Ma il bonsai che piantina tenerosa è? 😍?

Cosa bisogna fare per accudire questo tesorino, considerate che ho il pollice nero.

3 risposte

Classificazione
  • 4 anni fa
    Risposta preferita

    Il termine "bonsai" è giapponese ed è costituito dai due ideogrammi 盆栽: il primo (bon) significa "bacinella", "ciotola", mentre il secondo (sai) significa "piantare"[2].

    Il bonsai come si conosce oggi, è sostanzialmente quello giapponese, tuttavia l'origine dei bonsai è da situarsi in Cina: furono dei transfughi cinesi, approdati sulle coste giapponesi, a portare nel paese i primi bonsai. I giapponesi appresero questa tecnica e ne fecero un'arte, applicando alle piante coltivate i canoni della propria estetica influenzata dallo Zen.

    La tecnica bonsai, nata in Cina e perfezionata in Giappone, è legata a quello che gli Orientali chiamano seishi: l'arte di dare una forma, di coltivare, il praticare le tecniche più svariate sempre nel rispetto della pianta. I bonsai sono dunque natura viva, piccoli alberi che malgrado le dimensioni contenute esprimono tutta l'energia che è racchiusa in una pianta grande

    Fonte/i: MASSIMO ESPERTO INTERNAZIONALE DI BONSAI :)
  • 4 anni fa

    http://www.ibonsai.it/imparare-arte-del-bonsai credo che possa essere una bellissima arte da imparare con umiltà..

  • Anna
    Lv 7
    4 anni fa

    il bonsai più longevo che ho avuto, è campato 10 mesi.

    così mi sono buttata su altro tipo di pianta.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.