Anonimo
Anonimo ha chiesto in Musica e intrattenimentoCinema · 5 anni fa

Parere per una sceneggiatura?

"Ciao, vi starete chiedendo chi io sia e perché quest'inquadratura mostra un mobile...beh perché io sono quella brillante, sinuosa e magnifica caffettiera... umile vero? In realtà non mi sono mai vista perché a nessuno fortunatamente viene in mente far specchiare una caffettiera, anche perché non ci sono molti bravi analisti da queste parti... però ho visto altre della mia specie e credo che io sia uguale a loro, solo nell'aspetto però perché per il resto le altre non sono come me. Io sono particolare, strana, anormale. E dico questo perché fin da piccola ho sempre notato un qualcosa di sconnesso nella società...non so come spiegarlo ma so che gli altri non si fanno questi problemi, fanno il loro dovere tutti i giorni senza mai esitare e senza pensare al senso di quello che fanno, non pensano di poter fare qualcosa di diverso, qualcosa fuori dagli schemi ... caffè caffè e ancora caffè tutti i giorni

Ecco la differenza essenziale tra loro e me,a loro rimane celato ciò che fanno da svegli allo stesso modo di quando non sono coscienti di quello Che fanno dormendo.a me no. Non so chi faccia la cosa migliore. Secondo voi? (Pausa)

No davvero Mi serve la vostra opinione perché per avere ragione bisogna solo avere qualcuno che te la dia"

Il tutto avviene come voce di sottofondo a 2/3 inquadrature che mostrano la caffettiera in modo statico per rendere bene il fatto che il protagonista è un oggetto

Cosa ne pensate?

2 risposte

Classificazione
  • BASTA
    Lv 7
    5 anni fa
    Risposta preferita

    Il tutto è mooolto italiano, un po' fantasiosa, onirica e anche comica con venature amare. Mi piace davvero molto. Richiama quella mastodontica arte italiana che a suon di racconti di Basile, Rodari e Buzzati o di film come " Le notti di Cabiria " o dell'ormai dimenticato " Il giudizio universale " ( di Vittorio De Sica) faceva scuola nel mondo. Sarò molto attento agli sviluppi futuri riguardo questa sceneggiatura.

    P. S.: @Giorgio, se avessi davvero letto "La caffettiera del masochista" sapresti che non c'entra una beneamata mazza con questa sceneggiatura, ma la vostra stupidità non mi stupisce più ormai.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.