Edoardo ha chiesto in Arte e culturaStoria · 5 anni fa

cos'è come nacque la koenè greca?

vorrei sapere come nacque, insomma so che si sviluppò nell'ellenismo dopo le conquiste di alessandro magno, ma perchè si sviluppò? Non avrebbe dovuto ampliarsi la lingua macedone, visto che alessandro veniva dalla macedonia?

Infine in cosa si differenziava dal greco antico e dal dialetto omerico?

3 risposte

Classificazione
  • ?
    Lv 7
    5 anni fa
    Risposta preferita

    La koiné greca nacque dopo le conquiste orientali di Alessandro Magno (336-323 a.C.) e la creazione dei regni dei Diadochi in Siria, Egitto, Macedonia. Era una sorta di greco semplificato, basato sul dialetto attico e con prestiti dallo ionico e dalle lingue semitiche, a uso commerciale e pensato per mercanti soldati e viaggiatori anche di madrelingua differente (aramaico, egizio ecc.). Per questa sua praticità d'uso conobbe un successo straordinario, attestato dai papiri documentari egizi, dagli ostraka, dalle epigrafi e dal Nuovo Testamento. La lingua omerica invece era una Kunstsprache (lingua d'arte o letteraria) mai parlata, con base ionica ed elementi eolici, piuttosto arcaica e con epiteti formulari. Rispetto al greco classico la koiné si differenzia per il fenomeno dello iotacismo, la scomparsa del duale e per il maggior uso dell'ipocoristico (diminutivo) e della paratassi rispetto all'ipotassi.

  • 5 anni fa

    Allora la koinē sarebbe la lingua attica con l'influsso di termini derivanti dall'Asia. Non si sviluppa il macedone perché anche se ormai la Grecia era sotto il potere di Alessandro ,lo stesso Atene manteneva un primato culturale e la sua lingua e la sua tradizione ha influenzato molte civiltà. Per il resto la differenza con la lingua omerica consiste nella mancanza del duale e della scomparsa dell'ottattivo, se cerchi altre informazioni su questo penso siano scritte bene le differenze su Wikipedia

  • ....

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.