promotion image of download ymail app
Promoted

pensate sia possibile la vita su un esopianeta che tragga energia soltanto dal proprio nucleo?

ricordo un racconto di fantascienza russo di un bel po' di anni fa. Il libro parlava di infrasoli, ovvero di stelle fredde, in pratica stelle mancate considerabili come veri e propri pianeti. Nel nostro sistema solare giove potrebbe considerarsi a suo modo un infrasole. Ma è possibile che "infrasoli" ve ne siano a bizzeffe subito fuori del nostro sistema solare. Un infrasole lo possiamo pensare come un pianeta che non ha bisogno di ruotare attorno a una stella per trarre energia e calore. Ebbene, la ricerca spaziale gli infrasoli li sta cominciando a trovare, e anche molto vicini al nostro sistema solare. Eccone uno: http://www.media.inaf.it/2011/08/26/la-stella-piu-...

Un infrasole con una temperatura in superficie di soli +25°C dovrebbe farci intuire che da questa categoria di stelle nane potremmo avere in futuro delle clamorose sorprese.

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    4 anni fa
    Risposta preferita

    Ammettendo che una cellula riesca in qualche modo a ricavare energia dal pianeta e che compia un qualche processo biochimico anaerobico (sfruttando l'idrogeno del pianeta ad esempio ?), non dovrebbe avere un problema d'acqua ?

    L'acqua in natura è tra i principali costituenti degli ecosistemi ed è alla base di tutte le forme di vita conosciute, compreso l'Homo sapiens sapiens. Inoltre è il catalizzatore chimico per eccellenza.

    L'unica ipotesi (fantasiosa lo ammetto) che mi verrebbe in mente in questo momento è immaginare che l'organismo faccia unire idrogeno (dal pianeta gassoso) e ossigeno (da dove lo prende ?) per formare l'acqua, utilizzando ad esempio l'energia del pianeta (il calore interno ad esempio) per far avvenire l'unione degli atomi. Che ne pensi ?

    • ...Mostra tutti i contatti
    • Giorgio
      Lv 7
      4 anni faSegnala

      e qui una temperatura di circa 300 gradi assoluti può risvegliare il metabolismo congelato dei microganismi, e questi potrebbero ricavare l'ossigeno dai silicati e carbonati costituenti il masso roccioso su cui erano incistati

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • marino
    Lv 5
    4 anni fa

    Soltanto dal proprio nucleo e dalla sua rotazione

    come fa il pianeta Terra.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.