Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaCani · 5 anni fa

Convivenza tra due cani?

Abbiamo due cani femmine in famiglia: una di 2 e l'altra di 10 anni. La grande ha un carattere particolarmente remissivo.

Sono sempre andate daccordo eccetto qualche rara e normale "litigata" quando la piccola disturba troppo la grande ma un "no" mette fine a tutto.

Ieri però é successa una cosa. I miei erano sul divano con il cane piccolo vicino e lo stavano coccolando. É arrivata la grande e voleva mettersi vicino (ma dall altra parte) pure lei. Improvvisamente la piccola si é arrabbiata e le ha abbaiato contro in modo brutto saltandole addosso. La grande é andata via.

É la prima volta che accade, la piccola non aveva mai dato fastidio per l'avvicinamento dell'altra, però mi chiedo se questo può essere un cercare di prendere dominanza e come comportarsi se dovesse riaccadere. Ciò che mi fa inoltre pensare (per come me l'hanno raccontata) é che il problema potrebbe essere stata proprio la presenza dei miei, che se non ci fossero stati non sarebbe accaduto.

Grazie per eventuali risposte, poi chiederò anche al mio istruttore cinofilo ma intanto sono curiosa di sapere cosa ne pensiate anche voi.

P.s. sono cani di piccola taglia e meticci. Diciamo che la piccola é mia (x tutto, dal cibo alle uscite me ne occupo io), la grande é di tutta la famiglia.

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    5 anni fa
    Risposta preferita

    Troppi errori di gestione ! O vi intromettete quando non serve anzi è deleterio..o lasciate correre quando invece è importante dare messaggi ...

    Volete solo e sempre che "vadano d'accordo" ....SBAGLIATO !

    Hanno sempre avuto scaramucce e un vostro NO ha sempre messo fine a tutto sul nascere...SBAGLIATO!!

    Anzitutto perché il famoso NO SECCO inibisce senza dare linee guida e favorire processi di apprendimento, generando così frustrazione e stress, cioè DISAGIO( che si somma nel tempo..).

    Ecco compreso che l'abusato No > è RARAMENTE EDUCATIVO .

    A fronte di CONFRONTI in corso vale quasi sempre la pena LASCIARE CONFRONTARSI e PORTARE A TERMINE TALI confronti e MESSAGGI che si danno....STABILENDO le loro questioni, come dico IO .

    Se intervenite prima troncando ....non hanno modo di .....e fate DANNI perché lasciate INCOMPIUTI gli importanti confronti .

    L anziana è sempre stata remissiva perché VOI anticipate sempre qualunque interazione,interrompendo e reprimendo, e non le date modo di dare MESSAGGI all altra, DEFINENDO la situazione e le POSIZIONI .

    Viceversa, nel secondo caso..quando la grande è venuta sul divano e la giovane adulta si è permessa di esercitare un possesso su risorse( divano/tuoi genitori),per acquisire un PRIVILEGIO...era opportuno darle messaggi e NON PERMETTERE questa prevaricazione .., bilanciando GESTENDO .

    Senza sgridare...senza arrabbiarsi...senza il famoso NO SECCO( inibitorio ergo NON educativo ma solo frustrante ..) ....ma semplicemente in questo caso FRAPPONENDOSI con PACATA FERMEZZA tra i cani dando linee guida e messaggi col PROPRIO modo di fare ...attitudine. In questo caso la giovane sente in autonomia( non ne risente l autostima..) di placarsi e tornare al suo posto , avendo l impressione di essere una SUA decisione, ma nel contempo avendo ricevuto PREZIOSI messaggi dal Coordinatore del gruppo, per la serenità/ sopravvivenza dello stesso, senza spreco di energie quando inopportuno ...( aspetti ancestrali importanti..)

    Quando si ha a che fare con più animali è più complesso saper distinguere i momenti, le situazioni e prendere decisioni opportune ..

    La giovane adulta inizia a scansare la vecchietta...classico! Ma non lo fanno da un giorno all altro..è un processo che inizia nell adolescenza....la COMPETIZIONE per l acquisizione e mantenimento di risorse e PRIVILEGI...con giochi di status...per definire i RUOLI.

    Tradotto, posizioni all interno della famiglia.

    I cani hanno bisogno di sapere qual è la loro posizione e ruolo nel gruppo, esattamente come un giocatore di calcio..

    Una è di tutti , l altra è tua.....non è corretto!!...e come sempre, siete VOI che facilitate l innescarsi di competizioni ulteriori e agitazione nel gruppo, arrecando CONFUSIONE e INSICUREZZE .

    TUTTI devono gestire i cani del gruppo...con UNA Guida competente che COORDINA lo stesso/gestisce .

    Studiare e Centro Cinofilo serio per acquisire competenze teoriche e pratiche .

  • 5 anni fa

    Le unioni civili vanno fatte legalizzare anche per i cani!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.