Anonimo
Anonimo ha chiesto in Computer e InternetHardwareHardware - Altro · 5 anni fa

Ma è vero che dopo anni e anni, le chiavette USB e le schede SD perdono i dati e tutti i loro contenuti da sole?

L'ho letto in giro che dopo anni e anni (massimo 10) Sia le chiavette USB che le schede SD perdono i dati e tutti i loro contenuti da sole. Ma è possibile? posso capire se vengono rotte o danneggiate, ma anche se vengono sottoposte a gradi di calore elevati, così come altre forme di danneggiamento ecc. ma che si danneggino da sole com'è possibile? io ho sempre la chiavetta con il tappo (per evitare che la polvere la danneggi) e metto le schedine SD dentro una confezione di plastica per protezione. quindi come e possibile che da sole possano danneggiarsi e perdere tutto? Secondo me questa storia che perdono i dati da sole è una cazzata e (secondo me) le chiavette/schede con tutti i loro contenuti interni possono durare una vita se usate con moderazione e mantenute bene...almeno così credo.

Voi che ne dite/pensate? fatemi sapere con una risposta seria e (per favore) niente stupidate. grazie

16 risposte

Classificazione
  • 5 anni fa
    Risposta preferita

    Invece è vero. Ma andiamo per ordine. i chip di memoria contenuti nelle chiavette e nelle SD funzionano con l'energia elettrica, che registra sul chip un dato usando il codice binario, 0 e 1, dove 0 significa SPENTO e 1 ACCESO. E' logico che, se il chip non viene alimentato, alla lunga si scarica come una batteria nuova ma tenuta nel cassetto per anni. E quando perde la carica, perde i dati, ovviamente. Per evitare questo, è sufficiente ricollegare la periferica a un computer e rileggere tutti i dati... un sistema veloce potrebbe essere una scansione con un antivirus. In questo modo ogni dato viene "ripassato" e si rinnova la carica elettrica.

    Questo problema esiste anche per i dischi rigidi SSD, a seconda della costruzione può avvenire dopo 10 anni di inattività, ma su alcuni perfino dopo 3-4 anni.

  • Anonimo
    5 anni fa

    Qualsiasi supporto di memorizzazione di massa, dall'hard disk (su disco e allo stato solido), alla microSd, alla pendrive sono progettati per supportare un certo numero (abbastanza elevato) di cicli di lettura e scrittura, oltre i quali il corretto funzionamento del dispositivo non è più "garantito". Dubito che l'utente medio rimanga in possesso del dispositivo per un tempo tale ad esaurire quel numero di cicli... pure usandola tutti i giorni. Oltre a questo, la vita di una scheda di memoria è anche condizionato dall'utilizzo del dispositivo da parte dell'utente e dallo stato di conservazione nei periodi di quiete. Insomma... se la scheda viene maltrattata e continuamente "smontata" dal file system in modo non corretto (staccandola dall'alloggiamento USB senza "disabilitarla") ci sono serie possibilità che la vita del dispositivo si accorci e non di poco.

    Oltre a questo c'è pure il fattore Sfiga. Il supporto potrebbe essere difettoso e smettere di funzionare all'improvviso (mi è capitato, addirittura con una SanDisk).

    Per questa serie di motivi è sempre bene utilizzare penne usb e schede SD per la sola memorizzazione temporanea dei dati e non per quella definitiva (anche perché si può sempre perderla e non si sa mai in mano a chi va a finire). Per il backup a lungo termine è meglio il caro e vecchio hard disk esterno coi dischi rotanti.

    Escludo, comunque, che dopo dieci anni i dati spariscano repentinamente dalla chiavetta e dalla scheda senza motivo.

  • 5 anni fa

    Non è che perdono i dati, si smagnetizzano e quindi non vengono più lette e riconosciute. Succede per deterioramento, se le metti troppo vicine a fonti magnetiche, al calore, ecc. Comunque è sempre meglio avere una copia dei propri dati su più memorie.

    Fonte/i: www.professionewebdesigner.it
  • 5 anni fa

    Niente è eterno. Quando uscirono i CD dissero che la conservazione dei dati era garantita per 100 anni. Per le flash rom si limitano a garantire per 10 anni.

    Dopo tanti anni potrebbe esserci anche il problema delle periferiche per rileggerli. Hai presente gli Iomega ZIP, largamente diffusi 20 anni fa?

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 5 anni fa

    si, ma parliamo di moltissimo tempo per memorie di alta qualità, invece se hai l'USB del Lidl ti dura 3 giorni

  • 5 anni fa

    le memorie usb hanno una vita come tutte le cose in media e possibile scrivere-cancellare 10000 volte, dopo queste 10000 volte potrebbe essere irrecuperabile il contenuto come potrebbe essere ancora reperibile ma senza la possibilità di scrivere o cancellare ulteriori dati sulla chiavetta.

  • Anonimo
    5 anni fa

    Minchiate, può succedere ma non è mica la normalità

  • 5 anni fa

    Zi

  • 5 anni fa

    Se tenuti bene durano parecchio, ovviamente come ha detto qualche utente sono sensibili al magnetismo e avvicinarle a calamite o sorgenti magnetiche possono portare alla perdita di alcuni dati o addirittura non sono più leggibili dagli elaboratori elettronici.

  • 5 anni fa

    Io direi di no, sono del parere che se una cosa la tratti bene ti durerà per moooolto tempo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.