirittura assurde.

    Il Cattolicesimo invece dice che puoi fare qualsiasi cosa, vivere in libertà assoluta, basta che rispetti il prossimo.

    Infatti la Chiesa è contro l'aborto, poiché l'aborto non è un atteggiamento libero ma consiste nel vietare al bimbo il diritto alla vita.

    Quindi gli atei che praticano l'aborto sono dittatori che pensano di avere potere decisionale per chi deve vivere o morire.

    Noi Cattolici siamo il futuro.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.