promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare fuoriVietnamVung Tau · 4 anni fa

Problema famiglia?

Io a breve mi trasferirò... e andrò in un condominio insieme a mia mamma e insieme al suo compagno... Al secondo piano, proprio sopra di noi... c'è un terrone del caxxo che, come tutti i terroni, è ignorante e se ne sbatte altamente degli altri. Suo figlio va sullo skateboard in casa, spippetta col flauto manco fosse un musicista, poi c'è sempre casino.. litigano (insomma... è insopportabile 'sta famiglia del sud :))

Ieri il padre terrone che sta su di noi ha buttato giù cenere e mozziconi come tutte le volte che fuma.. solo che 'sta volta si è bruciato l'asciugamano... qualche anno fa, quello che abitava al nostro posto, aveva sempre i mozziconi davanti al garage per colpa di questo scemo...

Io sto andando in prima superiore.. sono molto timido, non mi piaccio, ho paura della nuova scuola e dei nuovi ritmi di studio.. a casa ho bisogno di silenzio quasi assoluto per concentrarmi sullo studio sennò mi sale la rabbia che non posso evitare e per ore non riesco più ad imparare niente

che cosa mi consigliate di fare? Temo che ci sia poco da fare... riguardo alla rabbia, non posso farci nulla perchè sono anni che mi incacchio subito con lo studio

perchè già non ho voglia, ma sono obbligato e quindi cerco di impegnarmi lo stesso

Poi mia mamma, mia nonna e mio nonno sono delle teste di càzzo perchè loro se ne fregano di quello che penso io

ieri mia mamma mi ha detto che sono una schifezza... mi sento di saltarle addosso e prenderla a pugni perchè mi ha offeso tantissimo

Aggiornamento:

Ogni volta che sono contrario ad un pensiero suo e di mia nonna, mi vengono contro in due

Poi mia nonna fa quella faccia di merd* come se avesse ragione... un pugno anche a lei tirerei

Secondo voi? Io mi sto esaurendo... sento che non reggerò la tensione e la rabbia... sento che potrebbe finire male, molto male

Ieri quando ha detto che faccio schifo le ho detto che è una deficiente e che poteva anche evitare di ******* quella notte e mi ha inseguito con il mocio quello per lavare.. ne ****!?

5 risposte

Classificazione
  • 4 anni fa
    Risposta preferita

    1) Vai a studiare in biblioteca.

    2) Fai volontariato

    Sono due ottime vie d'uscita che risolverebbero benissimo il tuo problema di razzismo/qualunquismo/ignoranza e di asocialità. Naturalmente fai quello che ti pare, se non frega niente a te figurati agli altri.

  • 4 anni fa

    Mi spiace che tu abbia tanti problemi in famiglia. Chiaramente sragioni e non capisci più un càzzo, scrivendo strunzate, ma non è colpa tua, vivi una situazione difficile e non ho intenzione di giudicarti. Coraggio!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 4 anni fa

    qui uguale.

    la tipa sotto sposta sedie e urlazza al telefono tutto il giorno.quella a fianco trivella il muro da mesi per ristrutturre. ristrutturazione infinita.da prendere a capocciate il muro x il nervoso. giuro che ho tirato giù tutti i santi del calendario.

    ti dico come faccio per sopravvivere dato che sto finendo la diavolodi medicina e mi mancano 10 esami.

    tappi per le orecchie da discoteca

    modello 3m - lavabili.

    più cuffie da muratore.

    così sento le stron z e ma molto meno.

    io sopravvivo così.

    tappi

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 4 anni fa

    O sei un anonimo troll, oppure sei un reale minorato mentale! E borioso ignorante, mosso da uno stupido razzismo che ti qualifica per quello che sei. Se non sei un troll, di problemi ne hai veramente abbastanza da solo, senza che mi ci metta pure io ad aggravare il tuo esaurimento nervoso. In tal caso, nostro signore ti ha già punito dandoti quel cervelletto atrofico...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    4 anni fa

    boh

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.